abbandono rifiuti alta murgia
abbandono rifiuti alta murgia
Cronaca

Scoperti ad abbandonare rifiuti nel parco Alta Murgia, scattano le sanzioni

I responsabili sono stati individuati dalle fototrappole. Verbali fino a 3mila euro

Scattano le misure di contrasto e prevenzione del fenomeno dell'abbandono di rifiuti all'interno delle aree protette del parco dell'Alta Murgia. Le attività di sorveglianza, poste in essere dai carabinieri Forestali del reparto parco Alta Murgia di Altamura e delle stazioni parco dipendenti di Andria, Ruvo di Puglia, Gravina in Puglia e Altamura, hanno permesso di pattugliare e attenzionare diversi siti utilizzati come micro discariche collocate ai margini delle città e sulle principali vie di comunicazione.

In ausilio dei carabinieri anche strumentazioni di video e di fototrappolaggio, grazie alle quali è stato possibile immortalare i trasgressori mentre abbandonavano, con disinvoltura, merce di ogni tipo. Diverse le sanzioni amministrative elevate, in particolar modo negli agri dei comuni di Gravina e Altamura. I cittadini trasgressori, oltre a pagare i verbali, dovranno provvedere alla bonifica dei luoghi, con la rimozione di quanto abbandonato illecitamente.
abbandono rifiuti alta murgiaabbandono rifiuti alta murgiaabbandono rifiuti alta murgiaabbandono rifiuti alta murgiaabbandono rifiuti alta murgia
L'abbandono dei rifiuti è tassativamente vietato dalla normativa di settore ed è punito, per i privati, con sanzioni amministrative fino a 3mila euro. Più salato il conto per le imprese, i cui illeciti abbandoni sono sanzionati penalmente.

Le recenti attività dei Carabinieri Forestali si inseriscono in un più ampio piano sinergico di azioni di sorveglianza del parco nazionale dell'Alta Murgia che coinvolgono anche l'ente parco ed il Comune di Altamura.
  • Rifiuti
  • carabinieri forestali
  • parco nazionale alta murgia
Altri contenuti a tema
Smaltimento illecito di elettrodomestici, 5 denunce a Bari Smaltimento illecito di elettrodomestici, 5 denunce a Bari Sottoposto a sequestro un veicolo, oltre ad aree e depositi in località Stanic
Stop alle bottiglie di vetro abbandonate di notte, Decaro firma l'ordinanza Stop alle bottiglie di vetro abbandonate di notte, Decaro firma l'ordinanza Divieto di vendita di tale tipo di bevande dalle 22 alle 6, un tentativo di contrastare l'incuria
Japigia, via Papalia trasformata in discarica a cielo aperto Japigia, via Papalia trasformata in discarica a cielo aperto Leonetti: «Mandatemi le loro foto, sarà un piacere per me denunciarli»
Domenica ecologica nelle campagne del barese, recuperati sacchi di bossoli e rifiuti Domenica ecologica nelle campagne del barese, recuperati sacchi di bossoli e rifiuti I volontari impegnati precisamente nelle contrade Vaccari, Monte della Guardia, Barsento e Coreggia
Controlli dei carabinieri forestali sugli autolavaggi, scattano i sequestri in provincia di Bari Controlli dei carabinieri forestali sugli autolavaggi, scattano i sequestri in provincia di Bari Nel caso più rilevante, il titolare dell’impianto è stato deferito dai militari anche per gestione illecita di rifiuti
Incivili in azione a Japigia, Leonetti: «Aiutateci ad individuarli» Incivili in azione a Japigia, Leonetti: «Aiutateci ad individuarli» L'accaduto oggi pomeriggio alle 15, l'appello social del presidente del Municipio I
Una app per monitorare gli insetti impollinatori, test al parco dell'Alta Murgia Una app per monitorare gli insetti impollinatori, test al parco dell'Alta Murgia Obiettivo la messa a punto di un sistema innovativo per la raccolta dati e unico per tutte le aree protette nazionali e regionali
La spiaggia di Bari deturpata dai rifiuti, spuntano lampadine e tantissime mascherine La spiaggia di Bari deturpata dai rifiuti, spuntano lampadine e tantissime mascherine I dispositivi di protezione individuale ormai la fanno da padrone in ogni clean up messo in atto dai volontari
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.