conf st trail del polpo
conf st trail del polpo
Eventi e cultura

"Trail del Polpo", sport e ambiente si incontrano a Bari nel weekend

Sabato pomeriggio la pulizia del tratto da Pane e Pomodoro al trullo, dove si correrà domenica mattina

Primo "Trail del Polpo", ovvero l'incontro tra sport e tutela dell'ambiente che avverrà nel prossimo weekend a Bari. Sabato 19 maggio, a partire dalle 15:30, i volontari e i runner baresi puliranno il tratto di costa che va da Pane e Pomodoro al trullo, lì dove la domenica mattina, con start alle 10, si correrà su un percorso "accidentato" tra scogli e sabbia, per un totale di otto chilometri sia in formula competitiva che non competitiva. L'iniziativa, organizzata dall'associazione sportiva La Fabrica di Corsa, è patrocinata dal Comune di Bari, con la partecipazione di diverse associazioni ambientaliste tra cui Retake Bari, Ricreazione e anche GreenPeace, nell'ambito del progetto europeo Let's Clean Up Europe.

Per onorare fino in fondo il nome della lodevole iniziativa, a fine percorso sarà offerto un ristoro fatto di tagliatella di polpo, fornita dalla pescheria Lorusso, con la birra Peroni. Per le iscrizioni alla gara competitiva si può procedere online sul sito icron.it, fino a domani, mentre sabato pomeriggio e domenica mattina a Pane e Pomodoro ci si potrà iscrivere alla gara non competitiva; il costo è di 10 Euro. Si tratta, ovviamente, di una manifestazione dimostrativa, per sensibilizzare alla tutela dell'ambiente e al benessere fisico, prestando però la massima attenzione a un percorso non piano quindi estremamente scivoloso.

«Questa è un'iniziativa molto bella - dice in conferenza stampa l'assessore allo Sport e all'Ambiente Pietro Petruzzelli - che ha diversi contenitori e diversi contenuti. A noi non piace l'approccio svedese di pulire la strada correndo, ma ci piace farlo in due momenti diversi. Il sabato, con il popolo dei runner puliremo il tratto di costa dove correremo il giorno dopo. Let's Clean Up Europe è un contenitore della CE che propone buone prassi sui territori: insieme a noi ci sarà l'anima dell'associazionismo a proporre delle azioni specifiche, con il coinvolgimento di GreenPeace. C'è solo un piccolo pezzo, a ridosso del canalone, dove nidifica il fratino, una specie protetta, e lì non si correrà sula spiaggia, ma faremo il giro intorno sull'asfalto per non spaventare gli uccelli o schiacciare le uova».

«Abbiamo pensato questo evento già da un paio d'anni - dice il presidente della società sportiva La Fabrica di Corsa Pierdavide Losavio - ma i tempi non erano ancora maturi per realizzarlo. Il 19 maggio, insieme a tutte le associazioni dei runner baresi, puliremo il tratto di costa tra Pane e Pomodoro e il trullo, e domenica mattina si correrà tutti insieme sugli scogli: la particolarità del percorso, infatti, è che si snoderà quasi completamente sulla battigia».

Si tratta di un'edizione pilota, che farà da apripista: «Data la particolarità del percorso - continua Losavio - sarà già un successo arrivare a 300 iscritti. Non guardiamo tanto alla competitività della corsa, quanto al messaggio che vogliamo trasmettere: noi runner facciamo qualcosa per la città e per i cittadini. Lasceremo pulito il tratto di costa a beneficio di chi andrà in quel tratto a fare il bagno, nella speranza che rimanga pulito anche dopo».

«L'iniziativa nasce dalla Fabrica di Corsa - conclude Losavio - che è un contenitore in movimento. Ogni tanto ci inventiamo qualcosa: eravamo stufi di gare su asfalto, quindi abbiamo pensato a un primo evento che toccasse solo percorsi "naturali" in riva al mare».

Katia Caradonna di Ricreazione illustra i dettagli del coinvolgimento nella manifestazione di Let's Clean Up Europe e delle associazioni ambientaliste locali: «Ogni anno vengono raccolte milioni di tonnellate di rifiuti provenienti dal mare. Ricreazione e Retake Bari hanno realizzato con alcuni di questi rifiuti raccolti dei materiali in legno che saranno i premi per i vincitori della corsa. Le nostre associazioni svolgono un ruolo fondamentale nella promozione della raccolta differenziata e del benessere ambientale».
WhatsApp Image at
  • Pietro Petruzzelli
  • pierdavide losavio
Altri contenuti a tema
A Bari arriva "Ghibli", il macchinario che rimuove le gomme da masticare dalle strade A Bari arriva "Ghibli", il macchinario che rimuove le gomme da masticare dalle strade Uno strumento da 40.000 Euro. Petruzzelli: «Continuiamo a confidare nella civiltà dei cittadini»
Bari-ACR Messina, trasferta vietata ai residenti in Sicilia. In arrivo accrediti per scolaresche e parrocchie Bari-ACR Messina, trasferta vietata ai residenti in Sicilia. In arrivo accrediti per scolaresche e parrocchie Agevolazioni sono previste per tutte le restanti partite interne dei biancorossi in questa stagione
Raccolta differenziata al 47,12%, a Bari ecotassa ridotta Raccolta differenziata al 47,12%, a Bari ecotassa ridotta Petruzzelli: «Non ci resta che continuare così, estendendo rapidamente il porta a porta negli altri quartieri della città»
Passeggiata per Bari Vecchia per la Street Workout 2018 Passeggiata per Bari Vecchia per la Street Workout 2018 L'evento, svoltosi a luglio scorso per la prima volta, è organizzato dall'asd Justkidance con il patrocinio dell'assessorato allo Sport
Successo a Bari per la Nicolaus Cup under 12 di tennis. Premiati i vincitori Successo a Bari per la Nicolaus Cup under 12 di tennis. Premiati i vincitori Petruzzelli: «Nostra città capitale del tennis a dicembre». La maestra Zigrino: «Ottimo livello»
Nicolaus Cup Under 12, a Bari si sfidano i futuri campioni del tennis Nicolaus Cup Under 12, a Bari si sfidano i futuri campioni del tennis Già partito il torneo presso il Country Club. Madrina d'eccezione Roberta Vinci: «Giocate e divertitevi»
Anche a Bari la giornata nazionale degli alberi. Petruzzelli: «In arrivo 300 nuove piantumazioni» Anche a Bari la giornata nazionale degli alberi. Petruzzelli: «In arrivo 300 nuove piantumazioni» Ieri la presentazione a Palazzo di Città. Romano: «Il messaggio è dare valore concreto a una festa antichissima»
Errato conferimento di rifiuti e abbandono ingombranti, 159 sanzioni in una settimana Errato conferimento di rifiuti e abbandono ingombranti, 159 sanzioni in una settimana Nuovi incivili incastrati dalle fototrappole. Petruzzelli: «Assurdo considerare le strade della nostra città delle discariche»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.