Un medico
Un medico
Cronaca

Provincia di Bari, medico ed infermiere aggrediti dal marito di una paziente

Anelli: "Confido nel fatto che gli inquirenti applicheranno con rigore le misure previste dalla nuova legge"

Un medico ed un infermiere di Casamassima in provincia di Bari sono stati aggrediti, nella giornata di ieri, dal marito di una paziente.

A darne notizia l'Ordine dei Medici di Bari. "Esprimo solidarietà a nome dell'Ordine dei medici che presiedo al medico di medicina generale e all'infermiere che ieri a Casamassima sono stati vigliaccamente aggrediti sul posto di lavoro - scrive il presidente Filippo Anelli - Confido nel fatto che gli inquirenti applicheranno con rigore le misure previste dalla nuova legge sulle aggressioni agli operatori sanitari, che prevede la procedibilità d'ufficio".

"Invito inoltre la ASL a focalizzare l'attenzione sulla sicurezza dei medici, anche alla luce delle verifiche effettuate dagli organi inquirenti sulle sedi di guardia medica", aggiunge Anelli.

"La tragedia della pandemia aveva riavvicinato medici e cittadini - conclude Anelli - e rinnovato un'alleanza che anni di cattiva organizzazione della medicina territoriale avevano contribuito a rendere fragile. Non vorrei che il tempo degli applausi ai moderni eroi della Sanità fosse già alle nostre spalle. Potremo uscire definitivamente dall'emergenza solo se sapremo riorganizzare la medicina sul territorio, ma anche reinnervare il tessuto sociale di una nuova cultura basata sul rispetto e la fiducia reciproca".
  • Sanità
  • aggressione
Altri contenuti a tema
Fondi Pnrr per la sanità in Puglia. La denuncia di Usppi: «Manca il personale» Fondi Pnrr per la sanità in Puglia. La denuncia di Usppi: «Manca il personale» A Bari arriva un ospedale di Comunità, ma anche undici tac, 2 risonanze, 8 sistemi radiologici, 2 angiografi e 10 ecomatografi
Ruspe in azione, addio allo scheletro della casa di cura "Santa Lucia" Ruspe in azione, addio allo scheletro della casa di cura "Santa Lucia" La struttura mai nata davvero svettava in via Fanelli da più di vent'anni, al suo posto 200 appartamenti
Carbonara, la furia del branco su due ragazze 12enni che finiscono in ospedale Carbonara, la furia del branco su due ragazze 12enni che finiscono in ospedale L'aggressione sarebbe stata condotta da un gruppo di alcune coetanee. Non ci sono denunce
Serata con accoltellamento in pizzeria, indaga la polizia Serata con accoltellamento in pizzeria, indaga la polizia Ferito un cameriere, l'aggressore sembra volesse saltare la fila
Stabilizzare i precari della Asl Bari, l'appello del sindacato Usppi Stabilizzare i precari della Asl Bari, l'appello del sindacato Usppi Necessario: «Evitare una “etacombe sociale” ed evitare disservizi nella Asl pugliesi»
Baby gang al parco due giugno, arrestati due diciottenni Baby gang al parco due giugno, arrestati due diciottenni Sono ritenuti colpevoli di tre aggressioni insieme ad altri quattro ed un ragazzo minorenne
Dai fiori alle pillole e cartine: così la Cannabis terapeutica   viene trasformata nel Laboratorio Galenico di Altamura Dai fiori alle pillole e cartine: così la Cannabis terapeutica viene trasformata nel Laboratorio Galenico di Altamura La nuova frontiera e i suoi molteplici impieghi: dal dolore cronico al supporto o sostituzione di terapie tradizionali inefficaci
Una nuova speranza per il piccolo Paolo, oggi prima somministrazione di Zolgensma Una nuova speranza per il piccolo Paolo, oggi prima somministrazione di Zolgensma La storia del bimbo affetto da Sma di tipo 1 fu l'attrito che portò alle dimissioni di Lopalco, la soddisfazione della famiglia
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.