sopralluogo cantiere RFI
sopralluogo cantiere RFI
Territorio

Variante ferroviaria Bari-Torre a Mare, finalmente via ai lavori

Decaro: «Opera di ricucitura urbanistica e sociale», Maiorano: «Il nuovo percorso velocizzerà la linea migliorando il servizio»

Dopo una lunga e travagliata gestazione finalmente sono partiti i lavori della variante ferroviaria Bari-Torre a Mare. Un'opera che affonda le sue radice nel lontano 2005, come ricorda il sindaco Antonio Decaro, che allora era assessore ai trasporti, e vide la firma del protocollo tra Comune di Bari, Regione e Ministero delle infrastrutture.

Dopo gli ultimi espropri e le ultime piccole polemiche in merito, discusse in un incontro lo scorso giugno, al via i lavori che porteranno a ricucire i quartieri Madonnella e Japigia. Il cantiere avviato è necessario per realizzare il nuovo percorso provvisorio della tangenziale di Bari, un tracciato temporaneo della SS 16, per una lunghezza di 1,4 km, in modo da poter modificare e ricostruire il corrispondente attuale tracciato della tangenziale comprensivo di tutte le nuove opere di attraversamento del nuovo tracciato ferroviario, oltre ad una galleria di collegamento idraulico tra Lama San Marco e Lama Valenzano e all'adeguamento di un sottovia esistente in via Pezze del Sole.

«391 milioni di euro per liberare dai binari ferroviari la zona da San Giorgio fino a via Oberdan - sottolinea Decaro - una ricucitura urbanistica e sociale, con i quartieri Japigia e Madonnella che saranno finalmente collegati direttamente con il mare. Sembrava che gli interventi non sarebbero mai iniziati, invece oggi mezzi e operai sono al lavoro. Tutto questo non lo vedremo comparire domani, ma possiamo iniziare a guardare al futuro con più fiducia».

«Si abbandona la vecchia linea ferroviaria per Torre a Mare e si realizza il nuovo tracciato ferroviario - spiega il consigliere Massimo Maiorano - che in corrispondenza del sottopasso di via Emanuele Mola va verso via Amendola. In pratica il sedime ferroviario raddoppierà, con gli attuali due binari della Sud Est che verranno affiancati dai due nuovi binari del percorso di RFI. Il nuovo tracciato ferroviario proseguirà lungo la stessa direttrice in area Executive e continuerà verso Triggiano per poi ricongiungersi con l'attuale tracciato verso sud in corrispondenza della stazione di Torre a Mare. Questo nuovo percorso ferroviario che si sviluppa ai margini a Sud della Città e in zone prevalentemente Agricole, consentirà di velocizzare la linea ferroviaria migliorando la qualità del servizio di trasporto».
  • torre a mare
  • costa sud
Altri contenuti a tema
Riqualificazione Costa Sud di Bari, si parte dall'ex capannone GS Riqualificazione Costa Sud di Bari, si parte dall'ex capannone GS Partito il cantiere che a posto del rudere vedrà sorgere degli appartamenti con un ristorante e una piastra sul mare
Bari, a Torre a Mare sorgerà il "parco per tutti" in via Mazzini Bari, a Torre a Mare sorgerà il "parco per tutti" in via Mazzini Sopralluogo ieri mattina, si punta a mandare in gara il progetto all'inizio del 2022
Torre a mare, prosegue la sostituzione delle ringhiere. Tocca a Cala Fetta Torre a mare, prosegue la sostituzione delle ringhiere. Tocca a Cala Fetta Leonetti: «Al termine dei lavori avremmo la possibilità di affacciarci, in completa sicurezza»
Torre a Mare, via alla riparazione dei pali della luce del lungomare Torre a Mare, via alla riparazione dei pali della luce del lungomare Tra circa 60 giorni verranno sostituiti con quelli nuovi che stanno per arrivare
Addio al passaggio a livello di via Coppa di Bari, sottopasso pronto per l'estate Addio al passaggio a livello di via Coppa di Bari, sottopasso pronto per l'estate Il presidente del Municipio I, Leonetti: «Collegamento importante per i cittadini che raggiungono il nostro quartiere dalla vicina Noicattaro e dai paesi della provincia»
Bari Costasud, stanziati i fondi per progettazione esecutiva degli interventi Bari Costasud, stanziati i fondi per progettazione esecutiva degli interventi Le opere permetteranno di connettere la zona fra Japigia e il mare attraverso la creazione di nuove aree verdi
Torre a Mare, il campo di via Coppa di Bari in gestione a quattro associazioni sportive Torre a Mare, il campo di via Coppa di Bari in gestione a quattro associazioni sportive Leonetti: «Municipio I paga le utenze e affida a chi si occupa dell'impianto i costi della manutenzione ordinaria»
Un ring nella piazzetta di Torre a Mare, a Bari si gira “Upside Down” di Luca Tornatore Un ring nella piazzetta di Torre a Mare, a Bari si gira “Upside Down” di Luca Tornatore Il film parla di un giovane statunitense con sindrome di Down che diventa un campione delle arti marziali miste
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.