Università di Bari
Università di Bari
Scuola e Lavoro

Università di Bari, quattro eventi digitali per la "Settimana europea delle biotecnologie"

Le iniziative partono oggi e andranno avanti fino al prossimo 2 ottobre fra dibattiti e incontri per gli studenti delle scuole

Il dipartimento di Bioscienze, Biotecnologie e Biofarmaceutica dell'Università degli studi di Bari Aldo Moro partecipa alla "Settimana europea delle biotecnologie" (28 settembre-2 ottobre), giunta alla sua ottava edizione. La "Biotech Week" è una settimana di eventi divulgativi e incontri in tutto il mondo per raccontare le biotecnologie ad un pubblico vasto ed eterogeneo, sottolineando il ruolo chiave che il biotech ha e sempre più potrà avere nel migliorare la qualità della nostra vita.

In Italia l'iniziativa è coordinata e promossa da Assobiotech-Federchimica. Il dipartimento di Bioscienze presenta in calendario quattro eventi digitali: si comincia lunedì 28 settembre con "LieviTiamo nella ricerca", evento in collaborazione con l'IBIOM-CNR, rivolto agli studenti delle scuole superiori di secondo grado, che prevede seminari tematici, incontri virtuali con gli studenti dei corsi di laurea in Biotecnologie offerti dall'ateneo barese e tour virtuali in laboratorio tra lieviti, esperimenti e provette.

A seguire, martedì 29 settembre "Stay Biotech. Racconti biotecnologici", evento anch'esso rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori, un percorso di lettura sul ruolo delle biotecnologie nella vita di tutti i giorni con l'obiettivo di acquisire una maggiore conoscenza e consapevolezza delle potenzialità offerte dalle biotecnologie nelle sfide quotidiane.

Giovedì, 1 ottobrem è dedicato ai "Biotech Cafè: caffè scientifici", in cui i docenti del Dipartimento illustreranno al pubblico le proprie attività didattiche e di ricerca caratterizzate da una spiccata multidisciplinarietà che include le biotecnologie per la salute, alimentari e industriali. A moderare la giornata ci sarà la giornalista M. Cristina Ceresa, direttore Edizioni Green Planner.

Si chiude venerdì 2 ottobre con "B-Factor: alla scoperta del fattore X delle Biotecnologie", evento rivolto ai futuri biotecnologi per scoprire i diversi X-factor delle biotecnologie descrivendone le qualità che le rendono speciali nella vita di tutti i giorni così come nelle emergenze di questi ultimi anni.
  • uniba
Altri contenuti a tema
Un vecchio farmaco contro il Covid-19? Ecco la ricerca di Uniba Un vecchio farmaco contro il Covid-19? Ecco la ricerca di Uniba Dovrebbe essere in grado di inibire un enzima necessario alla replicazione virale utilizzando la strategia del “drug repurposing”
L'università di Bari dice addio a Gabriella Serio, aveva 68 anni L'università di Bari dice addio a Gabriella Serio, aveva 68 anni Era docente di Statistica Medica presso la Scuola di Medicina e Chirurgia
Vaccino Covid, il professor Tafuri (Università di Bari) spiega come funziona Vaccino Covid, il professor Tafuri (Università di Bari) spiega come funziona Il docente di Igiene: «Immunità dopo sette giorni dalla somministrazione della seconda dose»
Lotta al terrorismo, l'Università di Bari firma un accordo con la Direzione antimafia Lotta al terrorismo, l'Università di Bari firma un accordo con la Direzione antimafia Servirà a promuovere iniziative di studio e formazione volte a rafforzare e sostenere la cultura della legalità
Università di Bari, al via domani le attività online dello sportello antiviolenza Università di Bari, al via domani le attività online dello sportello antiviolenza Si inizia con la lezione aperta “La valutazione del rischio di recidiva nell’ambito della violenza intrafamiliare”
Covid, gli animali domestici si infettano ma non contagiano. La ricerca dell'Università di Bari Covid, gli animali domestici si infettano ma non contagiano. La ricerca dell'Università di Bari Lo studio, condotto dall'equipe del professor Nicola Decaro, è stato pubblicato sulla rivista scientifica Nature
Emergenza Coronavirus, l'università di Bari proroga la DaD fino al 31 gennaio Emergenza Coronavirus, l'università di Bari proroga la DaD fino al 31 gennaio Restano esclusi dalle videolezioni solo gli studenti del primo anno
«No a giudici donne, in quanto tali non sono imparziali», bufera su Donato Mitola e Uniba lo sospende «No a giudici donne, in quanto tali non sono imparziali», bufera su Donato Mitola e Uniba lo sospende Il rettore Bronzini: «L'Università sarà sempre attenta e vigile sui temi dell'uguaglianza e condannerà sempre qualsiasi atto di discriminazione»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.