Lungomare
Lungomare
Territorio

Pubblica illuminazione e candelabri ornamentali, in arrivo tre milioni per la manutenzione

Approvate due delibere separate in giunta, la prima da 750mila euro e la seconda da 2 milioni 200mila euro

Su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, la giunta ha approvato ieri due delibere inerenti altrettanti appalti relativi alla manutenzione degli impianti cittadini di pubblica illuminazione.

Il primo, per un importo complessivo di 750mila euro, riguarda l'approvazione di un accordo quadro triennale (2022/24) per la manutenzione di impianti che presentano particolari criticità o installati su tratti di strada particolarmente insicuri o da riqualificare. L'obiettivo è quello di riuscire ad accompagnare la riqualificazione di alcuni tratti di viabilità con la rigenerazione degli impianti di illuminazione in modo da migliorarne complessivamente la fruizione.

«Sarà un accordo quadro utile a completare determinati interventi - commenta Giuseppe Galasso - come, ad esempio, la riqualificazione di via Bruno Buozzi dove sono in corso i lavori per realizzare due rotatorie in corrispondenza degli incroci con via Glomerelli e viale Europa e su cui, unitamente al rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi, alla piantumazione di alberi e alla realizzazione di una pista ciclabile, sostituiremo anche il vecchio impianto di pubblica illuminazione con uno di nuova tecnologia a led, al fine di migliorare le condizioni generali di sicurezza della strada».

L'altra delibera, invece, riguarda l'appalto biennale per la manutenzione di tutti i candelabri ornamentali presenti in città, per un importo complessivo di 2 milioni e 200mila euro. I lavori previsti dall'accordo quadro prevedono lo smontaggio del candelabro, il trattamento con vernici resistenti alla salsedine, previa asportazione delle parti intaccate dalla ruggine, e l'integrazione di eventuali porzioni mancanti. Contestualmente sarà possibile anche modificare il funzionamento dei candelabri e aumentarne l'efficienza tramite la sostituzione delle vecchie lampade, obsolete e particolarmente costose, con nuove lampade a led.

«I candelabri installati sul nostro litorale sono un simbolo per la nostra città - prosegue. Come tutti i beni storici necessitano di interventi di un certo rilievo, quindi occorre prestare un'attenzione particolare anche perché, dalla loro installazione, non è mai stata effettuata una vera e propria opera di manutenzione. In tal senso saranno molto utili gli stampi ricevuti nell'ambito della fornitura dei candelabri da installare a San Cataldo, perché ci consentirà di riprodurre diverse parti di cui oggi alcuni esemplari sono sprovvisti, come ad esempio i braccetti. Ovviamente procederemo per blocchi di quattro o cinque candelabri per volta in modo da assicurare comunque un'adeguata luminosità sul nostro lungomare».
  • Giuseppe Galasso
  • pubblica illuminazione
Altri contenuti a tema
San Paolo, problemi di viabilità nei pressi della scuola Lombardi. Si studia strada a senso unico San Paolo, problemi di viabilità nei pressi della scuola Lombardi. Si studia strada a senso unico Criticità dovute alle radici degli alberi. Galasso: «A lungo termine procederemo con il rifacimento del marciapiede»
"Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore "Colibrì", a Bari nasce una rete di undici biblioteche. Saranno gestite da enti del terzo settore Un progetto finanziato per quasi 2 milioni di euro dal bando "Community library" della Regione Puglia
Manutenzione e implementazione dei semafori, giunta approva progetto di fattibilità Manutenzione e implementazione dei semafori, giunta approva progetto di fattibilità In arrivo 300mila euro. Galasso: «Seguiremo il modello degli impianti in alluminio installati negli ultimi tempi»
Dall'area giochi alla passerella per l'accesso disabili al mare, novità in arrivo sul waterfront San Girolamo Dall'area giochi alla passerella per l'accesso disabili al mare, novità in arrivo sul waterfront San Girolamo Verifiche in corso anche per il gazebo di via Perosi, nelle ultime settimane interessato da una serie di atti vandalici
Manutenzione di verde, arredi urbani e cimiteri: approvati tre nuovi accordi quadro Manutenzione di verde, arredi urbani e cimiteri: approvati tre nuovi accordi quadro C'è il sì della giunta comunale. In arrivo provvedimenti da 280mila, 650mila e 400mila euro in due anni
Bari vecchia, lavori in corso alla scuola San Nicola: due nuove prime classi a settembre Bari vecchia, lavori in corso alla scuola San Nicola: due nuove prime classi a settembre Stamattina il sopralluogo degli assessori Romano e Galasso. La ristrutturazione andrà avanti tutta l'estate
Dall'ex Ancora al parcheggio di via Udine, ecco come cambiano gli spazi urbani a Palese e Santo Spirito Dall'ex Ancora al parcheggio di via Udine, ecco come cambiano gli spazi urbani a Palese e Santo Spirito Galasso: «Qui contiamo di realizzare una nuova struttura idonea da dare in gestione per offrire servizi ai bagnanti»
Case dell'acqua, approvato schema di convenzione tra Comune di Bari e Aqp Case dell'acqua, approvato schema di convenzione tra Comune di Bari e Aqp Galasso: «Contiamo di poter siglare a breve, già nei prossimi giorni, questo nuovo protocollo»
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.