Protesta dei cittadini contro AQP
Protesta dei cittadini contro AQP
Politica

Protesta dell'opposizione contro l'Acquedotto Pugliese e la mancanza di acqua

Insieme ad un gruppo di cittadini, stanchi del disservizio, hanno espresso il loro punto di vista

Elezioni Regionali 2020
Venerdì mattina, sotto la sede dell'Acquedotto Pugliese in via Cognetti, è andata in scena la protesta dei consiglieri di opposizione, insieme ad un gruppo di cittadini, contro la riduzione della pressione dell'acqua effettuata dall'azienda, e la conseguente mancanza della stessa in vari quartieri della città. Nonostante le diverse comunicazioni di Acquedotto Pugliese, che ha sottolineato come la siccità sia la causa primaria della decisione di ridurre la pressione, e il fatto che l'azienda abbia spiegato che le "colpe" se l'acqua non arriva in alcuni condomini specie ai piani alti sia dovuta ad impianti non a norma, il malumore e tanto. Molti cittadini, in effetti, sottolineano anche come sarebbe stato più opportuno avvisare l'utenza per tempo, dato che non è possibile rimediare a problemi strutturali dei condomini in poco tempo.

«Per oltre due ore abbiamo protestato (insieme ad alcuni Cittadini) - scrive Giuseppe carriere, consigliere comunale e metropolitano - davanti alla sede di Acquedotto Pugliese per dar voce ai tanti baresi e pugliesi che stanno soffrendo l'emergenza idrica. Infatti, incredibilmente, a fine Novembre, a Bari e in Puglia molte case, ospedali, uffici sono senz'acqua e riscaldamento«.

«Questo accade poiché da anni Acquedotto Pugliese non investe massicciamente per riparare la rete idrica cittadina e regionale - prosegue Carrieri - che perde circa il 50% dell'acqua immessa. Uno sperpero e uno scandalo senza fine, perpetuato da una società pubblica il cui unico interesse sembra quello di aumentare le poltrone; quello di cambiare continuamente Presidente e componenti del consiglio; quello di smistare a ripetizione consulenze e incarichi esterni».

«Abbiamo chiesto alla dirigenza di AQP impegni puntuali, precisi, immediati. Investimenti tecnologici che consentano riduzioni sensibili dell'incredibile tasso di dispersione. Abbiamo, inoltre, evidenziato che un contributo alle sempre più frequenti crisi idriche possa anche arrivare dalla costruzione di medio/piccoli dissalatori in aree portuali. Crediamo, pertanto, che molte cose si possano e debbano fare per evitare che i cittadini baresi e pugliesi siano privati di un bene essenziale per il loro benessere quotidiano«.

«Torneremo in AQP nei prossimi giorni - conclude il consigliere - a causa dell'assenza odierna del Presidente. Nel frattempo chiediamo che il sindaco di Bari "si svegli" e costituisca una cabina di regia, un tavolo istituzionale per affrontare l'emergenza idrica, affinché non si trasformi anche in emergenza sanitaria. Diversamente chiederemo le immediate dimissioni di tutti i responsabili».
  • Acquedotto Pugliese
  • manifestazione
  • Giuseppe Carrieri
Altri contenuti a tema
A Bari protestano i braccianti, Aboubakar Soumahoro: «Regione non fermi nostra emancipazione» A Bari protestano i braccianti, Aboubakar Soumahoro: «Regione non fermi nostra emancipazione» La manifestazione dei lavoratori agricoli migranti: «Torretta Antonacci non deve diventare un centro di accoglienza»
I braccianti agricoli annunciano protesta a Bari, ci sarà Aboubakar Soumahoro I braccianti agricoli annunciano protesta a Bari, ci sarà Aboubakar Soumahoro I lavoratori migranti protesteranno sotto la sede della giunta regionale della Puglia con le casse di frutta e verdura
A Bari protestano Rsa e centri diurni: «Destinati a una crisi drammatica» A Bari protestano Rsa e centri diurni: «Destinati a una crisi drammatica» La manifestazione convocata davanti alla sede del consiglio regionale da Fmpi Sanità
Acquedotto pugliese ripensa i propri spazi, firmato l'accordo con il Politecnico di Bari Acquedotto pugliese ripensa i propri spazi, firmato l'accordo con il Politecnico di Bari Intesa fra il rettore Francesco Cupertino e il presidente di Aqp Simeone Di Cagno Abbrescia
A Bari protestano giostrai e ambulanti pugliesi di fiere e sagre A Bari protestano giostrai e ambulanti pugliesi di fiere e sagre La manifestazione davanti al Consiglio regionale. De Santis: «Saremo i primi a ripristinare queste attività»
Ex Auchan, la rabbia dei dipendenti in sit-in a Bari, in 100 sono di troppo? Ex Auchan, la rabbia dei dipendenti in sit-in a Bari, in 100 sono di troppo? Manifestazione davanti alla presidenza della Regione Puglia, Neglia: «Incontro entro le prossime 2 settimane o occupiamo l'ipermercato»
Lavoratori di mense e pulizie scolastiche in sit-in a Bari: «Chiediamo sostegno» Lavoratori di mense e pulizie scolastiche in sit-in a Bari: «Chiediamo sostegno» Ventrelli (FILCAMS Cgil): «Sono in una situazione di grave disagio sociale ed economico in quanto sono senza alcun reddito da mesi»
Il Coronavirus ha messo in ginocchio anche i fotografi, sit-in a Bari Il Coronavirus ha messo in ginocchio anche i fotografi, sit-in a Bari Questa mattina manifestazione davanti al Consiglio Regionale: «Chiediamo un sostegno economico per far fronte alle spese di gestione delle attività»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.