vaccino antinfluenzale policlinico di bari influenza stagionale
vaccino antinfluenzale policlinico di bari influenza stagionale
Enti locali

Influenza, la Regione acquista oltre 1 milione di vaccini. Ad Asl Bari 450mila dosi

Parte della fornitura è già arrivata, il completamento atteso a fine ottobre. Lopalco e Montanaro: «Nessuna criticità»

Il dipartimento Politiche della salute comunica che le aziende sanitarie locali hanno già provveduto ad emettere gli ordinativi per l'acquisto di circa 1 milione 300mila dosi di vaccino che sono state già in parte consegnate dalle ditte produttrici che completeranno la consegna entro la fine del mese di ottobre.

I Dipartimenti di Prevenzione hanno già avviato la distribuzione di un primo quantitativo di dosi in favore dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta in attesa che sia completata la consegna di tutte le dosi previste da parte delle ditte fornitrici.

Di seguito la tabella con i dati dei vaccini già sin qui ordinati dalle ASL e le cui consegne sono in via di completamento da parte delle ditte produttrici.
ASL BARI450.000
ASL BAT126.000
ASL BRINDISI128.000
ASL FOGGIA239.000
ASL LECCE250.000
ASL TARANTO200.000
A queste dosi devono aggiungersi circa 40.000 dosi ordinate dalle Aziende Ospedaliero-Universitarie, dagli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico pubblici per la vaccinazione dei propri operatori.

È stata già avviata anche la vaccinazione degli operatori sanitari e delle altre categorie di soggetti che per condizioni lavorative sono più esposti o possono essere veicolo di contagio per la trasmissione del virus influenzale (forze dell'ordine, vigili del fuoco, volontari, etc..).

Inoltre, è in fase di avvio la somministrazione del vaccino ai soggetti ricoverati o ospitati in strutture di ricovero o residenziali a cura delle rispettive direzioni sanitarie.

«Si pone in risalto – spiega il prof. Pier Luigi Lopalco - come la Regione Puglia abbia già aggiudicato l'acquisto di 2 milioni 100mila dosi di vaccino antinfluenzale per la campagna 2020-2021, il cui avvio quest'anno è stato anticipato al mese di ottobre rispetto agli anni passati quando la distribuzione veniva garantita a partire dall'inizio del mese di novembre. Questa scelta è stata operata al solo fine di distribuire meglio il carico di attività gravante sulla rete di distribuzione del vaccino, sui medici e sugli operatori sanitari».

«Non sussiste alcuna criticità - conferma il direttore del dipartimento Vito Montanaro - connessa alla carenza o indisponibilità di dosi di vaccino antinfluenzale nella Regione Puglia e, pertanto, i cittadini pugliesi otterranno una risposta adeguata dalle strutture del servizio sanitario regionale alla diffusa sensibilità e aspettativa che finalmente si registra nei confronti della prevenzione vaccinale».

La campagna di vaccinazione andrà a regime già a partire dalla prossima settima con l'esecuzione delle vaccinazioni che saranno assicurate dai medici di medicina prioritariamente in favore dei soggetti con malattie croniche, ai soggetti ultra 65enni o ai soggetti appartenenti alle categorie a rischio per motivi sanitari.

La campagna proseguirà almeno fino a tutto il mese gennaio 2021 senza interruzione prevedendo anche ulteriori iniziative di offerta della vaccinazione gratuita anche a tutte le altre fasce di età.
  • Regione Puglia
  • Asl Bari
  • Influenza
  • Pier Luigi Lopalco
Altri contenuti a tema
Accordo con Emiliano? Il M5s si spacca. I consiglieri di Bari attaccano: «Non ne usciremmo integri» Accordo con Emiliano? Il M5s si spacca. I consiglieri di Bari attaccano: «Non ne usciremmo integri» Continua il dibattito interno ai pentastellati. Dal capoluogo: «Non accetteremo che i portavoce si incontrino con il centrosinistra senza delega»
Incontro fra Movimento 5 stelle Puglia ed Emiliano, approvato contributo Covid per disabili Incontro fra Movimento 5 stelle Puglia ed Emiliano, approvato contributo Covid per disabili I consiglieri pentastellati: «Abbiamo definito il coronoprogramma per realizzare seri punti programmatici»
Nuovi minibond per la Regione Puglia, gli investimenti salgono a 52 milioni Nuovi minibond per la Regione Puglia, gli investimenti salgono a 52 milioni Le Pmi ricorreranno al mercato dei capitali anziché a quello bancario. Emiliano: «Imprese stanno accelerando loro obiettivi di crescita»
Regione Puglia, prove d'intesa fra 5 Stelle ed Emiliano. Oggi l'incontro sul cronoprogramma Regione Puglia, prove d'intesa fra 5 Stelle ed Emiliano. Oggi l'incontro sul cronoprogramma Alle 15 è atteso il vertice. Barone: «Piena trasparenza, i cittadini hanno bisogno di risposte e non possono attendere»
Covid, il sindaco di Altamura: «Sistema sanitario non può far fronte». Asl Bari: «Potenziati tamponi e servizi ospedalieri» Covid, il sindaco di Altamura: «Sistema sanitario non può far fronte». Asl Bari: «Potenziati tamponi e servizi ospedalieri» Melodia attacca: «Ci sono gravi mancanze». L'azienda sanitaria si difende: «Postazione Usca con 12 medici garantisce test e assistenza domiciliare»
Mancano i vaccini anti-influenzali in Puglia, la Regione contro Sanofi Mancano i vaccini anti-influenzali in Puglia, la Regione contro Sanofi Montanaro: «La società non ha consegnato 890 mila dosi, incaricato InnovaPuglia di intraprendere ogni azione formale e legale utile al rispetto dei termini contrattuali»
Covid-19, in Puglia altri 1.573 positivi su 10mila tamponi. Sono 30 i decessi Covid-19, in Puglia altri 1.573 positivi su 10mila tamponi. Sono 30 i decessi La provincia di Bari registra 510 nuovi casi e più della metà dei morti in regione
Covid, sindacati dei medici diffidano Regione Puglia su test antigenici e Dpi Covid, sindacati dei medici diffidano Regione Puglia su test antigenici e Dpi La categoria chiede anche l'immediata attivazione delle Usca e la fornitura di dispositivi protettivi
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.