Il Teatro Margherita
Il Teatro Margherita
Territorio

Bari, Il Teatro Margherita apre al pubblico per le "Giornate Fai d'Autunno 2018"

Maselli: «Momento ad alto tasso di emotività, che condensa in poche ore l'impegno profuso nel corso dell'ultimo quinquennio»

Il Teatro Margherita aprirà al pubblico in occasione delle "Giornate Fai d'Autunno 2018" in programma sabato 13 e domenica 14 ottobre. L'evento di sensibilizzazione e raccolta pubblica di fondi, che si tiene in contemporanea su tutto il territorio nazionale, è stato presentato a Palazzo di Città dal capo delegazione FAI (Fondo Ambiente Italiano) di Bari, Rossella Ressa, alla presenza dell'assessore alle Culture Silvio Maselli

«L'amministrazione è riconoscente verso il Fai per aver organizzato queste giornate che per i baresi assumono un significato particolare, direi unico e storico - ha dichiarato l'assessore Maselli - sabato prossimo, infatti, sarà finalmente resa fruibile e accessibile a tutti una parte del teatro Margherita, sul quale sono stati compiuti notevoli sforzi economici e organizzativi. Sarà un momento ad alto tasso di emotività, che condensa in poche ore l'impegno da noi profuso nel corso dell'ultimo quinquennio amministrativo. Riaprire tutti i nostri contenitori culturali, impiegare tutte le nostre energie nella rifunzionalizzazione del nostro patrimonio culturale, come abbiamo fatto negli anni scorsi, ad esempio, con il Museo civico, il Fortino di S. Antonio, lo Spazio Murat o ancora con l'Officina degli Esordi e Spazio 13, è stato possibile grazie alla sinergia e collaborazioni con diversi enti e istituzioni, come il Ministero o come il Municipio I, dove insiste la maggior parte del nostro patrimonio culturale».

«Questo appuntamento - ha detto Micaela Paparella - rappresenta un importante momento di conoscenza e consapevolezza storica dei palcoscenici più suggestivi e affascinanti della città. Un'occasione unica per entrare nel Margherita che, essendo ancora un cantiere in corso, permetterà ai visitatori di comprendere e apprezzare il mistero della sua realizzazione, unico teatro europeo costruito sul mare, e la complessa azione di ricostruzione compiuta da imprese, artigiani e progettisti qualificati».

Rossella Ressa ha concluso ricordando che: «quest'anno il FAI promuove la campagna #salvalacqua per sensibilizzare i cittadini sul valore di questa risorsa preziosa, ma sempre più scarsa. Pertanto molti percorsi previsti dalla campagna avranno come fil rouge l'acqua e, tra i siti visitabili, ci saranno numerosi mulini, dighe, cisterne, acquedotti e depuratori. A Bari sarà allestita nel foyer del teatro Margherita una mostra di foto curata da Anna Gambatesa, nata da una idea di Pietro Marino. L'esposizione proporrà immagini di torri e serbatoi d'acqua presenti sul territorio pugliese, in particolare nel Salento che, per la particolare struttura architettonica, possono definirsi dei veri e propri monumenti all'acqua».

Sempre in linea con campagna #salvalacqua la delegazione di Bari organizza giovedì 11 ottobre, nel palazzo dell'Acquedotto Pugliese, la giornata FAI di studi sul tema " Acqua bene comune", un'occasione di riflessione e approfondimento sulla comune consapevolezza di quanto sia importante salvaguardare questa risorsa unica.

Sabato 13 e domenica 14 ottobre sarà richiesto un contributo facoltativo a sostegno dell'attività della Fondazione. Per gli iscritti FAI e per chi si iscriverà per la prima volta durante l'evento - a questi ultimi sarà destinata eccezionalmente la quota agevolata di 29 euro anziché 39 - saranno dedicate visite esclusive, accessi prioritari ed eventi speciali. La quota agevolata varrà anche per chi si iscriverà per la prima volta tramite il sito www.fondoambiente.it nel mese di ottobre.

APERTURA DI BARI
Sabato: ore 10:00 - 13:00 / 16:00 - 18:00
Domenica: ore 10:00 - 18:00.
Ad accompagnare i visitatori ci saranno i 'ciceroni' che forniranno spiegazioni anche in tedesco, inglese e spagnolo. A guidare i visitatori ci saranno circa 200 studenti, di cui molti inseriti in progetti di alternanza scuola-lavoro. Questi gli istituti scolastici coinvolti: II.SS. Gorjoux - Tridente - Vivante, II.SS.De Nittis - Pascali, I.T.C. Lenoci, Liceo Linguistico Marco Polo e II.SS. Colamonico di Acquaviva delle Fonti.

  • Teatro Margherita
  • Silvio Maselli
Altri contenuti a tema
Verso il museo archeologico di Bari, apre la prima porzione di Santa Scolastica Verso il museo archeologico di Bari, apre la prima porzione di Santa Scolastica Decaro: «Pezzo importantissimo dell'offerta culturale». Maselli: «La nostra città è nata qui»
"Prosit", parte il 5 novembre la stagione del teatro Kismet diretta da Gianni Ciardo "Prosit", parte il 5 novembre la stagione del teatro Kismet diretta da Gianni Ciardo Maselli: «Programma estremamente interessante e stimolante». L'artista: «Obiettivo regalare spettacoli mai visti»
La Bari antifascista dice no a violenza e discriminazione: «Chiudere sedi degli squadristi» La Bari antifascista dice no a violenza e discriminazione: «Chiudere sedi degli squadristi» Emiliano: «Governo figlio dei nostri errori». Maselli: «Sinistra unita è possibile». Forenza: «Non sedersi a discutere con i fascisti»
3 Bari Piano Festival, a Torre Quetta il concerto al tramonto di Marialy Pacheco Bari Piano Festival, a Torre Quetta il concerto al tramonto di Marialy Pacheco Oggi il gran finale, Maselli: «Una settimana coraggiosa all'insegna dello strumento più affascinante»
Teatro Piccinni, entro l'anno la conclusione dei lavori relativi al secondo lotto Teatro Piccinni, entro l'anno la conclusione dei lavori relativi al secondo lotto In corso la rimozione della pavimentazione della platea. Per l'ultima fase non sarà necessario bandire una gara
Bari Piano Festival, successo a Torre Quetta per il concerto all'alba di Cesare Picco Bari Piano Festival, successo a Torre Quetta per il concerto all'alba di Cesare Picco Maselli: «Il rapporto col mare deve ricordarci dei nostri fratelli. Torniamo umani»
Bari, in dirittura d'arrivo i lavori del Margherita. Decaro: «Riaperto a ottobre» Bari, in dirittura d'arrivo i lavori del Margherita. Decaro: «Riaperto a ottobre» Mancano solo le pavimentazioni nella torre scenica, poi avanti coi collaudi
"Bari Never Ends", online l'avviso pubblico per l'utilizzo quadriennale del brand cittadino "Bari Never Ends", online l'avviso pubblico per l'utilizzo quadriennale del brand cittadino Chi si aggiudicherà il marchio dovrà corrispondere al Comune il 3% dei ricavi. Maselli: «Bari avrà sua identità visiva»
© 2001-2018 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.