soldi falsi sequestro porto di bari
soldi falsi sequestro porto di bari
Cronaca

Porto di Bari, sequestrati 11mila euro falsi. Due denunce

I trasportatori sono stati scoperti mentre cercavano di imbarcarsi con un pullman verso l'Albania

Maxi sequestro di denaro falso al porto di Bari: io finanzieri del secondo gruppo Bari, coadiuvati dai funzionari della locale Agenzia delle Dogane e Monopoli, hanno sequestrato 220 banconote da 50 euro contraffatte (per un totale di 11mila euro) e denunciato due cittadini albanesi.

Durante i controlli serali su mezzi, merci e persone in transito nella locale area portuale e diretti verso l'Albania, sono stati individuati due autisti albanesi, rispettivamente di 63 e 37 anni, conducenti di un autobus diretto a Durazzo. Nel corso delle ispezioni in materia valutaria, per verificare l'osservanza della disposizione legislativa che prevede la dichiarazione doganale per la detenzione in frontiera di importi superiori a 10mila euro, è stato accertato il possesso di 6mila euro sulla persona del primo e 5mila sul secondo, in banconote da 50 euro.

Apparentemente tutto regolare, senonché alcuni elementi, tra cui la qualità della stampa, l'assenza di filigrana e del filo di sicurezza e la mancanza di altri dettagli sulla placchetta olografica, hanno fatto emergere dubbi sull'autenticità dei biglietti che sono risultati contraffatti.

Per tale motivo, le 220 banconote sono state sottoposte a sequestro mentre i due autisti, risultati incensurati, sono stati denunciati a piede libero per detenzione di monete contraffatte, su conforme parere della locale Autorità Giudiziaria. Sono in corso indagini per individuare elementi connessi al canale di approvvigionamento ed a quello di smistamento delle banconote false.
  • Guardia di Finanza
  • Porto di Bari
  • agenzia delle dogane
  • Denaro
Altri contenuti a tema
Presunte speculazioni sulle mascherine, perquisizioni in un'azienda di Bari Presunte speculazioni sulle mascherine, perquisizioni in un'azienda di Bari Si allarga l'inchiesta della magistratura sul rincaro del costo dei dispositivi di protezione individuale
Porto di Bari, sequestrate 18 tonnellate di rifiuti elettronici Porto di Bari, sequestrate 18 tonnellate di rifiuti elettronici Il carico, circa 300 elettrodomestici tra forni e lavatrici, era pronto ad essere imbarcato per l'Albania
Bari, 80 mila guanti in lattice pronti a partire per il Montenegro, scatta il sequestro Bari, 80 mila guanti in lattice pronti a partire per il Montenegro, scatta il sequestro Il carico è stato intercettato al porto, per eludere i controlli il carico riportava la scritta "guanti di sicurezza antinfortunistica"
Porto di Bari, i silos granai si tingono di tricolore Porto di Bari, i silos granai si tingono di tricolore L'iniziativa durerà fino alla fine dell'emergenza Coronavirus in Italia
Mascherine e dispositivi di protezione contraffatti, altro maxi sequestro in provincia di Bari Mascherine e dispositivi di protezione contraffatti, altro maxi sequestro in provincia di Bari I commercianti che vendevano i prodotti non conformi rischiano una sanzione dal 25mila euro
Mascherine e gel disinfettanti non conformi, maxi sequestro in provincia di Bari Mascherine e gel disinfettanti non conformi, maxi sequestro in provincia di Bari Nel mirino della guardia di Finanza 30mila prodotti per un valore di 200mila euro. Sanzioni anche per le farmacie
Porto di Bari, 15enne ha un attacco epilettico. Salvato dalla polizia Porto di Bari, 15enne ha un attacco epilettico. Salvato dalla polizia Il fatto domenica scorsa, quando il giovane era sbarcato da Durazzo per la visita del Papa. Fermato un anziano con demenza che voleva espatriare
Al porto di Bari disinfezione straordinaria dei terminal Al porto di Bari disinfezione straordinaria dei terminal Incontro con Assoporti nella giornata di ieri, recepite le direttive nazionali in materia di prevenzione del Coronavirus
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.