Il pesce sequestrato
Il pesce sequestrato
Cronaca

Pesce non tracciato o sottomisura, scatta il sequestro di 150 chili di prodotti

Succede a Monopoli e Alberobello, parte della merce donata alla mensa della Caritas

Elezioni Regionali 2020
Pesce non tracciato o pescato sottomisura. È quanto scoperto dagli ispettori del 6° centro di controllo area pesca della direzione marittima di Bari in occasione di alcuni controlli effettuati nei giorni scorsi. In totale sono state inflitte sanzioni pecuniarie per un totale di 7 mila euro e sequestrati 151 kg di prodotti ittici.

In particolare, nella serata di mercoledi, in occasione di un controllo ad un motopeschereccio di rientro nel porto di Monopoli, i militari della Guardia Costiera hanno accertato la presenza a bordo di 36 chili di prodotto ittico sottomisura (27 chili di merluzzi e 9 chili di triglie). Al comandante dell'unità è stata elevata una sanzione amministrativa pari a 4 mila euro ed il prodotto, posto sotto sequestro, è stato devoluto in beneficienza ad un'associazione caritatevole che gestisce la locale mensa della Caritas. Inflitta, inoltre, al comandante, l'ulteriore misura dell'assegnazione di cinque punti allo stesso nonché alla licenza di pesca. Il meccanismo dell'assegnazione dei punti sulla licenza di pesca costituisce, in ossequio alle norme comunitarie in vigore, un importante deterrente nella commissione di illeciti di questa tipologia in quanto, al superamento delle soglie previste, è prevista la sospensione o la revoca della licenza stessa.

L'attività di controllo è poi proseguita nella serata di ieri ad Alberobello dove, in occasione di verifiche eseguite presso due pescherie, sono stati rinvenuti prodotti ittici di varie specie (triglie, gamberi, mazzancolle, totani, polpi, lucerne, orate, spigole etc.) privi di etichettatura e di documenti sulla tracciabilità. I prodotti, per un totale di 116 chili, sono stati posti sotto sequestro ed ai titolari dei due esercizi commerciali è stata inflitta la sanzione pecuniaria dell'importo di 1.500 euro.
Il pesce sequestratoIl pesce sequestratoIl pesce sequestrato
  • Sequestro
  • Guardia Costiera
Altri contenuti a tema
In Puglia le coste sono sotto attacco, ecco il dossier Mare Monstrum 2020 In Puglia le coste sono sotto attacco, ecco il dossier Mare Monstrum 2020 La nostra regione ai primi posti nelle classifiche stilate da Legambiente relative a cemento illegale, cattiva depurazione e pesca di frodo
Ricci e prodotti ittici mal conservati in pescherie e punti sbarco dei pescherecci Ricci e prodotti ittici mal conservati in pescherie e punti sbarco dei pescherecci Nove le tonnellate sequestrate e 71mila euro le sanzioni comminate dalla Guardia costiera in tutta la Puglia
"Mare Sicuro 2020", oltre 400 militari impegnati nel controllo delle coste in Puglia "Mare Sicuro 2020", oltre 400 militari impegnati nel controllo delle coste in Puglia Dallo scorso 15 giugno al prossimo 13 settembre la guardia costiera impegnata per la salvaguardia del mare
Monopoli, rifiuti speciali depositati nel piazzale di un'azienda: scatta il sequestro Monopoli, rifiuti speciali depositati nel piazzale di un'azienda: scatta il sequestro L'attività, con sede nella zona industriale, utilizzava anche un impianto di depurazione delle acque meteoriche non conforme
Lido abusivo con tutti i comfort a Capitolo, scatta la denuncia Lido abusivo con tutti i comfort a Capitolo, scatta la denuncia La guardia costiera ha trovato l'area occupata con servizio wi-fi, “large mattres”, teli mare e persino un tasto per il “service restaurant"
Nascondevano la droga in un'edicola abbandonata, nei guai due giovani a Bari Nascondevano la droga in un'edicola abbandonata, nei guai due giovani a Bari Uno è finito agli arresti domiciliari, il complice è stato denunciato a piede libero. Sequestrata marijuana, cocaina, un bilancino di precisione e soldi
Giornata Mondiale degli Oceani, in Puglia arriva "Spazzamare" Giornata Mondiale degli Oceani, in Puglia arriva "Spazzamare" Si tratta della più importante operazione di pulizia dei fondali mai realizzata in Italia, Egnazia (tra Monopoli e Savelletri) e Tricase i luoghi prescelti
Indebite compensazioni d'imposta, sequestro di 3,7 milioni di euro alla TRA.DE.CO srl Indebite compensazioni d'imposta, sequestro di 3,7 milioni di euro alla TRA.DE.CO srl Dalle indagini emerge che avrebbero fittiziamente adempiuto al pagamento dei contributi INPS ed INAIL mediante l’utilizzo di crediti non dovuti
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.