La presentazione a Bari del progetto
La presentazione a Bari del progetto
Servizi sociali

Lotta allo spreco alimentare, Bari entra a far parte del progetto di Costa Crociere

La nostra città è entrata ufficialmente nel programma delle donazioni delle eccedenze della Costa Deliziosa in collaborazione con il Banco Alimentare

Il progetto di collaborazione tra Costa Crociere e Fondazione Banco Alimentare Onlus per il recupero e il riutilizzo a fini sociali delle eccedenze alimentari prosegue nel capoluogo pugliese con Costo Deliziosa, con il cui scalo Bari è entrata ufficialmente nel programma delle donazioni alimentari delle navi Costa come primo porto nel Mar Adriatico. Questo progetto consente la raccolta del cibo preparato, ma non servito, nei ristoranti delle navi e la sua distribuzione a organizzazioni locali che forniscono assistenza a persone in difficoltà. L'iniziativa è partita a Savona il 15 luglio 2017 e a dicembre e arrivata anche a Civitavecchia, permettendo di donare in 10 mesi (dal 15 luglio 2017 al 15 maggio 2018) un totale di 28.700 porzioni. Parte integrante del progetto è l'estensione nel Mediterraneo non solo in Italia, ma a livello internazionale, come confermato dalla recente implementazione nel porto di Marsiglia.

Da ieri fino al 26 novembre 2018 Costa Deliziosa è impegnata in crociere di una settimana nelle isole greche e in Croazia, che faranno scalo a Bari tutti i lunedì. Ogni domenica precedente l'arrivo della nave a Bari, al termine della cena, verranno raccolti tutti i piatti preparati nelle aree ristorazione e non serviti agli ospiti, i cosiddetti "ready to eat". I pasti saranno riposti in appositi contenitori di alluminio, che verranno sigillati e etichettati per garantirne la tracciabilità, e poi conservati nelle celle frigorifere di bordo. Il pomeriggio seguente, dopo l'attracco della nave al porto della nostra città, i contenitori saranno sbarcati e consegnati ai volontari del Banco Alimentare, che li porteranno presso la Fondazione "Opera Santi Medici Cosmo e Damiano Bitonto Onlus", una mensa che ogni giorno accoglie 120 persone, tra adulti indigenti e minori, in condizioni di povertà socio-economica.

L'onorevole Maria Chiara Gadda, proponente della cosiddetta "Legge Antisprechi", portando la sua testimonianza ha affermato: «l progetto di Costa Crociere, unico nel suo genere, è un esempio virtuoso che coniuga il messaggio sociale del contrasto agli sprechi alimentari, con lo sostenibilità economica e ambientale del sistema. È proprio il caso di dire in questo circostanza che la legge 166 ha segnato un cambio di rotta, rappresentando ormai una sfida e una opportunità per imprese ed enti del terzo settore dal punto di vista culturale e progettuale. Quando realtà imprenditoriali come Costa Crociere decidono di avviare percorsi come questo, giunto ormai allo quarta toppa, significa che il tema del contrasto allo spreco e la solidorietà sono entrati a pieno titolo nelle politiche aziendali».

«Sprecare il cibo è davvero uno delle più grandi ingiustizie di cui ci rendiamo colpevoli ogni giorno - ha detto il sindaco Antonio Decaro -aA volte distrattamente buttiamo via del cibo non consumato senza pensare o chi ogni sera si mette in fila davanti ai banconi delle mense cittadine per un posto caldo. Puó sembrare retorico, invece succede dovvero che durante le ore di pranzo e cena di ogni giorno, festivi compresi, ci siano centinaia di persone che chiedono di poter mangiare. Fortunatamente Ia nostra è una realtà capace di prenderssi cura l'uno dell'altro. Se si ha l'opportunità di visitare una di queste mense ci si rende conto di quanto sia sbagliato sprecare cibo. Abbiamo sempre detto che i crocieristi rappresentano una ricchezza per la nostra città, ora grazie a questo progetto potremo dire che le crociere non si limitano ad attraccare nel nostro porto, ma entrano nel cuore della nostra città e se ne prendono cura».

«Solidarietà e lotta agli sprechi alimentari - sottolinea l'assessore Francesca Bottalico - Un nuovo progetto tra Costa Crociere e Banco Alimentare rafforzano la collaborazione e Bari e l'area metropolitana entrano nel programma delle donazioni alimentari delle navi Costa sugli sprechi e le eccedenze alimentari a favore dei più fragili. L'Assessorato al Welfare, la rete delle realtà del privato sociale e del volontariato laico e cattolico sono a lavoro per costruire e rafforzare una rete stabile sociale di contrasto alle povertà alimentari ed educazione contro gli sprechi, attivando nuovi presidi di raccolta, distribuzione e conservazione di beni oltre che progetti educativi e informativi presso le scuole e le agenzie educative».
  • Welfare
  • educazione alimentare
Altri contenuti a tema
Bari, al via le attività in piscina e i corsi di yoga per gli over 65. Già 35 anziani iscritti Bari, al via le attività in piscina e i corsi di yoga per gli over 65. Già 35 anziani iscritti Parte il progetto "Nonn è mai troppo tardi", finanziato dall'assessorato al Welfare con il 5x1000 e diffuso in tutta la città
Mense, pronto intervento sociale e unità di strada: i servizi welfare a Bari nella settimana di Ferragosto Mense, pronto intervento sociale e unità di strada: i servizi welfare a Bari nella settimana di Ferragosto Solo il 15 agosto saranno chiusi gli sportelli di Segretariato sociale, gli uffici di ripartizione e il box informazioni della Casa delle culture
Emergenza caldo a Bari, il bilancio di giugno e luglio. In funzione mense e presidi sociali Emergenza caldo a Bari, il bilancio di giugno e luglio. In funzione mense e presidi sociali Resi noti i dati degli ultimi due mesi; attenzione per senzatetto e persone in condizioni di fragilità. Bottalico: «Nuova ondata in arrivo, saremo pronti»
Nuovi orari estivi per il segretariato sociale "on the road". Ottocento utenti intercettati in un anno Nuovi orari estivi per il segretariato sociale "on the road". Ottocento utenti intercettati in un anno Le variazioni interesseranno i mesi di agosto e settembre; camper in tutti i quartieri della città. Tutte le info
Summer Testing Day, appuntamento a Torre Quetta e allo Stadio Summer Testing Day, appuntamento a Torre Quetta e allo Stadio L'unità di strada "Care for People" sosterà l'8 agosto nelle due zone, giornata di informazione e sensibilizzazione sull'HIV
"Nonn è mai troppo tardi", al via a Bari attività per gli over 65 "Nonn è mai troppo tardi", al via a Bari attività per gli over 65 L'assessore Bottalico: «Un primo programma sperimentale a sostegno dell'invecchiamento attivo che riconosce un ruolo dinamico e propositivo alla popolazione anziana»
Bari, gli "Educatori di Strada" contro il bullismo a Torre a Mare Bari, gli "Educatori di Strada" contro il bullismo a Torre a Mare Il servizio dell'assessorato al Welfare sarà tra le vie del quartiere dove i servizi ordinari non riescono ad arrivare
Emergenza caldo, Bari città da bollino rosso venerdì 28 giugno Emergenza caldo, Bari città da bollino rosso venerdì 28 giugno Diramato il bollettino del Ministero della Salute, condizioni di rischio per almeno tre giorni
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.