La campagna social dei dipendenti Eataly
La campagna social dei dipendenti Eataly
Scuola e Lavoro

#RiapriAmoBari, la campagna social dei dipendenti Eataly contro la chiusura

Sono 40 i lavoratori a tempo pieno a cui si aggiungono altri 14 part-time, tutti rischiano di restare senza lavoro

Una campagna social per far sì che si accenda l'attenzione sulla loro situazione. Sono i lavoratori di Eataly a Bari, che ieri hanno avuto la comunicazione, dopo un incontro tra azienda e sindacati, che il negozio situato all'interno della Fiera del Levante, e chiuso da qualche giorno, non riaprirà. Non solo la crisi dovuta al Covid dietro la motivazione dell'azienda. E i dipendenti lanciano una campagna social con l'hashtag #iononmiarrendo e #riapriAmoBari.

Ma, "Io e i miei colleghi non ci arrendiamo", dice Adriano del reparto cucina che aggiunge: "Chiediamo alla direzione nazionale Eataly di cambiare idea e di riaprire il punto vendita di Bari". "Nella vita non bisogna mai rassegnarsi, io non mi arrendo", gli fa eco Armando del reparto panetteria e Francesca, anche lei del reparto panetteria, sottolinea: "Ci sono due regole nella vita: 1- non mollare mai, 2- non dimenticare mai la regola n.1".

Sono 54 le famiglie che al momento non sanno quale sarà il loro futuro, di cui 40 full-time e gli altri part-time. Al momento hanno i sussidi garantiti dall'ultimo decreto Draghi, ma ad ottobre rischiano di rimanere senza lavoro.
La campagna dei dipendenti Eataly a BariLa campagna dei dipendenti Eataly a Bari
  • Sindacati
  • Eataly
Altri contenuti a tema
Fnp Cisl Bari, Vincenzo Lezzi è il nuovo segretario Fnp Cisl Bari, Vincenzo Lezzi è il nuovo segretario «Ci attendono tante sfide e particolarmente impegnative in quanto viviamo un momento drammatico»
Hotel Palace a rischio chiusura, avviata la procedura di licenziamento collettivo Hotel Palace a rischio chiusura, avviata la procedura di licenziamento collettivo Sono 88 le persone che potrebbero restare senza lavoro tra dipendenti diretti e indotto
Congresso Fim Cisl a Bari, Pascazio confermato segretario Congresso Fim Cisl a Bari, Pascazio confermato segretario La sua elezione è giunta al termine dell’evento il cui claim è stato “Insieme alla guida del Futuro”. 
BRSI a Bitritto verso la chiusura, 92 dipendenti rischiano il posto BRSI a Bitritto verso la chiusura, 92 dipendenti rischiano il posto I sindacati sul piede di guerra: «Siamo di fronte ad un licenziamento mascherato da fusione e trasferimento di sede»
I sindacati contro il Governo sulla scuola: «Non si riapre per decreto» I sindacati contro il Governo sulla scuola: «Non si riapre per decreto» Ad un mese dall'inizio dell'anno scolastico sembrano ancora tanti i nodi da sciogliere per tornare in presenza
Sindacati in piazza a Bari contro il Decreto Sostegni Sindacati in piazza a Bari contro il Decreto Sostegni "L’obiettivo primario è conquistare la proroga della moratoria sui licenziamenti almeno fino al 31 ottobre"
Sindacalista ucciso a Novara, presidio di solidarietà a Bari Sindacalista ucciso a Novara, presidio di solidarietà a Bari A metterlo in atto la Camera del lavoro Autorganizzata - Cobas Bari davanti al Lidl nei pressi del Ponte Adriatico
Carenza di organico nell'istituto penitenziario di Bari, sit-in di protesta Carenza di organico nell'istituto penitenziario di Bari, sit-in di protesta Domani mattina manifestazione davanti al provveditorato regionale in via De Gasperi
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.