Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Picchiano e rapinano un 20enne in strada. Arrestati due minorenni

I malviventi hanno avvicinato la vittima con la scusa di chiedere l'orario. In manette un 15enne e un 17enne

Fermano un 20enne per strada con la scusa di chiedergli l'orario per poi picchiarlo con calci e pugni e rubargli lo smartphone insieme ai pochi spiccioli che aveva in tasca. Il fatto intorno alle 18 di ieri, in un quartiere periferico di Bari, dove i Carabinieri hanno tratto in arresto due minorenni, di 15 e 17 anni, responsabili di rapina e violenza nei confronti della vittima, che stava tornando a casa dopo un pomeriggio trascorso con gli amici.

Alla risposta del giovane, senza alcuna ragione i due minori hanno aggredito la vittima con calci e pugni, sottraendogli il telefono cellulare e l'esigua somma di denaro che aveva con sé. Non contenti, approfittando delle condizioni di soggezione della vittima, si sono fatti condurre a casa del rapinato, verosimilmente con l'idea anche di derubarlo di quanto aveva nella sua abitazione. Ad un certo punto, forse disturbati da alcuni vicini, i due si sono dati a precipitosa fuga.

Il 20enne, soccorso dei sanitari che lo hanno giudicato guaribile in 15 giorni, ha avuto la prontezza di chiamare i Carabinieri tramite il 112, spiegando l'accaduto e fornendo una descrizione dei rapinatori. I militari hanno, quindi, immediatamente attivato le ricerche, riuscendo ad individuare e bloccare i due giovani rapinatori prima che salissero su un bus pubblico.

I due arrestati, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bari, sono stati tradotti nell'Istituto penitenziario per minorenni "Fornelli" di Bari.
  • Carabinieri
  • Violenza
  • Rapina
Altri contenuti a tema
Putignano, nascondeva la droga in un parco pubblico. Preso pusher 18enne Putignano, nascondeva la droga in un parco pubblico. Preso pusher 18enne Sorpreso a vendere eroina, il giovane celava un vero e proprio supermarket degli stupefacenti
Bari, morte comandante Visalli, il ricordo del SASS Puglia Bari, morte comandante Visalli, il ricordo del SASS Puglia Domani in Cattedrale i funerali del carabiniere 53enne
Voto di scambio ed estorsioni al braccio destro del politico. Arrestati due esponenti dei Di Cosola Voto di scambio ed estorsioni al braccio destro del politico. Arrestati due esponenti dei Di Cosola L'indagine dei carabinieri ha fatto emergere connessioni fra l'entourage del candidato non eletto e il clan mafioso prima delle ultime regionali
7 I Carabinieri di Bari-Picone piangono il comandante Visalli I Carabinieri di Bari-Picone piangono il comandante Visalli Il 53enne è scomparso ieri dopo una lunga malattia
Gioia del Colle, elude la sorveglianza speciale per spacciare droga. Preso 29enne Gioia del Colle, elude la sorveglianza speciale per spacciare droga. Preso 29enne Con sé aveva 4 dosi di eroina e 1 di cocaina, oltre a cartucce illegalmente detenute
Maltrattava la moglie, in manette 36enne. Era stato ferito dal cognato Maltrattava la moglie, in manette 36enne. Era stato ferito dal cognato L'uomo, denunciato dalla consorte, era rimasto vittima di una sparatoria al San Paolo
Giro di vite dei Carabinieri contro lo spaccio. Arrestati in quattro Giro di vite dei Carabinieri contro lo spaccio. Arrestati in quattro Controlli inaspriti negli ultimi giorni: operazioni a Japigia, Libertà e centro cittadino
"Caserme Aperte", a Bari si potrà visitare la "Chiaffredo Bergia" "Caserme Aperte", a Bari si potrà visitare la "Chiaffredo Bergia" Possibile attraverso una visita guidata visionare alcune dei mezzi in dotazione all'Arma
© 2001-2018 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.