sopralluogo cantiere RFI
sopralluogo cantiere RFI
Territorio

Variante ferroviaria Bari-Torre a Mare, finalmente via ai lavori

Decaro: «Opera di ricucitura urbanistica e sociale», Maiorano: «Il nuovo percorso velocizzerà la linea migliorando il servizio»

Dopo una lunga e travagliata gestazione finalmente sono partiti i lavori della variante ferroviaria Bari-Torre a Mare. Un'opera che affonda le sue radice nel lontano 2005, come ricorda il sindaco Antonio Decaro, che allora era assessore ai trasporti, e vide la firma del protocollo tra Comune di Bari, Regione e Ministero delle infrastrutture.

Dopo gli ultimi espropri e le ultime piccole polemiche in merito, discusse in un incontro lo scorso giugno, al via i lavori che porteranno a ricucire i quartieri Madonnella e Japigia. Il cantiere avviato è necessario per realizzare il nuovo percorso provvisorio della tangenziale di Bari, un tracciato temporaneo della SS 16, per una lunghezza di 1,4 km, in modo da poter modificare e ricostruire il corrispondente attuale tracciato della tangenziale comprensivo di tutte le nuove opere di attraversamento del nuovo tracciato ferroviario, oltre ad una galleria di collegamento idraulico tra Lama San Marco e Lama Valenzano e all'adeguamento di un sottovia esistente in via Pezze del Sole.

«391 milioni di euro per liberare dai binari ferroviari la zona da San Giorgio fino a via Oberdan - sottolinea Decaro - una ricucitura urbanistica e sociale, con i quartieri Japigia e Madonnella che saranno finalmente collegati direttamente con il mare. Sembrava che gli interventi non sarebbero mai iniziati, invece oggi mezzi e operai sono al lavoro. Tutto questo non lo vedremo comparire domani, ma possiamo iniziare a guardare al futuro con più fiducia».

«Si abbandona la vecchia linea ferroviaria per Torre a Mare e si realizza il nuovo tracciato ferroviario - spiega il consigliere Massimo Maiorano - che in corrispondenza del sottopasso di via Emanuele Mola va verso via Amendola. In pratica il sedime ferroviario raddoppierà, con gli attuali due binari della Sud Est che verranno affiancati dai due nuovi binari del percorso di RFI. Il nuovo tracciato ferroviario proseguirà lungo la stessa direttrice in area Executive e continuerà verso Triggiano per poi ricongiungersi con l'attuale tracciato verso sud in corrispondenza della stazione di Torre a Mare. Questo nuovo percorso ferroviario che si sviluppa ai margini a Sud della Città e in zone prevalentemente Agricole, consentirà di velocizzare la linea ferroviaria migliorando la qualità del servizio di trasporto».
  • torre a mare
  • costa sud
Altri contenuti a tema
Torre a Mare, incendio doloso sulla barca di un pescatore Torre a Mare, incendio doloso sulla barca di un pescatore Le fiamme sono state estinte in tempo. Il presidente del Municipio I Leonetti: «Telecamere sulla darsena del porticciolo»
Torre a Mare, interdetto l'accesso alla scogliera sul litorale in via dei Trulli Torre a Mare, interdetto l'accesso alla scogliera sul litorale in via dei Trulli La decisione presa dalla ripartizione Sviluppo economico del Comune di Bari per motivi di sicurezza
Verdone e De Laurentiis a spasso a Torre a Mare Verdone e De Laurentiis a spasso a Torre a Mare L'attore romano girerà il suo prossimo film proprio a Bari
Addio ai passaggi a livello a Torre a Mare (Bari), arrivano i sottopassi Addio ai passaggi a livello a Torre a Mare (Bari), arrivano i sottopassi In via Scizzo e via Coppa di Bari lavori a partire dalla prima settimana di aprile, tempo stimato per la realizzazione 18 mesi
Un tappeto di alghe a Torre a Mare. Rimosse 180 tonnellate di Posidonia Un tappeto di alghe a Torre a Mare. Rimosse 180 tonnellate di Posidonia Intervento di Amiu questa mattina in zona porticciolo. Dal Comune: «Indice di buona salute delle acque»
Torre a Mare, montata la struttura prefabbricata della palestra nella scuola Montalcini Torre a Mare, montata la struttura prefabbricata della palestra nella scuola Montalcini I locali saranno a disposizione della comunità di quartiere anche al di fuori dell'orario curricolare
1 Bari Torre a Mare, la rabbia dei commercianti: «Sembra che siamo diventati tutti delinquenti» Bari Torre a Mare, la rabbia dei commercianti: «Sembra che siamo diventati tutti delinquenti» La notizia del suicidio di Franco di "La Cambusa" ha destato sconcerto e preoccupazione tra i ristoratori dopo i diversi sequestri degli ultimi mesi
Bari Costasud, domani l'inaugurazione della mostra con i 32 progetti pervenuti Bari Costasud, domani l'inaugurazione della mostra con i 32 progetti pervenuti Appuntamento nella sala del colonnato della Città metropolitana fino al 17 febbraio
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.