Mattarella
Mattarella
Cronaca

Insulti social a Mattarella, tra gli indagati un 62enne di Bari

La procura di Palermo ha chiuso le indagini, nove le persone sotto accusa

Vomitarono il loro odio contro il preside della Repubblica, Sergio Mattarella, reo di aver assegnato l'incarico di firmare il governo nel 2018 a Carlo Cottarella. Ora per nove persone, tra cui un 62enne di Bari, c'è la possibilità di rinvio a giudizio, dopo la chiusura delle indagini da parte della Procura di Palermo. Le accuse per tutti loro sono di attentato alla libertà, offesa all'onore e al prestigio del Presidente della Repubblica e istigazione a delinquere. Rischiano una pena fino a 15 anni di carcere.

Tra le offese comparse in quei giorni, molte delle quali facevano riferimento al fratello del presidente Piersanti, anche un: «Hanno ucciso il fratello sbagliato».
  • Sergio Mattarella
  • Violenza
Altri contenuti a tema
Rissa in piazza Risorgimento, Leonetti: «Chiesto un presidio di sicurezza» Rissa in piazza Risorgimento, Leonetti: «Chiesto un presidio di sicurezza» Ieri sera il ferimento di due giovanissimi. Il presidente risponde alle richieste di cittadini e commercianti
Da undici anni picchia moglie e figlie, 48enne raggiunto dall'obbligo di allontanamento Da undici anni picchia moglie e figlie, 48enne raggiunto dall'obbligo di allontanamento La donna ha avuto il coraggio di denunciare lo scorso aprile dopo una violenta lite in famiglia, l'ennesima a partire dal 2009
Monopoli, deruba e maltratta un anziano per organizzare "droga party" in casa. Arrestato finto badante Monopoli, deruba e maltratta un anziano per organizzare "droga party" in casa. Arrestato finto badante In manette un 49enne residente a Polignano. L'uomo, con precedenti, si era fatto consegnare dal suo assistito la carta di credito
Violenza domestica, episodi tra Monopoli e Alberobello Violenza domestica, episodi tra Monopoli e Alberobello La polizia è intervenuta in due casi di stalking e in altri due per divieto di avvicinamento
Picchiò la compagna in strada a Bari, scatta l'arresto Picchiò la compagna in strada a Bari, scatta l'arresto Nonostante la 23enne non avesse voluto fare denuncia, l'uomo è stato portato in carcere su disposizione della procura
Picchia la convivente per strada, identificato grazie a un video social Picchia la convivente per strada, identificato grazie a un video social La donna, rintracciata dalla polizia, non ha voluto denunciare il 45enne, che è stato deferito all'autorità giudiziaria in base al Codice Rosso
Spaccio, violenza, furti e violazione del decreto Coronavirus: due arresti e sette denunce a Bari Spaccio, violenza, furti e violazione del decreto Coronavirus: due arresti e sette denunce a Bari Si intensificano i controlli della polizia in città. A quasi tutti è stata contestata la mancata osservanza del Dpcm 9 marzo
Continue percosse alla moglie, arrestato 45enne in provincia di Bari Continue percosse alla moglie, arrestato 45enne in provincia di Bari La donna dopo l'ennesima aggressione ha chiamato il 112, l'uomo è ora accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.