polizia club ultras bari
polizia club ultras bari
Cronaca

Scontri in autostrada con i tifosi del Lecce, perquisite sedi ultras del Bari

La polizia indaca anche sui sostenitori giallorossi sui fatti che si verificarono lo scorso 23 febbraio

Nella mattinata odierna, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, personale della Digos di Bari, Lecce, Foggia e Pordenone ha eseguito decine di perquisizioni locali e personali. La Polizia di Stato, in particolare, fin dalle prime ore del mattino, ha effettuato complessivamente 39 perquisizioni, 25 delle quali nei confronti di esponenti della tifoseria organizzata barese e 14 nei confronti di ultras leccesi.

Perquisite anche le sedi dei più importanti club degli ultras del Bari. L'operazione di questa mattina si inserisce nell'attività di indagine, coordinata dal sost. procuratore della Repubblica, Marco Gambardella, avviata subito dopo la violenta rissa avvenuta il giorno 23 febbraio 2020, lungo l'autostrada A16, in careggiata Sud, nei pressi di Cerignola tra le tifoserie di Bari e del Lecce, (rispettivamente dirette a Castellamare di Stabia per l'incontro di calcio con la Cavese, ed a Roma per l'incontro di calcio con la Roma).

Nel corso della rissa - lo si ricorda - un mezzo di tifosi leccesi fu dato alle fiamme, altri gravemente danneggiati e fu interrotta la circolazione sull'autostrada per diverse ore. I servizi predisposti dalla Digos di Bari subito dopo i fatti avevano pure consentito di identificare, all'uscita dei due caselli autostradali baresi e in altre zone del capoluogo, decine di tifosi di entrambe le fazioni (alcuni dei quali perquisiti oggi), e rinvenire strumenti/oggetti atti a offendere, verosimilmente utilizzati nella rissa, per il possesso dei quali sono già stati segnalati 4 soggetti alla locale Procura della Repubblica. L'attività odierna ha consentito di sequestrare materiale utile alle indagini.
Social Video52 secondiPerquisite sedi ultras Bari
  • Polizia di Stato
  • ultras
  • digos
Altri contenuti a tema
La Polizia festeggia 172 anni, Signer: «Bari contesto problematico, ma buon livello di sicurezza» La Polizia festeggia 172 anni, Signer: «Bari contesto problematico, ma buon livello di sicurezza» I dati comunicati parlano di una riduzione delle chiamate al 113, oltre che di reati contro il patrimonio in calo
Sparatoria nella notte a Carbonara, due giovani feriti con colpi di pistola Sparatoria nella notte a Carbonara, due giovani feriti con colpi di pistola Si sono presentati da soli al Di Venere: hanno 19 e 20 anni. Entrambi incensurati, ma si segue la pista della criminalità
Addescava vittime su app di incontri e le derubava: denunciato 31enne di Bari Addescava vittime su app di incontri e le derubava: denunciato 31enne di Bari La Polizia di Stato di Andria ha sottoposto l'individuo a misura cautelare
Operazione antimafia in corso a Bari, 130 arresti. Inquinate le comunali 2019 Operazione antimafia in corso a Bari, 130 arresti. Inquinate le comunali 2019 Accuse di estorsione, porto e detenzioni di armi, illecita commercializzazione di stupefacenti, turbata libertà degli incanti, frode in competizioni sportive
Rissa in discoteca a Trani, arrestati tre baresi e un cerignolano Rissa in discoteca a Trani, arrestati tre baresi e un cerignolano Una giovane ragazza fu ferita con un colpo d'arma da fuoco
La prontezza dei poliziotti di Bari celebrata sul profilo social "Agente Lisa" La prontezza dei poliziotti di Bari celebrata sul profilo social "Agente Lisa" Il canale della Polizia di Stato racconta il brutto episodio avvenuto a Bari di una rapina ai danni di una donna
Cadavere di un uomo trovato a San Giorgio Cadavere di un uomo trovato a San Giorgio Interviene la scientifica: sarebbe deceduto per cause naturali
Punta una pistola ad una donna per rubarle l'auto, arrestato 28enne Punta una pistola ad una donna per rubarle l'auto, arrestato 28enne L'uomo è di Cerignola . È l'episodio che ha portato ad un inseguimento sulla Ss16 qualche giorno fa
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.