william Guglielmi
william Guglielmi
Attualità

Le malattie infiammatorie croniche intestinali: novità scientifiche e terapeutiche

L’evento medico è organizzato dal prof. Francesco William Guglielmi

Si svolge oggi e domani (10 e 11 dicembre) a Bari presso l'Hotel Nicolaus il VII evento biennale dedicato alla "Guarigione Mucosale: novità diagnostiche & terapeutiche delle IBD nell'era Post-Covid 19" organizzato dal prof. Francesco William Guglielmi direttore della UOC di Gastroenterologia dell'ospedale "Dimiccoli" di Barletta, e dalla dr.ssa Silvia Mazzuoli responsabile presso questo centro dell'ambulatorio IBD.

Le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali continuano a rappresentare, ancora oggi, una delle patologie gastroenterologiche di maggiore interesse clinico per la loro forte ricaduta sul mondo sociale e lavorativo. Pertanto, questo evento vuole concentrarsi sulle ultime novità scientifiche e terapeutiche che hanno caratterizzato l'era COVID e che sono già disponibili presso il Centro di Barletta per offrire le migliori ripercussioni cliniche sulla gestione di questi giovani malati.

La I Sessione affronterà la questione dell'impatto della pandemia sulle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali e quindi sullo standard assistenziale che deve essere messo in atto per assicurare una gestione sicura di questi malati. Nella II Sessione saranno analizzati, alla luce degli studi più recenti, quali sono gli strumenti diagnostici più efficaci per predire nel singolo paziente la Guarigione Mucosale e come invece la Guarigione Transmurale rappresenti il vero obiettivo terapeutico nei pazienti con Malattia di Crohn. Nella III Sessione verranno presentate alcune novità circa l'utilità di specifici parametri ormonali, strumentali ed istologici per monitorare l'efficacia della terapia biologica. Infine nella IV ed ultima sessione saranno invece presentati i nuovi farmaci orali, le "small molecole", che avendo un meccanismo d'azione più ampio per contrastare l'infiammazione, potranno ulteriormente migliorare la cura di questi pazienti, semplificando i trattamenti terapeutici ed evitando le somministrazioni endovenose ospedaliere e le somministrazioni sottocutanee. Sarà inoltre approfondito il concetto della "cura personalizzata" che, partendo dalla attuale ricchezza dell'armamentario terapeutico, vuole definire i criteri di scelta che il medico specialista "ibdologo" deve adottare per intraprendere una terapia medica individuale. Saranno inoltre presentati i dati di efficacia della teduglutide nella ripresa della funzione intestinale nella sindrome dell'intestino corto e quelli relativi al ruolo del trapianto delle cellule staminali nella malattia di Crohn.

Le due giornate saranno aperte da due letture magistrali innovative, la prima dedicata al "Intelligenza Artificiale nelle IBD" la seconda all' "Importanza del ritardo diagnostico nella Malattia di Crohn. Condivisione con il network dei MMG", scelte con l'intento di ampliare lo sguardo del gastroenterologo verso le nuove tecnologie e verso i nuovi approcci terapeutici che caratterizzeranno il prossimo futuro della gastroenterologia.
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Fondi Pnrr per la sanità in Puglia. La denuncia di Usppi: «Manca il personale» Fondi Pnrr per la sanità in Puglia. La denuncia di Usppi: «Manca il personale» A Bari arriva un ospedale di Comunità, ma anche undici tac, 2 risonanze, 8 sistemi radiologici, 2 angiografi e 10 ecomatografi
Ruspe in azione, addio allo scheletro della casa di cura "Santa Lucia" Ruspe in azione, addio allo scheletro della casa di cura "Santa Lucia" La struttura mai nata davvero svettava in via Fanelli da più di vent'anni, al suo posto 200 appartamenti
Stabilizzare i precari della Asl Bari, l'appello del sindacato Usppi Stabilizzare i precari della Asl Bari, l'appello del sindacato Usppi Necessario: «Evitare una “etacombe sociale” ed evitare disservizi nella Asl pugliesi»
Dai fiori alle pillole e cartine: così la Cannabis terapeutica   viene trasformata nel Laboratorio Galenico di Altamura Dai fiori alle pillole e cartine: così la Cannabis terapeutica viene trasformata nel Laboratorio Galenico di Altamura La nuova frontiera e i suoi molteplici impieghi: dal dolore cronico al supporto o sostituzione di terapie tradizionali inefficaci
Una nuova speranza per il piccolo Paolo, oggi prima somministrazione di Zolgensma Una nuova speranza per il piccolo Paolo, oggi prima somministrazione di Zolgensma La storia del bimbo affetto da Sma di tipo 1 fu l'attrito che portò alle dimissioni di Lopalco, la soddisfazione della famiglia
1 Prevenzione tumore al seno, allo studio Pansini un mammografo di ultima generazione Prevenzione tumore al seno, allo studio Pansini un mammografo di ultima generazione Consente uno studio 3D della ghiandola mammaria. Dott. Pansini: «Diagnosi precoce ed efficace per una patologia in crescita»
Parodontite: fattori di rischio e rimedi Parodontite: fattori di rischio e rimedi Un approfondimento sul tema
Medici non vaccinati, l'ordine di Bari ne sospende 23 Medici non vaccinati, l'ordine di Bari ne sospende 23 Arriva l'esito delle prime verifiche
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.