Il presidente dell' ordine degli psicologi di Puglia
Il presidente dell' ordine degli psicologi di Puglia
Scuola e Lavoro

Psicologi di Puglia: i consigli per iniziare un nuovo anno scolastico

Gli alunni pugliesi tornano sui banchi tra domani e il 18. Intanto però la dispersione dilaga

Qualcuno inizia domani, altri il 18. Il ritorno sui banchi di scuola è sempre qualcosa di "difficile" a livello psicologico. Il presidente dell'Ordine degli psicologi di Puglia Antonio Di Gioia interviene quindi focalizzando l'attenzione su un aspetto parallelo, quello della dispersione scolastica. "Auguro a tutti gli studenti di iniziare questo nuovo anno con il giusto entusiasmo e la necessaria determinazione. Ma il mio pensiero va soprattutto ai ragazzi e ai bambini che per volontà o necessità non frequenteranno le lezioni."

"Sappiamo, purtroppo - prosegue Di Gioia - che saranno tanti gli studenti a non entrare in classe, la dispersione scolastica è una piaga che ci pone al primo posto in Europa di questa triste classifica. Il fenomeno è molto più diffuso di quanto si pensi, riguarda tutta l'Italia ma i numeri più alti spettano al nord-est e al Sud. Le famiglie spesso acconsentono in una cortina di impenetrabile silenzio, pensando che un aiuto in più in casa possa giovare al bilancio familiare. Affermiamo con forza che non è così, diversi studi indicano che ragazzi con titoli di studio riescono a trovare lavoro con più facilità. Arginare questo fenomeno ascrivibile a diversi fattori, non solo a quelli più facilmente immaginabili, è possibile. Attraverso la sinergia fra varie istituzioni è possibile mettere a punto un piano strategico mirato e approfondito da condividere con la Regione, gli strumenti a nostra disposizione possono rivelarsi particolarmente efficaci per recuperare parte di questi ragazzi per cui la scuola è un luogo respingente, e non attraente." "Infine, ma non meno importante - conclude - prevenire la dispersione scolastica con una programmazione seria, con azioni educative mirate e progetti di prevenzione consentirebbe di avere costi molto più bassi rispetto a quelli che comporterebbe la gestione delle conseguenze sociali derivanti. Attivare dunque sportelli di ascolto nelle scuole con la presenza dello psicologo che funge sia da figura preventiva che di intervento. Noi psicologi saremmo felici di poter dare il nostro contributo per risolvere un problema che tra dieci anni si trasformerà in vera e propria emergenza."
  • Psicologia
Altri contenuti a tema
Pedopornografia e violenze su minori, casi triplicati in Puglia Pedopornografia e violenze su minori, casi triplicati in Puglia I dati nel rapporto presentato da Terre des Hommes, Di Gioia: «Il dialogo è l’unica chiave per carpire i primi segni di abuso»
Armonia tra fisico, psiche e il mondo intorno a noi nel mese del benessere psicologico a Bari Armonia tra fisico, psiche e il mondo intorno a noi nel mese del benessere psicologico a Bari Diversi gli incontri gratuiti per presentare le attività svolte dagli psicologi fino alla giornata conclusiva fatta di riflessioni e attività
Giornata mondiale dell'Alzheimer, 70 mila i casi in Puglia Giornata mondiale dell'Alzheimer, 70 mila i casi in Puglia Di Gioia: Affrontare i primi sintomi con training e cure non farmacologiche porta un rallentamento nello sviluppo della malattia
Il "Samara challenge" arriva anche in Puglia, diverse città nel caos Il "Samara challenge" arriva anche in Puglia, diverse città nel caos Episodi si sono registrati nelle province di Bari e Bat. L'Ordine degli psicologi: «Branco contro il singolo per ridere della paura»
Ferie finite? Il presidente degli psicologi di Puglia: "Rientrate gradualmente al lavoro" Ferie finite? Il presidente degli psicologi di Puglia: "Rientrate gradualmente al lavoro" Per Di Gioia meglio ritagliarsi ancora momenti all' aria aperta o predersi qualche pausa per evitare i primi stress
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.