Gli studenti in fila per il test
Gli studenti in fila per il test
Attualità

No al numero chiuso, sit-in degli studenti a Bari nel giorno del test a Medicina

Il flash mob organizzato dal Sindacato studentesco Link si è tenuto al Campus Universitario “Ernesto Quagliarella”

"L'emergenza non è chiusa, la formazione sì". Questo è lo slogan scelto dagli studenti del sindacato studentesco Link nella giornata di oggi per protestare a Bari contro il numero chiuso. Proprio oggi si sono tenuti, infatti, i test di accesso alla facoltà di Medicina che hanno visto in Puglia oltre 4 mila studenti tentare di ottenere uno dei 650 posti previsti. Pochi, nonostante i due nuovi corsi attivati dall'ateneo di Lecce e dalla LUM a Casamassima.

"Da sempre ci battiamo per eliminare il numero chiuso dalle università - dicono da Link - in quanto la presenza del test va a individualizzare sempre più e a creare discriminazioni tra studenti e studentesse, evidenziando come meritevoli solo i fortunati che riescono a superarlo".

A Bari, stando a quanto comunica il Policlinico, sono stati 2787 ragazzi che si sono cimentati con i test di ingresso per la Scuola di Medicina, per riuscire ad ottenere uno dei 297 posti disponibili a Bari (altri 60 ce ne sono a Taranto).

"Nonostante gli avanzamenti sul numero di borse di specializzazione bandite, è da rilevare che anche in seguito ad una pandemia non c'è stato ancora un ripensamento e un potenziamento sufficiente a colmare le necessità della popolazione", afferma Noemi Sassanelli di Link Bari. "L'alternativa al numero chiuso è investire sull'università, in modo che il numero chiuso non sia più necessario", conclude.
Il flash mob di Link
  • Università
  • Link bari
Altri contenuti a tema
Bari, il rettore Stefano Bronzini eletto presidente del Comitato Universitario Regionale Bari, il rettore Stefano Bronzini eletto presidente del Comitato Universitario Regionale Il rettore Uniba guiderà l'organo di controllo e indirizzo che coordina e mette in relazione politiche e strategie dei cinque Atenei della Puglia
Università di Bari, dal 3 novembre gli studenti torneranno a seguire in presenza Università di Bari, dal 3 novembre gli studenti torneranno a seguire in presenza Solo nel caso in cui in numero delle prenotazioni fosse superiore alle postazioni disponibili sarà garantita la possibilità di seguire da remoto
A Bari attivato corridoio universitario: ateneo ospita tre studenti rifugiati A Bari attivato corridoio universitario: ateneo ospita tre studenti rifugiati Hanno vinto alcune borse di studio del progetto UNICORE 3.0, frequentano corsi di Fisica e Informatica in lingua inglese
Nobel per la fisica all'italiano Parisi, le congratulazione dell'Ateneo di Bari Nobel per la fisica all'italiano Parisi, le congratulazione dell'Ateneo di Bari Paolo Facchi e Saverio Pascazio, professori di fisica teorica dell’Uniba collaborano il professore da 15 anni
Università di Bari, professore a giudizio per molestie a studentesse Università di Bari, professore a giudizio per molestie a studentesse Ritenute fondate le accuse di violenza sessuale e concussione nei confronti di una ragazza
Università di Bari, linee guida per il primo semestre: didattica in presenza al 50% della capienza dell'aula Università di Bari, linee guida per il primo semestre: didattica in presenza al 50% della capienza dell'aula Gli esami si svolgeranno in formula mista (sia in presenza che da remoto), il green pass sarà obbligatorio per accedere agli spazi dell'ateneo
Addio a Enzo Persichella, Bari piange l'illustre sociologo Addio a Enzo Persichella, Bari piange l'illustre sociologo Professore di ruolo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università, a lungo continuò ad insegnare Sociologia generale
Obbligo green pass all'università, accordo con Asl Bari per vaccinare studenti e dottorandi Obbligo green pass all'università, accordo con Asl Bari per vaccinare studenti e dottorandi Ecco il prospetto delle sedi vaccinali con riportati i giorni e gli orari di apertura dal 9 al 31 agosto 2021
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.