polizia postale
polizia postale
Cronaca

Nasconde materiale pedopornografico: Polizia postale arresta 21enne

Sui dispositivi dello studente sono stati rinvenuti video e immagini dal contenuto sessualmente esplicito ritraenti minori anche di tenera età

La Polizia Postale pugliese ha arrestato in flagranza di reato e tradotto in carcere, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare del GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura, un giovane straniero ventunenne, domiciliato nella provincia di Bari per motivi di studio, accusato di detenere un ingentissimo quantitativo di materiale pedopornografico.
L'attività d'indagine si è sviluppata sulla base degli esiti di un'altra attività investigativa ed è frutto del coordinamento effettuato a livello nazionale da parte del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, attraverso il Centro Nazionale di Contrasto della Pedopornografia Online (C.N.C.P.O.), assumendo nell'ultima fase carattere di urgenza in ragione del fatto che gli Specialisti della Postale avevano appurato che il ragazzo svolgesse attività di preparatore atletico in ambienti frequentati da minori.
Le manette sono scattate durante l'esecuzione di una perquisizione delegata dall'A.G. barese, in cui si è avuto modo di appurare la reiterazione da parte del soggetto delle condotte di detenzione di materiale realizzato mediante sfruttamento di minori, considerato che il ragazzo era già stato perquisito, con esito positivo, per reati della stessa specie, in seno ad un primo procedimento penale acceso a suo carico.
In particolare, sui dispositivi informatici sequestrati dagli operatori di Bari, sono stati rinvenuti numerosi file multimediali, video e immagini, dal contenuto sessualmente esplicito ritraenti minori anche di tenera età, verosimilmente ottenuti attraverso la partecipazione a specifici canali presenti sulle app di messaggistica utilizzate dall'arrestato.
  • Arresto
  • polizia postale
  • Bari
Altri contenuti a tema
Nascondono 12 chili di marijuana in casa: in manette due ragazzi Nascondono 12 chili di marijuana in casa: in manette due ragazzi I due hanno cercato di impedire l'ingresso dei carabinieri nell'abitazione chiamando subito il legale di fiducia
Bari, partita la potatura degli alberi nel quartiere Libertà Bari, partita la potatura degli alberi nel quartiere Libertà I lavori interesseranno circa 80 esemplari molto grandi che richiedono un'attenzione particolare. Gli interventi dureranno tutto il mese di dicembre
Tentò di uccidere due affiliati a un clan rivale: arrestato 33enne Tentò di uccidere due affiliati a un clan rivale: arrestato 33enne L'episodio risale al 2015. L'uomo esplose colpi di pistola durante una festa privata in una villa ad Altamura
Covid e scuola, 61 casi positivi nell'ultima settimana a Bari Covid e scuola, 61 casi positivi nell'ultima settimana a Bari Il virus continua a circolare in maniera contenuta
Bari, sindaci e associazioni contro la riapertura della discarica Martucci Bari, sindaci e associazioni contro la riapertura della discarica Martucci Protesta davanti al Kursaal Santalucia, chiesto un incontro con il governatore Emiliano
Violenza sessuale, arrestato a Bari il ginecologo Miniello Violenza sessuale, arrestato a Bari il ginecologo Miniello Il medico era stato "incastrato" da un video delle Iene intervenute dopo la denuncia di una sua paziente
Nascondeva piante di cannabis nel ripostiglio, arrestato 26enne Nascondeva piante di cannabis nel ripostiglio, arrestato 26enne Il giovane aveva adibito una vera e propria serra all'interno della sua abitazione
La medicina trasfusionale del Policlinico primo centro in Italia per il prelievo di cellule staminali La medicina trasfusionale del Policlinico primo centro in Italia per il prelievo di cellule staminali Fondamentale per la cura per molte forme di leucemie, linfomi ed altre malattie del sangue
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.