firma progetto mav
firma progetto mav
Enti locali

Municipio IV di Bari, pronto a nascere un museo virtuale con i beni archeologici del territorio

Venerdì la firma del protocollo con Soprintendenza, Mibact e istituto Calamandrei. Acquaviva: «Puntiamo su turismo culturale e gastronomico»

La musealizzazione dei beni archeologici presenti sul territorio del IV Municipio di Bari è pronta a diventare virtuale. Venerdì scorso, presso la sede della Città Metropolitana, la posa della prima pietra, con la sottoscrizione del protocollo d'intesa tra IV Municipio, ITC Piero Calamandrei, Soprintendenza ai Beni Culturali e Segretariato Regionale del Mibact per la realizzazione del progetto MAV (Museo Archeologico Virtuale).

Si tratta di un'azione finalizzata a creare una banca di dati e immagini che raccontino la storia e lo sviluppo antropologico del territorio municipale, che non va dispersa e, anzi, va resa disponibile - di fatto - a tutto il mondo.

«L'istituzione un museo archeologico virtuale - commenta il presidente del IV Municipio Nicola Acquaviva - rappresenta un punto d'inizio per la riscoperta di preziosi beni che vogliamo rendere fruibili a cittadini e visitatori. L'idea è nata tra le mura dell'Istituto Calamandrei, che a Carbonara sorge su degli insediamenti archeologici e quindi è una sorta di simbolo per tutto il lavoro che stiamo portando avanti».

«Nello specifico - continua Acquaviva - con questo accordo di programma s'intende affidare alla Soprintendenza l'onere della progettazione del museo archeologico virtuale, che sarà in un secondo momento candidata a ricevere i fondi europei, regionali o nazionali per la sua realizzazione. Il MAV del Municipio IV dovrebbe essere inserito nei motori di ricerca per essere disponibile a tutti quanti, trasformando le nostre risorse culturali in un prezioso volano di economia per tutto il Municipio. L'obiettivo è creare una rete di siti fruibili, che diventino oggetto di visite da parte di chi è interessato. Un modo anche per generare anche una sorta di turismo culturale ed eno-gastronomico con le bellezze e i prodotti del nostro territorio come protagonisti».

«Fin dal mio insediamento - chiosa il presidente Acquaviva - ho cercato di avviare, in linea col programma elettorale, un processo di valorizzazione dei beni culturali e archeologici del IV Municipio, che custodisce la maggior parte di quelli presenti sul territorio barese. Abbiamo iniziato con l'istituzione di una commissione di studio composta dai consiglieri municipali, e fin da subito si è venuta a creare un'importante sinergia con Sovrintendenza, Università e archeologi professionisti, fino alla chiusura del cerchio con la partecipazione del Segretariato Regionale del Mibact. Oggi e domani celebreremo la terza edizione del forum di bilancio annuale del lavoro svolto in collaborazione con gli istituti scolastici del territorio, ognuno dei quali si cimenta con un tema specifico».
  • Bari Municipio IV
  • istituto calamandrei bari
  • soprintendenza ai beni culturali
  • nicola acquaviva
  • mibact
Altri contenuti a tema
La pantera è arrivata a Bari? Verifiche in corso a Loseto La pantera è arrivata a Bari? Verifiche in corso a Loseto La presidente del Municipio IV Grazia Albergo comunica che alcune segnalazioni sono al vaglio
Capitale della Cultura 2022, Bari sconfitta in finale da Procida Capitale della Cultura 2022, Bari sconfitta in finale da Procida La nostra città non ce l'ha fatta, nonostante il bel progetto presentato nel nome di San Nicola
Al via domani il ripristino di piazza Santa Maria del Buonconsiglio. All'opera i minori del circolo Anspi Bari Odegitria Al via domani il ripristino di piazza Santa Maria del Buonconsiglio. All'opera i minori del circolo Anspi Bari Odegitria L'area negli scorsi giorni era stata oggetto di atti vandalici. Gli interventi sono stati condivisi da Comune e Soprintendenza
Svastiche e scritte in piazza Santa Maria del Buonconsiglio, Comune di Bari studia interventi di ripristino Svastiche e scritte in piazza Santa Maria del Buonconsiglio, Comune di Bari studia interventi di ripristino Stamattina il sopralluogo del soprintendente Piccarreta e dell'assessore Pierucci: «Manca consapevolezza sul grande valore di questo luogo»
Roghi nei municipio I e IV, Comune di Bari intensifica i controlli. Si cercano volontari Roghi nei municipio I e IV, Comune di Bari intensifica i controlli. Si cercano volontari Approvata in giunta la proposta dell'assessore Petruzzelli per aumentare il monitoraggio a Carbonara, Ceglie, Loseto, Japigia e Sant'Anna
Carbonara, approvato progetto di riqualificazione dell'impianto sportivo "Leo Dell'Acqua" Carbonara, approvato progetto di riqualificazione dell'impianto sportivo "Leo Dell'Acqua" La giunta comunale dà il via libera agli interventi da 1 milione di euro. Ci saranno campi da calcio, basket, volley, bocce e un'area per bambini
Il Covid rinvia il primo festival dell'architettura di Bari, BiArch dà appuntamento al 2021 Il Covid rinvia il primo festival dell'architettura di Bari, BiArch dà appuntamento al 2021 Decaro ha inviato una nota ufficiale al Ministero per i Beni e le Attività culturali. L'evento si terrà in primavera
Carbonara, pronte la riapertura del corso e la pedonalizzazione di piazza Santa Maria del Fonte Carbonara, pronte la riapertura del corso e la pedonalizzazione di piazza Santa Maria del Fonte L'intervento rientra nel programma di "Bari open space". Prevista la realizzazione di 40 nuovi posti auto
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.