Una spiaggia in Puglia
Una spiaggia in Puglia
Attualità

Puglia, stagione balneare al via il 15 maggio. Su spiagge libere QR Code con info

Annunciato anche lo stanziamento di 500 mila euro per sostenere le amministrazioni nelle azioni di sorveglianza delle zone non attrezzate

Consenso unanime sull'Ordinanza per l'estate 2021 ispirata ai valori della qualità ambientale e dell'accessibilità. Il vicepresidente annuncia 500 mila euro ai Comuni costieri per la sicurezza delle spiagge libere.

L'estate balneare in Puglia può cominciare da sabato 15 maggio, compatibilmente con la normativa nazionale e l'evoluzione della pandemia da COVID-19. Lo ha appena deciso il vicepresidente della Regione Puglia e assessore al Demanio marittimo, Raffaele Piemontese, accogliendo la proposta emersa durante il confronto sull'Ordinanza Balneare 2021.

"Siamo alla seconda estate limitata dalle esigenze di tutelare la salute ma protesa a sprigionare le energie vitali di un settore, quello del turismo balneare, che è una delle principali voci dell'economia pugliese", ha detto Piemontese, commentando il lavoro svolto dal direttore del Dipartimento Bilancio, Affari Generali e Infrastrutture, Lino Albanese, e dalla dirigente della Sezione demanio e Patrimonio, Costanza Moreo, di concerto con il Contrammiraglio Giuseppe Meli, Comandante della Direzione marittima della Puglia e della Basilicata jonica, e con il presidente di ANCI Puglia, Domenico Vitto, presenti oggi pomeriggio alla riunione in streaming con ARPA Puglia, sindaci, organizzazioni di categoria degli imprenditori balneari, associazioni dei disabili e associazioni ambientaliste.

Proprio da questi due segmenti del partenariato economico e sociale, sono giunti i giudizi più entusiasti per l'impianto della regolazione regionale delle risorse mare e costa.

Maurizio Manna di Legambiente Puglia, infatti, ha sottolineato "l'importanza della crescente funzione che le ordinanze balneari pugliesi hanno assunto come documenti-guida delle azioni collettive a tutela dell'habitat e del turismo di qualità".

Mentre Gianni Romito, presidente dell'Associazione pugliese persone para-tetraplegiche, ha osservato la diffusione "di una cultura più attenta a garantire l'accesso al mare a tutti, sulla spinta del complesso delle politiche regionali che hanno incentivato i comportamenti virtuosi dei Comuni e degli imprenditori balneari".

Cogliendo questo spunto, il vicepresidente Piemontese ha annunciato la riapertura, per la prossima settimana, dell'avviso pubblico che finanzia i Comuni pugliesi costieri con contributi fino 20 mila euro per interventi per l'accesso dei disabili alle spiagge libere, che prevedano passerelle dedicate, servizi igienici con spogliatoi e docce accessibili, pavimentazione o corrimano tattile per il raggiungimento della battigia, segnaletica e mappe tattili. "Nelle ultime tre annualità siamo riusciti a impegnare oltre un milione di euro a sostegno di 51 interventi per consentire anche ai disabili di accedere al mare – ha sottolineato Piemontese – con una svolta che ha moltiplicato il consolidato valore dell'accoglienza pugliese". Nel 2018, invece, la Regione Puglia assegnò ai Comuni costieri 199 sedie JOB, una spesa complessiva sul bilancio regionale di 250 mila euro.

L'apertura al 15 maggio è possibile anche grazie all'attività che ha svolto l'Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione dell'Ambiente. "Abbiamo completato il monitoraggio della qualità delle acque per cui maggio è un mese in cui il mare pugliese è già fruibile in piena sicurezza", ha detto Nicola Ungaro, dirigente ambientale di ARPA Puglia.

Sui poster affissi in prossimità delle spiagge libere e in concessione sarà stampato anche un QR Code per poter consultare comodamente sugli smartphone la normativa in vigore che è stata richiamata in un unico documento, che riassume e coordina i testi delle norme nazionali, delle circolari e delle altre ordinanze regionali approvate sulla base delle limitazioni imposte dal rischio del contagio da COVID-19.

A questo proposito, accogliendo la richiesta del presidente di ANCI Puglia Vitto, Piemontese ha annunciato lo stanziamento di 500 mila euro per sostenere le Amministrazioni dei Comuni costieri nelle azioni di sorveglianza delle spiagge libere.

Confermato anche per quest'anno il numero verde 800713931 la cui gestione, date le prevalenti necessità di coordinamento con le prescrizioni sanitarie, resta affidata alla Protezione civile regionale.
  • Estate
  • Stagione
Altri contenuti a tema
Ferragosto di shopping a Bari, ecco chi non chiude per festa Ferragosto di shopping a Bari, ecco chi non chiude per festa Quasi tutti i centri commerciali hanno annunciato che non apriranno, ma ci sono alcune eccezioni
Estate in tavola, Sanguedolce punta sulla burrata di Andria IGP Estate in tavola, Sanguedolce punta sulla burrata di Andria IGP Prelibatezza del nostro territorio, il racconto del processo produttivo secondo il corretto disciplinare
Fondazione Tatò Paride per l'Italia, nasce uno speciale "Summer camp" solidale Fondazione Tatò Paride per l'Italia, nasce uno speciale "Summer camp" solidale L'iniziativa “E…State Insieme” organizzata dalla cooperativa Ad Astra in collaborazione con Assomeda
Bari, ecco la piattaforma che raccoglie gli eventi dell'estate Bari, ecco la piattaforma che raccoglie gli eventi dell'estate "The Place To Do" offre agli utenti una ricca programmazione estiva con contenuti di qualità, altamente personalizzabili, attenta alle esigenze di giovani, bambini, famiglie e persino amici animali
La promo di Puglia Village è “Un’estate in grande stile” La promo di Puglia Village è “Un’estate in grande stile” Da oggi, sino a lunedì 5 luglio, la Land of Fashion pugliese propone un gustoso assaggio dei saldi estivi
Caldo torrido su Bari e la Puglia, tutti al mare Caldo torrido su Bari e la Puglia, tutti al mare Nei prossimi giorni le temperature dovrebbero anche aumentare, raggiungendo mercoledì i 38°
Climatizzazione professionale, con Termoidraulicashop le soluzioni per l’estate 2021 Climatizzazione professionale, con Termoidraulicashop le soluzioni per l’estate 2021 L’estate a casa o in ufficio non è un problema: brand di qualità e supporto costante
Bari si prepara alla stagione estiva, arrivano i bagni pubblici sul litorale cittadino Bari si prepara alla stagione estiva, arrivano i bagni pubblici sul litorale cittadino Le operazioni interesseranno Santo Spirito, Palese (9), Torre a Mare, San Girolamo e San Giorgio
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.