ladri in azione alla Casa delle bambini e dei bambini euro di danni
ladri in azione alla Casa delle bambini e dei bambini euro di danni
Cronaca

Saccheggiata la Casa dei bambini/e, danni stimati da 10mila euro

Bottalico: «Persone senza scrupoli hanno voluto calpestare la dignità di queste famiglie»

Questa notte è stata saccheggiata e vandalizzata la sede della Casa delle Bambine e dei Bambini. In particolare, ignoti hanno danneggiato le aule da gioco, gli spazi d'ascolto per i genitori, l'emporio e la boutique sociale e hanno rubato alcuni ausili tecnologici, attrezzature informatiche, giochi e telefoni cellulari. Gli uffici dell'assessorato al Welfare stimano un danno pari a circa 10mila euro.

«È una giornata molto triste - commenta l'assessora al Welfare Francesca Bottalico - non solo per i danni subiti, che tutti i cittadini sono chiamati a pagare, ma soprattutto perché quel luogo è nato cinque anni fa unicamente per sostenere tanti minori e genitori in difficoltà. Ancora una volta persone senza scrupoli hanno voluto calpestare la dignità di queste famiglie e distruggere il lavoro quotidiano degli operatori del centro, cui va tutta la mia solidarietà. Hanno persino rubato dei buoni farmaceutici destinati alle persone più vulnerabili e alcuni giochi specifici per bambini speciali. La Casa delle Bambine e dei Bambini è un fiore all'occhiello di questa amministrazione riconosciuta come buona prassi a livello nazionale, una delle prime esperienze di centro polifunzionale integrato per il sostegno all'infanzia, alla genitorialità e per il contrasto alle povertà economiche, sociali ed educative. Per questo fa ancora più rabbia. Ovviamente non ci faremo intimidire: in queste ore provvederemo a sistemare tutti gli spazi della struttura comunale, lavorando di più, con più forza e tenacia, triplicando i nostri sforzi per garantire agli utenti tutto il sostegno di cui necessitano».
  • Francesca Bottalico
  • casa dei bambini e delle bambine
Altri contenuti a tema
Bari ricorda lo sbarco della Vlora, a San Girolamo la cerimonia della comunità italo-albanese Bari ricorda lo sbarco della Vlora, a San Girolamo la cerimonia della comunità italo-albanese Ieri pomeriggio l'iniziativa dell'associazione Le aquile di seta, con la lettura di poesie da parte dei bambini bilingue
Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Si tratta di un servizio di accompagnamento, sostegno e accoglienza. Nuove attrezzature a Pane e pomodoro e San Girolamo
"Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore "Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore Un progetto finanziato per quasi 2 milioni di euro dal bando "Community library" della Regione Puglia
San Girolamo, arrivano due nuovi murales: legalità e cura delle relazioni i temi delle opere San Girolamo, arrivano due nuovi murales: legalità e cura delle relazioni i temi delle opere Bottalico: «Abbiamo bisogno di rimettere al "centro" i ragazzi offrire loro occasioni e strumenti per costruire il futuro»
"La scala dell'uguaglianza", il 19 luglio al Della Vittoria l'iniziativa per la parità dei diritti "La scala dell'uguaglianza", il 19 luglio al Della Vittoria l'iniziativa per la parità dei diritti Una manifestazione organizzata da Gens nova. Sarà scoperto un pannello che simboleggia uomini e donne nello sport
Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Bottalico: «A breve pronti altri canali che rendano accessibili le informazioni a chi ha disabilità uditiva»
Casa dei bambini/e, riaperti i termini per accedere all'emporio e alla boutique sociale Casa dei bambini/e, riaperti i termini per accedere all'emporio e alla boutique sociale Bottalico: «Nonostante i furti subiti qualche settimana fa, rispondiamo con un’offerta più ampia»
Pnrr, al Comune di Bari 500mila euro per il progetto di inclusione dei migranti Pnrr, al Comune di Bari 500mila euro per il progetto di inclusione dei migranti Si chiama "Pit stop" e aderisce alla missione 5 del Piano nazionale di ripresa e resilienza
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.