L'incontro tra Cacucci e i braccianti
L'incontro tra Cacucci e i braccianti
Scuola e Lavoro

Bari, mons. Cacucci incontra i braccianti a San Nicola: «Dignità umana va difesa»

Nelle prossime ore l'Arcivescovo ha preso l'impegno di sentire i vescovi della regione ed Emiliano

«La dignità umana va difesa senza se e senza ma. Va superato il concetto di accoglienza incentrato sul mero assistenzialismo. Bisogna restituire dignità all'accoglienza. Solo così si potrà superare l'idea di invasione. La denuncia da sola non è sufficiente, servono proposte concrete».

Queste le parole di monsignor Francesco Cacucci dopo l'incontro tenuto con i braccianti-migranti della provincia di Foggia nella Basilica San Nicola di Bari. L'Arcivescovo della diocesi ha, infatti, deciso di incontrare i 60 braccianti – migranti provenienti dalla provincia di Foggia ed in particolar modo da Borgo Mezzanone in sit–in pacifico presso la Basilica di San Nicola di Bari.

Nella nota in merito all'incontro, inoltre, si sottolinea che Caritas Italiana è da sempre vicina agli uomini e alle donne sfruttate. Il progetto Presidio, presente in capitanata e gestito da diverse Caritas diocesane, è un umile strumento offerto ai lavoratori impiegati nel settore agricolo, che offre ai migranti, ascolto, orientamento e tutela giuridica, sanitaria e lavorativa. In Puglia è inoltre presente il progetto "La Puglia non Tratta 3", che storicamente è impegnato nella difesa delle vittime della tratta ai fini dello sfruttamento sessuale e lavorativo.

L'Arcivescovo si impegna nelle prossime ore a sentire i vescovi di Puglia e il governatore Emiliano per riflettere sulle istanze portate quest'oggi da questi lavoratori che si sono mostrati grati per l'ascolto ricevuto da mons. Cacucci.
  • Sindacati
  • Francesco Cacucci
  • basilica di san nicola
Altri contenuti a tema
Bosch di Bari, incertezza sul futuro continua la protesta Bosch di Bari, incertezza sul futuro continua la protesta Uglm in sit-in sul sito in occasione della visita della direzione aziendale, negato un incontro con i rappresentanti sindacali
Bari, i dipendenti Olisistem tirano un sospiro di sollievo Bari, i dipendenti Olisistem tirano un sospiro di sollievo Accordo trovato con Sorgenia, trattativa conclusa ieri a Roma applicata pienamente la clausola sociale
Liste di attesa al Policlinico di Bari, il dg Migliore rimanda al mittente la richiesta di chiarimenti Liste di attesa al Policlinico di Bari, il dg Migliore rimanda al mittente la richiesta di chiarimenti Sindacati sul piede di guerra in seguito al rifiuto di un incontro motivato con interventi già in atto:« Pronti alla mobilitazione»
Ristorazione ospedaliera in Puglia, sit-in lunedì in Regione Ristorazione ospedaliera in Puglia, sit-in lunedì in Regione I lavoratori temono che non venga applicata l clausola sociale e quindi di perdere il lavoro
DXC di Bitritto, in sessanta rischiano il posto. Sciopero di 8 ore DXC di Bitritto, in sessanta rischiano il posto. Sciopero di 8 ore Falcetta (Uilm): «Non vorremmo trovarci di fronte al solito artificio finanziario volto a razionalizzare l’attività aziendale facendo pagare il conto ai lavoratori»
Trasporti a Bari, i dipendenti Ferrotramviaria incrociano le braccia per 4 ore Trasporti a Bari, i dipendenti Ferrotramviaria incrociano le braccia per 4 ore Astensione dal lavoro prevista per il prossimo 24 luglio dalle 20 alle 24 in occasione dello sciopero nazionale
Bari, sciopero di quattro ore dei dipendenti Amtab il 24 luglio Bari, sciopero di quattro ore dei dipendenti Amtab il 24 luglio Astensione dal lavoro proclamata dalle sigle nazionali dalle 8:30 alle 12:30
Bari, Network Contacts rassicura i dipendenti Olisistem Bari, Network Contacts rassicura i dipendenti Olisistem Il direttore generale Saitti: «Massima apertura nei confronti dei lavoratori»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.