Carabinieri Auto Imc
Carabinieri Auto Imc
Cronaca

Rapina al centro commerciale a Bari, arrestati tre pregiudicati

Lo scorso 7 giugno avevano assaltato il Sarni Oro a Santa Caterina

Tre pregiudicati brindisini sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Triggiano in quanto ritenuti responsabili della violenta rapina alla gioielleria "Sarni Oro" del centro commerciale "Mongolfiera" Santa Caterina di Bari, avvenuta il 7 giugno 2018.

Si tratta di I.A. 25 anni , P.D 27 anni, e T.E. 20 anni. I malviventi avevano fatto irruzione all'interno del centro commerciale travisati da passamontagna ed indossando tute da lavoro bianche e impugnando grossi martelli si erano diretti immediatamente presso la gioielleria "Sarni Oro" dove avevano costretto la commessa a rimanere immobile ed accovacciata in un angolo del negozio mentre espaccavano le vetrine del punto vendita, asportando numerosi monili in oro e argento per un valore totale di 59.268 euro. Terminata l'azione delittuosa i tre si erano dileguati a bordo di un'autovettura sportiva che nelle ore immediatamente successive al delitto veniva rinvenuta abbandonata nell'agro del Comune di Cellamare dai militari della Compagnia di Triggiano.

Veniva avviata una complessa attività investigativa da parte dei militari dell'Arma coordinati dal Sostituto Procuratore dott.ssa Larissa Catella che ha permesso di giungere all'identificazione dei tre malviventi, acclarata successivamente in maniera incontrovertibile tramite il confronto con i profili D.N.A. estrapolati dall'autovettura utilizzata per il colpo. I tre arrestati si trovano ora presso la Casa Circondariale di Brindisi.
  • Carabinieri
  • Rapina
Altri contenuti a tema
Casamassima, tentano di rapinare una farmacia. Tre arresti Casamassima, tentano di rapinare una farmacia. Tre arresti I malviventi viaggiavano a bordo di un'auto rubata, già utilizzata per altri colpi in precedenza
Tentato omicidio Gesuito, arrestato il boss del clan Montani del San Paolo Tentato omicidio Gesuito, arrestato il boss del clan Montani del San Paolo Il fatto venne consumato nel febbraio 2018, quando la vittima venne gambizzata. La vendetta per la morte del figlio il movente
Poggiorsini, pagavano settanta centesimi all'ora due pastori stranieri. Arrestati Poggiorsini, pagavano settanta centesimi all'ora due pastori stranieri. Arrestati I lavoratori dormivano in un alloggio fatiscente e usavano l'acqua dove si abbeveravano gli animali
Prende a sprangate un cliente dopo una lite, chiuso per sette giorni negozio in piazza Moro Prende a sprangate un cliente dopo una lite, chiuso per sette giorni negozio in piazza Moro Il dispositivo del questore dopo l'arresto operato dai carabinieri lo scorso 16 agosto
Casamassima, sfruttava un pastore nella sua masseria. Arrestato Casamassima, sfruttava un pastore nella sua masseria. Arrestato L'uomo, di origine bengalese, dormiva in un alloggio fatiscente in precarie condizioni igieniche. I carabinieri hanno sospeso l'attività
Sicurezza a Ferragosto, controlli dei carabinieri sulla costa e sulle arterie stradali in Puglia Sicurezza a Ferragosto, controlli dei carabinieri sulla costa e sulle arterie stradali in Puglia Obiettivo garantire una serena giornata ai residenti rimasti nelle città e ai numerosissimi turisti affluiti per le ferie estive.
Casamassima, rubano alcolici dal centro commerciale. Arrestati in due Casamassima, rubano alcolici dal centro commerciale. Arrestati in due I malviventi sono stati sorpresi dai carabinieri dopo la segnalazione del personale di sicurezza. Avevano sottratto merce per 130 euro
Pedinavano donne anziane e le derubavano nel portone di casa. Fermati due rapinatori seriali Pedinavano donne anziane e le derubavano nel portone di casa. Fermati due rapinatori seriali I malviventi sono stati incastrati dalle indagini della Polizia di Stato e dalle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.