Palazzo Del Prete
Palazzo Del Prete
Cronaca

Sesso e soldi per superare gli esami, la Procura di Bari chiede il processo per il professore

I fatti contestati al docente di Giurisprudenza risalgono al quadriennio 2011-2015. Fra i reati ipotizzati anche la concussione

Elezioni Regionali 2020
La Procura di Bari chiede il rinvio a giudizio per il docente universitario di Giurisprudenza Fabrizio Volpe, 46enne barese. Concussione, tentata concussione, violenza sessuale aggravata e tentata violenza sessuale nei confronti di due studentesse i reati ipotizzati dall'accusa.

I fatti contestati al professore risalgono al quadriennio 2011-2015. Secondo le ricostruzioni della Procura di Bari, il professore dell'Università di Bari avrebbe chiesto, minacciando le presunte vittime, prestazioni sessuali e, ad una delle due, anche denaro per superare gli esami.

Stando alle indagini condotte dal pm Marco D'Agostino il professor Volpe, docente ordinario di Diritto civile del dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Bari, avrebbe costretto, in più di una circostanza tra maggio 2014 e gennaio 2015 una studentessa di 23 anni a subire atti sessuali nel suo studio professionale privato e poi, dopo averle chiesto «Espressamente di avere rapporti sessuali altrimenti non avrebbe di fatto potuto continuare gli studi», e aver ottenuto il diniego della ragazza, si sarebbe fatto promettere la somma di 500 euro ad esame, come sostiene la Procura.
  • Procura di Bari
Altri contenuti a tema
Estorceva denaro a un uomo minacciando di pubblicare materiale hot, arrestata 35enne di Bari Estorceva denaro a un uomo minacciando di pubblicare materiale hot, arrestata 35enne di Bari La donna, scoperta dalla Finanza, si serviva della complicità di altre tre persone. In 42 mesi avrebbero estorto 114 mila euro alla vittima
Nomina di Spina a InnovaPuglia non fu abuso d'ufficio, archiviate indagini su Emiliano Nomina di Spina a InnovaPuglia non fu abuso d'ufficio, archiviate indagini su Emiliano Per i pm le irregolarità nell'ingresso sarebbero state commesse dell'ex sindaco di Bisceglie, incompatibile per la legge Severino
Nuovo procuratore aggiunto al tribunale di Bari è Giuseppe Maralfa Nuovo procuratore aggiunto al tribunale di Bari è Giuseppe Maralfa Originario di Molfetta, è stato nominato all'unanimità dal Consiglio Superiore della Magistratura
Coronavirus, muore 90enne positivo nella casa di riposo di Noicattaro Coronavirus, muore 90enne positivo nella casa di riposo di Noicattaro Si tratta della quinta vittima registrata nella struttura, dove i contagiati sono circa cinquanta
Coronavirus, la Procura di Bari apre fascicolo sulle case di riposo Coronavirus, la Procura di Bari apre fascicolo sulle case di riposo I pm hanno avviato un'indagine esplorativa su quattro strutture residenziali della provincia
Monopoli, emissioni maleodoranti nell'aria: sequestrato stabilimento di lavorazione della plastica Monopoli, emissioni maleodoranti nell'aria: sequestrato stabilimento di lavorazione della plastica L'operazione della guardia costiera ha portato a scoprire alcune fabbricazioni abusive da parte del proprietario dell'azienda
Presunte speculazioni sulle mascherine, perquisizioni in un'azienda di Bari Presunte speculazioni sulle mascherine, perquisizioni in un'azienda di Bari Si allarga l'inchiesta della magistratura sul rincaro del costo dei dispositivi di protezione individuale
Decreto Coronavirus, quasi 2mila le denunce in provincia di Bari Decreto Coronavirus, quasi 2mila le denunce in provincia di Bari Dalla Procura decine di richieste di condanna penale per chi ha violato le restrizioni
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.