PTA Gioia sala operatoria oculistica
PTA Gioia sala operatoria oculistica
Attualità

L'oculistica si trasferisce da Putignano a Gioia del Colle, sezione distaccata resa operativa in 5 giorni

La fase preparatoria degli interventi (analisi, esami e tampone anti-Covid) sarà comunque svolta nell’Ospedale ”Santa Maria degli Angeli”

Eseguiti in mattinata i primi interventi oculistici: 5 cataratte e 2 iniezioni intravitreali per patologie della retina. A solo una settimana di distanza dalla conversione in Covid Hospital del "Santa Maria degli Angeli" di Putignano, l'Unità Operativa Semplice a Valenza Dipartimentale di Oculistica ha ripreso l'attività chirurgica in "Day surgery" in una sede temporanea e distaccata, a Gioia del Colle. Sono bastati cinque giorni per un trasferimento record - il secondo nel giro di pochi mesi – negli spazi del Presidio Territoriale di Assistenza "Paradiso", che ha messo a disposizione due sale operatorie al piano terra e diversi ambienti al primo piano (studi medici e sala d'attesa) per garantire la continuità assistenziale ai pazienti in lista di attesa per essere operati.

«Una riorganizzazione-lampo – spiega il dr. Gianni Colonna, che è responsabile dell'Oculistica – resa possibile grazie alla fattiva interazione tra la direzione dell'Ospedale di Putignano e la direzione del Distretto socio sanitario di Gioia del Colle, in collaborazione con la Direzione Generale e l'Area Tecnica ASL, sia per individuare le soluzioni logistiche e autorizzative, sia per verificare i livelli di sicurezza dei percorsi. Un lavoro che ha coinvolto strutture e livelli decisionali diversi e che rappresenta un esempio concreto, e particolarmente riuscito, di integrazione ospedale-territorio».

La fase preparatoria degli interventi (analisi, esami e tampone anti-Covid) sarà comunque svolta nell'Ospedale di Putignano, in un'area dedicata appositamente individuata, mentre la parte strettamente operativa si terrà a Gioia, dove le sale operatorie e gli ambienti per l'Oculistica erano già stati riqualificati e adattati in precedenza. «Settimanalmente – spiega Colonna – analizzeremo la lista degli interventi programmati e avviseremo gli utenti uno per uno. Nel primo giorno, ad esempio, opereremo i pazienti che erano in agenda per il 17 gennaio, con uno slittamento di pochissimi giorni».

In mezzo, una piccola "rivoluzione" con il cambio di sede, il trasferimento e la ripartenza con un team affiatato: 3 medici (e altri due in arrivo a breve) più il responsabile, 6 infermieri, 1 operatore socio sanitario e 4 ausiliari.

«Nel PTA di Gioia – rimarca Colonna – abbiamo trovato spazi idonei e le attrezzature necessarie, per cui possiamo eseguire interventi di routine come la cataratta, ma anche operazioni più complesse, distacchi di retina, pucker maculari e trabeculectomie per pazienti affetti da glaucoma. La novità è che operazioni del genere, come già fatto nel primo trasferimento, possono essere affrontate tranquillamente in una struttura ambulatoriale invece che in ospedale. Per far questo è fondamentale, oltre alla capacità di adattamento della nostra équipe, il supporto degli anestesisti provenienti dagli Ospedali di Monopoli e Putignano coordinati dalla dr.ssa Caterina Diele, che ringrazio».

Da oggi, dunque, nel PTA di Gioia del Colle – dove è già attivo un servizio di Day service oculistico ambulatoriale – è possibile anche fruire del servizio di Day surgery tre volte a settimana, su sei giorni di attività h12 dal lunedì al sabato.
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
Asl Bari, al via gli stage di clownterapia per gli operatori della Neuropsichiatria infantile Asl Bari, al via gli stage di clownterapia per gli operatori della Neuropsichiatria infantile A condurre il corso due prestigiosi attori comici internazionali come Jango Edwards e Peter Ercolano
Asl Bari, l'89% dei degenti consuma e gradisce i pasti della mensa ospedaliera Asl Bari, l'89% dei degenti consuma e gradisce i pasti della mensa ospedaliera Solo 11,5% finisce nella spazzatura contro la percentuale nazionale che si attesta al 30%
Morbillo sulla nave Msc a Bari, un solo caso riscontrato Morbillo sulla nave Msc a Bari, un solo caso riscontrato La Asl: «Situazione sotto controllo, il soggetto è isolato da qualche giorno»
Quarta dose anti-Covid, partite le somministrazioni nelle Rsa di Bari. Nonna Maria ancora la prima Quarta dose anti-Covid, partite le somministrazioni nelle Rsa di Bari. Nonna Maria ancora la prima Il "tour" vaccinale è iniziato da Villa Giovanna. L'anziana signora, 95 anni, inaugurò anche la campagna del 2020
Asl Bari, interventi mininvasivi e un nuovo percorso oncologico: la Chirurgia del San Paolo cambia volto Asl Bari, interventi mininvasivi e un nuovo percorso oncologico: la Chirurgia del San Paolo cambia volto Buonfantino: “Medicina ruota intorno al paziente, dalla diagnosi alla terapia, unendo qualità chirurgica e organizzativa»
Asl Bari, al Di Venere diagnosticato primo caso di Sma in un neonato pugliese Asl Bari, al Di Venere diagnosticato primo caso di Sma in un neonato pugliese La terapia genica potrà cambiare la sua storia clinica, evitando la degenerazione
Lavoro agile, Asl Bari e Policlinico firmano il protocollo dei modelli innovativi Lavoro agile, Asl Bari e Policlinico firmano il protocollo dei modelli innovativi Sono le donne quelle che, nel corso del 2021, hanno fatto maggiormente ricorso allo "smart working"
Aggressioni agli operatori sanitari, 28 segnalazioni nel 2021 Aggressioni agli operatori sanitari, 28 segnalazioni nel 2021 Asl Bari ha adottato il primo codice di condotta per prevenire le diverse situazioni di rischio.
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.