sequestro armi putignano
sequestro armi putignano
Cronaca

Putignano, in casa aveva pistole e Kalashnikov. Arrestato 45enne pregiudicato

I carabinieri sospettano che l'uomo possa essere coinvolto nella rapina al portavalori Ivri di lunedì scorso

In casa aveva pistole e fucili Kalashnikov. I Carabinieri della Stazione di Putignano, in collaborazione con i militari del nucleo operativo e radiomobile e con l'ausilio del nucleo cinofili Carabinieri di Modugno, hanno tratto in arresto il 45enne C.L., pregiudicato del posto, per detenzione illegale di armi clandestine e munizioni, nonché ricettazione in concorso con altri soggetti, allo stato rimasti ignoti.

I militari, in seguito alla tentata rapina avvenuta lunedì scorso, a Putignano, ai danni di un portavalori dell'istituto Ivri, hanno intensificato i controlli sul territorio ed eseguite varie perquisizione domiciliari.

Ieri mattina, proprio una perquisizione all'interno di un immobile in uso a un pregiudicato ha dato esito positivo. È stato il cane dell'unità antiesplosivo dei Carabinieri di Modugno a indirizzare i militari verso un terreno di pertinenza dell'abitazione, dove sono state rivenute sotterrate e debitamente occultate all'interno di una busta di colore nero, armi da guerra e clandestine, pronte all'utilizzo in quanto risultate perfettamente funzionanti e dotate del relativo munizionamento.

In particolare sono state sequestrate e rinvenute:
  • un fucile d'assalto AK-47 "Kalashnikov" di fabbricazione cinese, completo di baionetta, caricatore e 26 cartucce calibro 7.62;
  • un fucile doppietta a canne mozze con due cartucce;
  • una pistola semiautomatica modificata cal. 7,65, con caricatore e 4 proiettili.
Le armi verranno successivamente analizzate; molto importante saranno gli accertamenti balistici che effettueranno gli esperti del Ris di Roma, al fine di constatare l'eventuale utilizzo in passato e quindi anche nella tentata rapina consumata lunedì mattina in quel centro; in quella circostanza uno dei tre malviventi esplose in aria tre colpi con il Kalashnikov che imbracciava.

L'uomo arrestato con l'accusa di ricettazione, detenzione illegale di armi clandestine e da guerra, su disposizione della competente A.G., è stato trasferito nella Casa Circondariale di Bari.
sequestro armi putignano
  • Carabinieri
  • Putignano
Altri contenuti a tema
Operai sottopagati e costretti in alloggi fatiscenti, arrestato a Noicattaro imprenditore 80enne Operai sottopagati e costretti in alloggi fatiscenti, arrestato a Noicattaro imprenditore 80enne Oltre all'uomo nei guai un 37enne ghanese accusato di aver reclutato per lui alcuni suoi connazionali e averli vessati con minacce
Avevano appena svaligiato un appartamento, presi due baresi Avevano appena svaligiato un appartamento, presi due baresi I due giovani sono stati sorpresi dai carabinieri in borghese a Carrassi
Da Ceglie Messapica a Casamassima per rubare vestiti da 500 euro. Due arresti Da Ceglie Messapica a Casamassima per rubare vestiti da 500 euro. Due arresti In manette una 19enne e un 23enne. Avevano sottratto capi d'abbigliamento in alcuni negozi della galleria commerciale
Bari, trovato con munizioni addosso arrestato 58enne Bari, trovato con munizioni addosso arrestato 58enne Una successiva perquisizione in casa permetteva di ritrovare una scacciacani modificata
Tragedia ad Altamura, muore sul lavoro operaio 28enne Tragedia ad Altamura, muore sul lavoro operaio 28enne La vittima è di origini albanesi, l'incidente è accaduto in un'azienda di costruzioni
Bari, vende alimentari abusivamente a Pane e Pomodoro, multa e sequestro Bari, vende alimentari abusivamente a Pane e Pomodoro, multa e sequestro I carabinieri gli hanno contestato il non avere le debite autorizzazioni previste dalla legge
Bari, controlli dei carabinieri denunce e multe ai parcheggiatori abusivi Bari, controlli dei carabinieri denunce e multe ai parcheggiatori abusivi Oltre duemila euro di sanzione per tre soggetti che "esercitavano" in piazzale Colombo e piazza Federico II di Svevia
Bari, arriva da solo in ospedale dopo che gli hanno sparato Bari, arriva da solo in ospedale dopo che gli hanno sparato L'uomo, un 36enne di Acquaviva delle Fonti, non ha fornito dettagli dell'accaduto. Indagano i carabinieri
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.