decaro san nicola eleonora lella
decaro san nicola eleonora lella
Eventi e cultura

Un San Nicola "underground" indossa la mascherina e cita Decaro: «E tu c sta a fash do?»

L'illustratrice Eleonora Lella ripropone l'idea di rivisitare l'iconografia del patrono che aveva ricevuto consensi nel 2018

La quarantena e il lockdown come stimolo artistico. Dopo il successo del 2018, torna a girare per Bari (stavolta sui social e non nei luoghi fisici cittadini) il San Nicola in versione "underground", provocatorio come nello stile dell'arte pop. L'idea è dell'illustratrice barese Eleonora Lella, che già due anni fa fece scalpore disegnando e spargendo per tutta la città una nuova iconografia nicolaiana, in cui il vescovo di Myra invitava ad "andare a rubare", diventando soggetto e non complemento di termine della tipica esclamazione barese.

Stavolta il messaggio si adatta ai tempi: il San Nicola di Eleonora Lella indossa la mascherina per proteggere sé e gli altri dal Covid-19, e cita il sindaco Antonio Decaro. Il messaggio è tratto da una delle famose frasi pronunciate dal primo cittadino durante il lockdown e diventate "virali" (è il caso di dirlo, viste le circostanze) sui social: quel «E tu c sta a fash do?» rivolto a un passante, contento delle reprimenda del sindaco nei confronti di altri "transfughi" del lockdown e noncurante del fatto che anche lui stesse violando le misure contro la diffusione del virus.

«Nel 2018 con la campagna di viral marketing "Andate tutti a rubare" ho trasformato l'icona del santo patrono in un fumetto che candidamente invita tutti a smettere di essere pedanti e di lasciarlo in pace - dice l'artista, Eleonora Lella. L'opera ha tolto l'aureola dell'iconografia sacra ed è stata resa popolare, riportando il santo alla strada. Quest'anno abbiamo visto il sindaco della nostra città scendere in strada e invitare i cittadini a rimanere a casa, diventando estremamente popolare in tutto il mondo. Quest'anno San Nicola si adatta alla contemporaneità all'emergenza sanitaria indossando una mascherina e prende in prestito la famosa frase del sindaco diventata già virale "E tu c sta a fasc do?", invitando i cittadini ad una nuova educazione civica».

L'irriverente illustrazione è stata consegnata negli scorsi giorni direttamente al sindaco Antonio Decaro, che l'ha ricevuta (a distanza di sicurezza e con la mascherina) nella sala giunta del palazzo di città direttamente dall'autrice.
  • Antonio Decaro
  • Festa San Nicola
  • San Nicola
Altri contenuti a tema
Bari, Decaro incontra Monsignor Satriano: «Insieme possiamo sconfiggere paure e fragilità» Bari, Decaro incontra Monsignor Satriano: «Insieme possiamo sconfiggere paure e fragilità» «La visita di Sua eccellenza a Palazzo di Città ci onora e testimonia ancora una volta la vicinanza della diocesi alla città e alle sue istituzioni»
Bari, Antonio Decaro: «Non sarò ministro nel Governo Draghi» Bari, Antonio Decaro: «Non sarò ministro nel Governo Draghi» Dopo la proposta lanciata pochi giorni fa dal vicepresidente Anci, il sindaco dice la sua
«Vogliamo il sindaco di Bari ministro nel Governo Draghi» «Vogliamo il sindaco di Bari ministro nel Governo Draghi» La proposta viene dal vicepresidente Anci e sindaco di Brescia, Emilio Del Bono
Decaro annuncia il restyling del lungomare di Santo Spirito: «Lavori entro l'anno» Decaro annuncia il restyling del lungomare di Santo Spirito: «Lavori entro l'anno» Non mancano però le polemiche sull'attuale situazione del traffico e dei parcheggi
Ex Socrate a Bari, dopo l'incendio il sit-in e l'incontro con Decaro Ex Socrate a Bari, dopo l'incendio il sit-in e l'incontro con Decaro Dal Comune parlano di: «Massima disponibilità ai soggetti presenti all’incontro e alle associazioni coinvolte per riattivare un tavolo di co–progettazione»
Covid, domani a Bari parte la campagna vaccinale. Decaro: «Spero lo facciano tutti» Covid, domani a Bari parte la campagna vaccinale. Decaro: «Spero lo facciano tutti» In mattinata sono previste al Policlinico le prime 505 dosi che saranno distribuite in Puglia. Il sindaco: «La nostra città avrà una luce speciale»
Via le panchine dal lungomare di Bari? C'è chi si arrangia con la sedia portata da casa Via le panchine dal lungomare di Bari? C'è chi si arrangia con la sedia portata da casa Decaro la prende con ironia: «I baresi sono unici anche quando devono mandarti a quel paese»
Assembramenti di giovani fuori dai locali, nuovo blitz di Decaro nel centro di Bari Assembramenti di giovani fuori dai locali, nuovo blitz di Decaro nel centro di Bari Il sindaco mostra le scene dall'Umbertino: «Abbiamo fatto tutto quello che potevamo, ora sta alla coscienza dei cittadini»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.