I rifiuti lasciati dall'uomo multato
I rifiuti lasciati dall'uomo multato
Cronaca

In trasferta a Bari per abbandonare un frigo in strada, multato

Gli agenti del servizio antidegrado lo hanno sorpreso in via Pavoncelli mentre scaricava i rifiuti, costretto al corretto smaltimento dell'elettrodomestico

È venuto a Bari dalla provincia per lasciare per strada un frigorifero e non solo. Ma ad attenderlo ha trovato gli uomini del servizio antidegrado della polizia locale, appostati a bordo di un veicolo civetta proprio per stanare eventuali incivili.

E così è andata. L'uomo, "corriere" di giorno e "sporcaccione" di notte, è stato sorpreso in via Pavoncelli nei pressi di parco Due Giugno mentre scaricava dal furgone il frigorifero, un rifiuti pericolo RAEE, nelle vicinanze dei cassonetti stradali.

I vigili hanno elevato un verbale di un importo complessivo per le diverse violazioni accertate e contestate di 350 euro. Allo stesso, inoltre, è stato imposto il ripristino dello stato dei luoghi con il recupero dell'elettrodomestico, che dovrà essere smaltito secondo dispositivo di legge, e per il quale dovrà esibire la regolare documentazione al comando polizia locale.

Dopo le migliaia di sanzioni comminate nello scorso anno, il comandante Palumbo, come già anticipato, ha rafforzato i controlli notturni in tutti i quartieri di Bari, al fine di reprimere il fenomeno.
  • Rifiuti
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Coronavirus, un cittadino italo-cinese dona mascherine alla polizia locale di Bari Coronavirus, un cittadino italo-cinese dona mascherine alla polizia locale di Bari I dispositivi di protezione individuale saranno messi a disposizione degli agenti che operano nei controlli in strada
Adelfia, incendio nel comando della polizia locale. L'origine è dolosa Adelfia, incendio nel comando della polizia locale. L'origine è dolosa Il sindaco Cosola: «Il Comune è per metà devastato, tutti i server degli uffici pubblici sono andati bruciati»
Sull'autocertificazione scrive: «Devo fare le pelose». Maxi multa sul lungomare di Bari Sull'autocertificazione scrive: «Devo fare le pelose». Maxi multa sul lungomare di Bari In tutta la provincia lo scorso 27 marzo sono stati 3452 le persone controllate, con 5 denunce e 54 multe
Coronavirus, la città cinese di Canton dona a Bari mascherine e termoscanner Coronavirus, la città cinese di Canton dona a Bari mascherine e termoscanner Stamattina la consegna. Decaro: «Un gesto che ci conferma il valore della collaborazione fra le due comunità»
Monopoli, perde il controllo dell'auto sotto l'effetto di alcool e droga. Denunciato Monopoli, perde il controllo dell'auto sotto l'effetto di alcool e droga. Denunciato L'uomo, un 38enne, è uscito di strada con il suo veicolo e ha distrutto i bagni pubblici di via Pisonio
Scoperto a correre sul lungomare di Bari nonostante il decreto, denunciato Scoperto a correre sul lungomare di Bari nonostante il decreto, denunciato Nei guai anche un cittadino sorpreso a passeggiare di notte in corso Vittorio Emanuele. Continuano i controlli con i droni
Emergenza Coronavirus, sospeso l'accesso al pubblico nel comando di polizia locale Emergenza Coronavirus, sospeso l'accesso al pubblico nel comando di polizia locale Informazioni potranno essere richieste in maniera telematica. Per i servizi in presenza serve appuntamento telefonico
La paura del Coronavirus non ferma Bari, tra assembramenti e inciviltà fioccano le multe La paura del Coronavirus non ferma Bari, tra assembramenti e inciviltà fioccano le multe Da oggi al San Paolo controlli con i droni, Decaro: «In gioco c’è la vita tutti, anche la nostra e quella delle nostre famiglie»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.