abbandono rifiuti alta murgia
abbandono rifiuti alta murgia
Cronaca

Scoperti ad abbandonare rifiuti nel parco Alta Murgia, scattano le sanzioni

I responsabili sono stati individuati dalle fototrappole. Verbali fino a 3mila euro

Scattano le misure di contrasto e prevenzione del fenomeno dell'abbandono di rifiuti all'interno delle aree protette del parco dell'Alta Murgia. Le attività di sorveglianza, poste in essere dai carabinieri Forestali del reparto parco Alta Murgia di Altamura e delle stazioni parco dipendenti di Andria, Ruvo di Puglia, Gravina in Puglia e Altamura, hanno permesso di pattugliare e attenzionare diversi siti utilizzati come micro discariche collocate ai margini delle città e sulle principali vie di comunicazione.

In ausilio dei carabinieri anche strumentazioni di video e di fototrappolaggio, grazie alle quali è stato possibile immortalare i trasgressori mentre abbandonavano, con disinvoltura, merce di ogni tipo. Diverse le sanzioni amministrative elevate, in particolar modo negli agri dei comuni di Gravina e Altamura. I cittadini trasgressori, oltre a pagare i verbali, dovranno provvedere alla bonifica dei luoghi, con la rimozione di quanto abbandonato illecitamente.
abbandono rifiuti alta murgiaabbandono rifiuti alta murgiaabbandono rifiuti alta murgiaabbandono rifiuti alta murgiaabbandono rifiuti alta murgia
L'abbandono dei rifiuti è tassativamente vietato dalla normativa di settore ed è punito, per i privati, con sanzioni amministrative fino a 3mila euro. Più salato il conto per le imprese, i cui illeciti abbandoni sono sanzionati penalmente.

Le recenti attività dei Carabinieri Forestali si inseriscono in un più ampio piano sinergico di azioni di sorveglianza del parco nazionale dell'Alta Murgia che coinvolgono anche l'ente parco ed il Comune di Altamura.
  • Rifiuti
  • carabinieri forestali
  • parco nazionale alta murgia
Altri contenuti a tema
Noicattaro, rifiuti dati alle fiamme: Polizia Locale denuncia il responsabile Noicattaro, rifiuti dati alle fiamme: Polizia Locale denuncia il responsabile L'uomo è stato individuato grazie al sistema di videosorveglianza
Pantera nelle campagne di Bari, il vademecum per evitare problemi Pantera nelle campagne di Bari, il vademecum per evitare problemi I comportamenti a rischio da evitare comunicati dopo una riunione tenutasi in Prefettura
Provincia di Bari, «La pantera è stata catturata». Ma è un fake Provincia di Bari, «La pantera è stata catturata». Ma è un fake Il messaggio attribuito al sindaco di Bitetto sta diventando virale su WhatsApp, ma è lo stesso primo cittadino a smentire
Provincia di Bari, la pantera fa paura. E i sindaci corrono ai ripari Provincia di Bari, la pantera fa paura. E i sindaci corrono ai ripari I primi cittadini di Bitetto e Cassano delle Murge hanno emanato delle apposite ordinanze per la sicurezza del territorio
"Svuotacantine" abusivo fermato a Bari, multa e sequestro "Svuotacantine" abusivo fermato a Bari, multa e sequestro Si tratta di un ultrasessantenne, sul mezzo rifiuti di vario genere tra cui RAEE
Pantera avvistata a Casamassima? "Non risulta" Pantera avvistata a Casamassima? "Non risulta" La notizia era trapelata in mattinata. Prefettura e carabinieri forestali smentiscono
La spiaggia di Bari è una discarica, Retake raccoglie 640 kg di rifiuti La spiaggia di Bari è una discarica, Retake raccoglie 640 kg di rifiuti Erano 130 i volontari coinvolti ieri nell'evento che ha interessato circa 200 metri di costa
Bari, rifiuti ingombranti abbandonati: interventi dell'Amiu Bari, rifiuti ingombranti abbandonati: interventi dell'Amiu Mobili, pezzi di legno e anche degli oblò di lavatrici abbandonati sui marciapiedi
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.