Lo sciopero alla Bosch di Bari
Lo sciopero alla Bosch di Bari
Scuola e Lavoro

Lo spettro dei licenziamenti come regalo di Natale alla Bosch

Stamattina sciopero con un'adesione pari al 100% dei lavoratori Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm

Sciopero nella giornata di oggi alla Bosch, dopo che l'azienda ha comunicato tagli al personale in tutte le proprie sedi. Tagli che dovrebbero impattare sul sito barese al punto che si parla di circa 640 licenziamenti previsti, a fronte di un dato iniziale di 500.

«La politica europea sta imponendo una conversione mettendo al bando gli Euro 7, con conseguente calo della domanda e della prospettiva dei volumi produttivi - sottolineano i manifestanti - Oggi è doveroso mandare un messaggio chiaro alla Bosch proprio da qui dove è nato il Common Rail, ma soprattutto vogliamo mandare un messaggio al Governo perché abbiamo bisogno di un tavolo di emergenza per capire come noi e le altre aziende del settore possono iniziare la riconversione»

«Oggi a Roma c'è un incontro che non avevamo chiesto - spiega Franco Busto, Uil Bari - Come Cgil, Cisl e Uil chiederemo un altro incontro al ministero e alle istituzioni locali di fare blocco su questa situazione. Non è possibile che la prima realtà in provincia di Bari, la seconda in Puglia abbia questo tipo di problemi».

«La Regione Puglia – ha ribadito il consigliere del presidente della Regione Puglia, Domenico De Santis - è disponibile a mettere in campo tutti gli strumenti e le risorse necessarie per realizzare nuovi investimenti ma a condizione che gli esuberi siano pari a zero. Possiamo discuterne con azienda e sindacati l'importante è che non ci sia nessun licenziamento. A breve sarà convocato un tavolo sindacale presso Regione».
  • Sciopero
  • Bosch
Altri contenuti a tema
Sciopero della Polizia Locale, sabato prossimo presidio a Bari Sciopero della Polizia Locale, sabato prossimo presidio a Bari «Sono esposti agli stessi rischi ed agli stessi doveri ma per lo Stato sono dei lavoratori comunali»
Hotel Palace, proclamati quattro giorni di sciopero: «Attivare tavolo tecnico urgente» Hotel Palace, proclamati quattro giorni di sciopero: «Attivare tavolo tecnico urgente» Contestualmente ci sarà ogni giorno un presidio davanti a Palazzo di Città
Sciopero CGIL e Uil, quasi tremila persone in piazza a Bari Sciopero CGIL e Uil, quasi tremila persone in piazza a Bari "Sono il Paese in carne ed ossa, ascoltatelo", "Legge di bilancio non adeguata"
Sciopero alle FSE, i dipendenti incrociano le braccia il prossimo 16 dicembre Sciopero alle FSE, i dipendenti incrociano le braccia il prossimo 16 dicembre L'astensione dal lavoro proclamata da FILT-CGIL e UILTRASPORTI durerà 24 ore, eccezione nelle fasce di garanzia
Ferrovie Sud-Est, lunedì sarà sciopero dalle 18 alle 22 Ferrovie Sud-Est, lunedì sarà sciopero dalle 18 alle 22 In occasione della precedente astensione dal lavoro del 1 giugno 2021, proclamata dalle stesse sigle sindacali, si è registrata un’adesione del 36%
Nubi sul futuro della Bosch, incontro tra azienda e sindacati a Milano Nubi sul futuro della Bosch, incontro tra azienda e sindacati a Milano Obiettivo rilancio dello stabilimento presente nella zona industriale e la salvaguardia dei posti di lavoro
Mercato auto, Bosch Bari in difficoltà Mercato auto, Bosch Bari in difficoltà Pascazio (Fim Cisl): "Monitorare affinché non diventi un problema"
Lunedì nero per il trasporto aereo, diversi scioperi e voli cancellati anche a Bari Lunedì nero per il trasporto aereo, diversi scioperi e voli cancellati anche a Bari Protesta in corso di Enav ma non solo, anche i piloti di EasyJet incrociano oggi le braccia
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.