Il ministro Bussetti
Il ministro Bussetti
Attualità

Tutti contro Bussetti, l'assessore Romano: «Basta con la propaganda, aspettiamo i fatti»

Il ministro in un video girato ad Afragola sostiene che al sud non servono fondi ma: «impegno, lavoro e sacrificio»

Un video del ministro Bussetti girato ieri ad Afragola ha scatenato il mondo della scuola del sud. Il ministro risponde ad una domanda specifica su cosa debba fare il sud per migliorare e se servano fondi che ciò che serve è: «impegno, lavoro e sacrificio». Parole che non sono affatto passate inosservate e hanno scatenato via social e non solo una ferma condanna di quanto affermato dal ministro leghista.

«Dispiace sentire da un Ministro queste parole - dichiara l'assessore Paola Romano - Basterebbe guardare come è strutturato il finanziamento del tempo pieno per scoprire che la maggior parte delle risorse è a vantaggio del Nord. Al Sud, invece, i dirigenti scolastici devono fare i salti mortali per avere il personale necessario a consentire l'apertura pomeridiana. La nostra Costituzione dice a tutti noi che lo Stato ha "il dovere di rimuovere gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona". E quando in alcune zone del Paese gli ostacoli sono maggiori, bisogna mettere più risorse in campo e non luoghi comuni».

«Caro Ministro, il sud è più indietro solo perché ha meno soldi del nord. Basta con la propaganda, aspettiamo i fatti» conclude in modo forte Romano.

«Rimango basito nell'ascoltare le parole del ministro leghista Bussetti, professore di educazione fisica di scuola media - fa eco all'assessore Marcello Gemmato - Il deficit strutturale lo dovremmo assicurare con l'impegno ed il sacrificio. Voglio ricordare al ministro leghista che con il lavoro, l'impegno ed il sacrifico dei docenti meridionali si assicura lo standard di qualità della nostra scuola, anche e soprattutto nelle scuole del nord».

Ma il ministro, di fronte alle diverse reazioni scatenate, ha voluto sottolineare la sua versione dei fatti rispetto a quanto detto parlando di: «Un video decontestualizzato che sta girando sul web viene usato per rappresentare un Ministro ostile al Mezzogiorno, alle sue donne e ai suoi uomini. E io non lo sono. Sarebbe ridicolo pensarlo. Una mia frase è stata estrapolata per farla sembrare un attacco. Faceva parte di un discorso più ampio».

«Al Sud servono fondi, certo. Come ovunque - prosegue Bussetti - Ne sono consapevole. Ma so anche che da soli non bastano. È quello che ho detto ieri. Occorre anche credere in se stessi, lottare, rimboccarsi le maniche. Bisogna saper utilizzare meglio le risorse economiche. Sono le persone a fare la differenza. E il Sud è pieno di eccellenze. Dobbiamo puntarci e valorizzarle. Farle emergere. Utilizzarle come traino. Forse a qualcuno non fa comodo farlo».
  • Scuola
  • Paola Romano
Altri contenuti a tema
Si fingeva studente per spacciare marjuana, fermato Si fingeva studente per spacciare marjuana, fermato Il venticinquenne, ectracomunitario, stazionava in via melo nei pressi di alcune scuole con uno zaino in spalla per mimetizzarsi
Asili di Valenzano, disposto dissequestro Asili di Valenzano, disposto dissequestro Ad ottobre i sigilli per una accusa di truffa da 1,5 milioni di euro
In via Carulli arriva un centro d'ascolto per le dipendenze e i disagi adolescenziali In via Carulli arriva un centro d'ascolto per le dipendenze e i disagi adolescenziali L'iniziativa dell'associazione Pietra su pietra. Romano: «L'amministrazione non può essere sola. Una grande opportunità per il territorio»
Le scuole medie di Bari e provincia in gara per le "Olimpiadi della cittadinanza" Le scuole medie di Bari e provincia in gara per le "Olimpiadi della cittadinanza" Il progetto realizza simulazioni dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e del Parlamento italiano. Petruzzelli: «Tema è sostenibilità dell'ambiente marino»
Santo Spirito, via l'amianto dalla scuola Aldo Moro Santo Spirito, via l'amianto dalla scuola Aldo Moro Iniziate le procedure di demolizione dell'ex casa del custode. Galasso: «Intervento atteso dagli alunni»
Bari, in via Fornari una sirena salva migranti in un murales di Giuseppe D'Asta Bari, in via Fornari una sirena salva migranti in un murales di Giuseppe D'Asta L'iniziativa nata grazie a Retake e LeZZanZare ha permesso la pulizia e la rinascita del muro della scuola media Mazzini-Modugno
Scuola e obbligo vaccinale, a Bari nessun bambino escluso Scuola e obbligo vaccinale, a Bari nessun bambino escluso La soddisfazione dell'assessore Romano: «Ottimo lavoro fatto dal Comune con la Asl nei mesi da giugno a settembre»
Bari, cantiere di Porta Futuro II allo sprint finale. Decaro: «Lavori conclusi a maggio» Bari, cantiere di Porta Futuro II allo sprint finale. Decaro: «Lavori conclusi a maggio» Questa mattina il sopralluogo con i delegati delle 7 città europee del progetto Urbact. Romano: «Qui un incubatore di idee innovative»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.