sequestro armi putignano
sequestro armi putignano
Cronaca

Putignano, in casa aveva pistole e Kalashnikov. Arrestato 45enne pregiudicato

I carabinieri sospettano che l'uomo possa essere coinvolto nella rapina al portavalori Ivri di lunedì scorso

In casa aveva pistole e fucili Kalashnikov. I Carabinieri della Stazione di Putignano, in collaborazione con i militari del nucleo operativo e radiomobile e con l'ausilio del nucleo cinofili Carabinieri di Modugno, hanno tratto in arresto il 45enne C.L., pregiudicato del posto, per detenzione illegale di armi clandestine e munizioni, nonché ricettazione in concorso con altri soggetti, allo stato rimasti ignoti.

I militari, in seguito alla tentata rapina avvenuta lunedì scorso, a Putignano, ai danni di un portavalori dell'istituto Ivri, hanno intensificato i controlli sul territorio ed eseguite varie perquisizione domiciliari.

Ieri mattina, proprio una perquisizione all'interno di un immobile in uso a un pregiudicato ha dato esito positivo. È stato il cane dell'unità antiesplosivo dei Carabinieri di Modugno a indirizzare i militari verso un terreno di pertinenza dell'abitazione, dove sono state rivenute sotterrate e debitamente occultate all'interno di una busta di colore nero, armi da guerra e clandestine, pronte all'utilizzo in quanto risultate perfettamente funzionanti e dotate del relativo munizionamento.

In particolare sono state sequestrate e rinvenute:
  • un fucile d'assalto AK-47 "Kalashnikov" di fabbricazione cinese, completo di baionetta, caricatore e 26 cartucce calibro 7.62;
  • un fucile doppietta a canne mozze con due cartucce;
  • una pistola semiautomatica modificata cal. 7,65, con caricatore e 4 proiettili.
Le armi verranno successivamente analizzate; molto importante saranno gli accertamenti balistici che effettueranno gli esperti del Ris di Roma, al fine di constatare l'eventuale utilizzo in passato e quindi anche nella tentata rapina consumata lunedì mattina in quel centro; in quella circostanza uno dei tre malviventi esplose in aria tre colpi con il Kalashnikov che imbracciava.

L'uomo arrestato con l'accusa di ricettazione, detenzione illegale di armi clandestine e da guerra, su disposizione della competente A.G., è stato trasferito nella Casa Circondariale di Bari.
sequestro armi putignano
  • Carabinieri
  • Putignano
Altri contenuti a tema
In casa avevano 17 dosi di cocaina, marito e moglie arrestati a Monopoli In casa avevano 17 dosi di cocaina, marito e moglie arrestati a Monopoli I due, alla vista dei militari, hanno provato a liberarsi della droga lanciandola dalla finestra
Monopoli, prodotti senza etichetta nei ristoranti. Scatta la maxi multa Monopoli, prodotti senza etichetta nei ristoranti. Scatta la maxi multa Due esercenti sono stati sanzionati per mancata esposizione delle tabelle sui livelli alcolemici
Mola di Bari, ruba 85 litri d'olio in un garage. Arrestato 27enne Mola di Bari, ruba 85 litri d'olio in un garage. Arrestato 27enne L'uomo, di origine albanese, aveva asportato prodotto per un valore di 600 euro
Cerignola, trasportava pezzi di auto rubata a Bari. Denunciato 19enne Cerignola, trasportava pezzi di auto rubata a Bari. Denunciato 19enne Il giovane è stato bloccato dai carabinieri durante un controllo. Sequestrato il materiale
Carnevale di Putignano, il "gran cornuto" 2020 è Uccio De Santis Carnevale di Putignano, il "gran cornuto" 2020 è Uccio De Santis Il famoso comico, vittima il 31 dicembre di un brutto incidente, ha raccolto il testimone dal sindaco metropolitano Decaro
Era ai domiciliari ma passeggiava in centro, arrestato 33enne Era ai domiciliari ma passeggiava in centro, arrestato 33enne L'uomo è stato rintracciato dai carabinieri in piazza Aldo Moro
Rissa in strada a Bari, tre uomini ai domiciliari Rissa in strada a Bari, tre uomini ai domiciliari Sono tutti di Mola di Bari, lo scontro in via Concilio Vaticano II
Bari, carabinieri passano al setaccio la città. Quattro arresti per droga Bari, carabinieri passano al setaccio la città. Quattro arresti per droga Si tratta di un giovane del Libertà e tre persone al quartiere Carrassi, tutti sottoposti ai domiciliari
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.