La palestra della scuola
La palestra della scuola
Cronaca

Vandali alla scuola San Francesco a Bari, devastata la palestra

La dirigente scolastica: «Non ho parole per commentare. Solo tanta rabbia»

Un vile atto vandalico ha colpito la scuola San Francesco a Bari, e nello specifico la palestra dell'istituto. Ignoti sono penetrati nella struttura devastandola, rotti i vetri e versato in terra il contenuto di alcune bottigliette di igienizzante per le mani.

«La civiltà questa sconosciuta - scrive la dirigente Patrizia Rossini - Vandali hanno scardinato la porta della palestra del plesso San Francesco e si sono divertiti a rompere le bottiglie di gel, cospargerne il pavimento e rompere le protezioni di plex. Non ho parole per commentare. Solo tanta rabbia».

Solidarietà dal Comune di Bari, nello specifico dall'assessorato al Welfare e dall'assessore Francesca Bottalico: «Siamo rattristati e vicini al gruppo docenti, ai dipendenti, ai genitori e agli alunni del plesso San Francesco per gli atti vandalici che hanno colpito l'edificio, in particolare la palestra - scrive Bottalico - uno dei luoghi educativi che, insieme a tutti i volontari, le volontarie e gli educatori, ricordiamo con affetto e riconoscenza. Uno spazio, fisico e simbolico, che abbiamo vissuto intensamente, con passione e impegno, grazie alla collaborazione della dirigente Patrizia Rossini che lo offrì come sede per lo smistamento e l'organizzazione dei kit alimentari e farmaceutici per le famiglie in difficoltà durante il lockdown. Noi non ci arrendiamo al vandalismo, la forma più vile dell'ignoranza e dell'idiozia, rispondendo con un maggiore impegno educativo a sostegno delle scuole, specialmente in questo difficile momento, per noi luoghi preziosi di formazione e crescita».
  • vandalismo
Altri contenuti a tema
Vandali danneggiano statua davanti al Redentore, arrivano i dissuasori Vandali danneggiano statua davanti al Redentore, arrivano i dissuasori Modificato anche l'orientamento delle videocamere installate nei pressi in modo tale da avere una totale completa visione delle aree
Pane e Pomodoro a Bari, vandali distruggono postazione di salvataggio Pane e Pomodoro a Bari, vandali distruggono postazione di salvataggio Il sindaco Decaro: «Di questo divertimento ne faranno le spese i cittadini che frequentano la spiaggia»
Adelfia, raid nella scuola primaria "Falcone": denunciati quattro minorenni Adelfia, raid nella scuola primaria "Falcone": denunciati quattro minorenni L'accaduto risale a martedì scorso. I responsabili, due dei quali addirittura sotto i 13 anni, danneggiarono 7 computer e 2 stampanti
Vandali in azione a San Girolamo, distrutti i bagni del Waterfront Vandali in azione a San Girolamo, distrutti i bagni del Waterfront Un post Facebook di denuncia, pubblicato dal comitato di quartiere e indirizzato al sindaco, mostra la situazione
Vandali posizionano sassi sui binari, paura per il Foggia-Bari Vandali posizionano sassi sui binari, paura per il Foggia-Bari I fatti accaduti ieri sera, indaga la polizia ferroviaria. Ritardi fino a 30 minuti
Gravina in Puglia, profanate le tombe di Ciccio e Tore Gravina in Puglia, profanate le tombe di Ciccio e Tore Forzato l'ingresso della cappella e scardinate le lastre, Valente: «Offesa ad una città intera»
Bari, playground chiusi ma non per tutti. Leonetti: «Chiederò maggiori controlli» Bari, playground chiusi ma non per tutti. Leonetti: «Chiederò maggiori controlli» Diversi quartieri interessati dal fenomeno, le reti sono state riparate per evitare l'accesso non autorizzato
Bari, ignoti saccheggiano e devastano il Bread&Roses Bari, ignoti saccheggiano e devastano il Bread&Roses Hanno rubato diverse attrezzature e vandalizzato gli ambienti: «Evidente l'intento di sfregiare la nostra esperienza»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.