Via Nicola de giosa
Via Nicola de giosa
Vita di città

Nicola De Giosa, scoperta nuova targa a Bari

In questi giorni le celebrazioni per il bicentenario della nascita del grande musicista

È stata scoperta ieri la nuova targa della toponomastica, a cura dell'amministrazione comunale, intitolata al celebre musicista barese Nicola De Giosa nell'ambito del programma degli eventi organizzati per celebrare il bicentenario della nascita. Accanto al primo cittadino, Antonio Decaro, il presidente del comitato promotore per le celebrazioni del bicentenario, Roberto Mattoni.

"Oggi, nel bicentenario della nascita di Nicola De Giosa, - ha detto il sindaco Decaro - abbiamo voluto sostituire le vecchie targhe toponomastiche della strada intitolata al musicista e compositore barese, istallandone di nuove, con lo stemma delle celebrazioni dedicate a questa ricorrenza. Un omaggio dovuto a una figura ingiustamente trascurata dalla storia della musica italiana, che grazie all'impegno del comitato promotore, presieduto da Roberto Mattoni, oggi ritrova la giusta prospettiva e dimensione con il ricco programma delle celebrazioni in corso.Parliamo di un illustre musicista barese del XIX secolo e di uno dei più importanti esponenti della scena musicale napoletana del tempo, le cui composizioni - l'opera buffa ma anche il melodramma, numerose cantate, romanze e canzoni napoletane - hanno rappresentato un modello per le generazioni successive. Parliamo anche di uno straordinario direttore d'orchestra, capace di interpretare il suo ruolo in chiave estremamente moderna".

"In questi anni - ha concluso il sindaco - abbiamo lavorato intensamente per ricostruire quel patrimonio comune di conoscenze e di storie che è il tessuto stesso della nostra identità di baresi e in questo senso riconoscere a Nicola De Giosa il suo valore e la sua importanza nella storia della musica è un passaggio fondamentale. Basti pensare che il teatro comunale Piccinni avrebbe dovuto essere intitolato a De Giosa per capire quanto fosse conosciuto e apprezzato l'uomo e l'artista. In occasione del bicentenario della nascita, dunque, gli restituiamo un po' di quella visibilità che gli è stata negata per troppo tempo e gli rendiamo gli onori che merita nella nostra città".
Via Nicola de giosaVia Nicola de giosaVia Nicola de giosaVia Nicola de giosaVia Nicola de giosaVia Nicola de giosa
  • Comune di Bari
Altri contenuti a tema
Comune di Bari, nuovo accordo con gli asili paritari: 500mila euro per le famiglie meno abbienti Comune di Bari, nuovo accordo con gli asili paritari: 500mila euro per le famiglie meno abbienti La giunta ha approvato lo schema di convenzione. Romano: «Contributo aumentato rispetto allo scorso anno»
Contrasto alla povertà, firmato il protocollo Comune di Bari-Inps Contrasto alla povertà, firmato il protocollo Comune di Bari-Inps Un'alleanza interistituzionale che metterà a disposizione dell'istituto previdenziale gli spazi welfare cittadini per consulenze settimanali
Detrazioni per famiglie numerose, online il bando del Comune di Bari Detrazioni per famiglie numerose, online il bando del Comune di Bari Agevolazioni per i nuclei familiari con almeno tre figli, ecco come fare domanda e dove
Stadio San Nicola, cento accrediti alle partite del Bari per persone con disabilità Stadio San Nicola, cento accrediti alle partite del Bari per persone con disabilità Online sul sito del Comune l'avviso pubblico, valido per persone con Isee non superiore ai 12mila 500 euro
A Bari un festival dell'architettura? Aperte le candidature per i partner A Bari un festival dell'architettura? Aperte le candidature per i partner Il Comune partecipa a un bando ministeriale che mette a disposizione risorse per 80mila euro
Ventottesimo anniversario dello sbarco della Vlora, Bari ricorda l'arrivo dei 18mila albanesi Ventottesimo anniversario dello sbarco della Vlora, Bari ricorda l'arrivo dei 18mila albanesi Domani verrà lanciato dal piazzale del Margherita nell'etere un messaggio radiotelegrafico in codice Morse con la famosa frase dell'allora sindaco Enrico Dalfino
Sciopero degli addetti all'assistenza domiciliare, il Comune di Bari risponde: «Servizio triplicato negli anni» Sciopero degli addetti all'assistenza domiciliare, il Comune di Bari risponde: «Servizio triplicato negli anni» La nota dell'amministrazione in risposta ai lavoratori che oggi incrociano le braccia per 24 ore: «Istanze dei sindacati recepite nella riunione del 18 giugno»
Controlli del Ministero al Comune di Bari, restano in piedi 9 osservazioni Controlli del Ministero al Comune di Bari, restano in piedi 9 osservazioni La situazione più rilevante riguarda il calcolo delle progressioni economiche orizzontali e delle retribuzioni di anzianità fino al 2012 per oltre 5 milioni di euro
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.