Fuochi d'artificio al Libertà
Fuochi d'artificio al Libertà
Vita di città

No ai botti di Capodanno, Decaro: «Nonostante l'ordinanza ci vorrebbe l'esercito»

Stanotte il sindaco ha firmato per un inasprimento delle sanzioni, ma con un lungo post spiega l'impossibilità che venga rispettato il divieto

No ai botti di Capodanno. Una richiesta che sempre più arriva da moltissimi cittadini. Ma nonostante gli inviti alla correttezza, alla osservanza dei divieti, al rispetto per amici a quattro zampe, bambini, anziani e persone con problemi, a Bari tutti sanno che stanotte i botti ci saranno. E il sindaco Antonio Decaro allora scrive alla cittadinanza attraverso Facebook.

«Anche quest'anno ho firmato un'ordinanza che inasprisce le sanzioni contro chi vende e fa uso di botti illegali in questi giorni di festa - sottolinea il sindaco - L'ho fatto a tutela di tutti perché quei botti sono pericolosi, per chi li utilizza, per le persone con particolari patologie che potrebbero risentirne gravemente e per gli animali domestici che per la paura potrebbero anche morire. Purtroppo so che stanotte sembrerà comunque di stare in guerra perché, nonostante i divieti, le ordinanze, gli inviti a comportamenti più rispettosi, ci saranno sempre quelli che se ne fregheranno. Non posso chiedere alle forze dell'ordine di controllare ogni singolo condominio di ogni singolo quartiere della città. Ci vorrebbe l'esercito. Ma se con l'ordinanza e con questo post avrò convinto anche solo una persona a non usare quei botti vietati avrò fatto il mio dovere di sindaco per il bene della mia comunità».
  • capodanno
  • Fuochi d'artificio
Altri contenuti a tema
Bari, fuochi d'artificio trovati in strada pronti ad esplodere Bari, fuochi d'artificio trovati in strada pronti ad esplodere La polizia ha trovato le batterie a Fesca, dileguatisi i responsabili alla vista della volante
Capurso, in casa aveva 175 chili di fuochi d'artificio illegali. Denunciato 40enne di Bari Capurso, in casa aveva 175 chili di fuochi d'artificio illegali. Denunciato 40enne di Bari La polizia ha sequestrato il materiale esplodente proibito in possesso del pregiudicato. Circa 21 chili il peso della polvere da sparo
Libertà, festeggia il compleanno della figlia con fuochi d'artificio in piazza. Denunciato Libertà, festeggia il compleanno della figlia con fuochi d'artificio in piazza. Denunciato Indagini in corso anche su un fatto analogo in largo Giannella. Decaro: «Forze dell'ordine impegnata contro qualche stupido»
Fuochi d'artificio nelle strade di Bari, Fratelli d'Italia: «Interrogazione al ministro Lamorgese» Fuochi d'artificio nelle strade di Bari, Fratelli d'Italia: «Interrogazione al ministro Lamorgese» I deputati Gemmato e Lollobrigida: «Ci chiediamo come mai Decaro continui a tacere e a non intervenire»
"Basta con i fuochi d'artificio della malavita", cittadino di Bari presenta esposto "Basta con i fuochi d'artificio della malavita", cittadino di Bari presenta esposto Dal Libertà a Japigia a San Pasquale sempre più spesso si assiste ad un fenomeno che non si è fermato neanche durante il Covid
Lotta ai fuochi d'artificio illegali a Bari, 9 persone nei guai Lotta ai fuochi d'artificio illegali a Bari, 9 persone nei guai Intensificarti i controlli in tutta la città, sequestrato materiale esplodente dal Libertà a Carrassi, San Pasquale, Madonnella e Japigia
Marcialonga nicolaiana, a Bari si rinnova la tradizione del bagno di capodanno Marcialonga nicolaiana, a Bari si rinnova la tradizione del bagno di capodanno Anche questo 2020 inizia con la classica "calata" nelle acque di Pane e pomodoro al termine della corsa organizzata da Uisp
Capodanno in musica a Bari, in piazza 100mila spettatori per il concerto di Canale 5 Capodanno in musica a Bari, in piazza 100mila spettatori per il concerto di Canale 5 Auditel premia però Rai Uno: lo show di Potenza arriva al 30 percento, l'evento di Federica Panicucci si ferma al 19
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.