Furti in appartamento
Furti in appartamento
Cronaca

Furti in appartamento, cinque arresti. C'è anche il 23enne ferito al San Paolo il 19 marzo

Maxi operazione dei carabinieri a Bari per colpi commessi tra Binetto, Cassano, Toritto e Acquaviva

I Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo hanno dato esecuzione a un'ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Bari, su richiesta della Procura della Repubblica del luogo, nella quale vengono riconosciuti gravi indizi di colpevolezza nel procedimento a carico di 5 soggetti indagati, a vario titolo, per "furto e tentato furto in abitazione", "ricettazione" e "resistenza a pubblico ufficiale".

L'odierno provvedimento colpisce gli indagati, F.C.D. 43enne, P.T. 31enne, C.N. 23enne, P.G. 29enne e S.P. 20enne, dei quartieri "San Paolo" di Bari e "Cecilia" di Modugno (BA), i quali, in concorso tra loro, si sarebbero resi responsabili di due furti in abitazione e due tentativi di furto, commessi, nel mese di novembre 2020, a Binetto (BA), Cassano delle Murge (BA), Toritto (BA) e Acquaviva delle Fonti (BA). Dopo le formalità di rito, quattro dei destinatari del provvedimento cautelare - tra cui il 23enne che, il 19 marzo scorso, è stato ferito a colpi di arma da fuoco nel quartiere San Paolo - sono stati associati alla casa circondariale di Bari e Lecce mentre S.P. è stato posto agli arresti domiciliari.In particolare, secondo l'impostazione accusatoria accolta dal Gip (fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa), gli indagati a bordo di un'autovettura veloce di colore nero rubata, avrebbero commesso i colpi introducendosi nelle abitazioni individuate, asportando, in due circostanze, diversi monili in oro, mentre in altri due casi, non riuscendo nel loro intento per cause indipendenti dalla loro volontà. Determinanti per la ricostruzione dei fatti e l'identificazione dei soggetti sono state le immagini immortalate dai sistemi di videosorveglianza presenti nelle aree interessate. Tre degli indagati, tra l'altro, l'11 novembre 2020, dopo aver commesso un furto a Toritto, intercettati a bordo della citata autovettura nera da una pattuglia dei Carabinieri di Bari San Paolo, non si sarebbero fermati all'alt imposto loro dai militari, riuscendo con una manovra repentina e a forte velocità a darsi alla fuga.

L'attività d'indagine, inoltre, ha consentito di recuperare parte dei monili in oro, oggetto di un furto in abitazione consumato il 20 novembre 2020 a Ruvo di Puglia (BA), che sono stati restituiti al proprietario.

È importante sottolineare che il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e che, all'esecuzione della misura cautelare odierna, seguirà l'interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati, la cui eventuale colpevolezza, in ordine ai reati contestati, dovrà essere accertata in sede di processo nel contraddittorio tra le parti.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Operazione dei Nas a Monopoli, sequestrati 1800 pezzi di bigiotteria Operazione dei Nas a Monopoli, sequestrati 1800 pezzi di bigiotteria Gli articoli erano privi dell’indicazione, in lingua italiana, nell’etichetta, della composizione dell’oggetto e delle sostanze utilizzate per la produzione
Estorsione aggravata dal metodo mafioso, arrestato 36enne ad Altamura Estorsione aggravata dal metodo mafioso, arrestato 36enne ad Altamura L'indagine partita lo scorso mese di luglio, quando l'uomo si sarebbe appropriato di abbigliamento per 3mila euro in un negozio
Lieto fine per il 60enne scomparso a Bari, trovato a Giovinazzo Lieto fine per il 60enne scomparso a Bari, trovato a Giovinazzo L'uomo non aveva più dato notizie di sé da ieri mattina
Bari Vecchia, sequestrati un appartamento e due motocicli a due persone Bari Vecchia, sequestrati un appartamento e due motocicli a due persone Si tratta di una donna di 39 anni e suo figlio di 21
Blitz contro il clan Moccia a Napoli, arrestato anche l'ex consigliere comunale barese Finocchio Blitz contro il clan Moccia a Napoli, arrestato anche l'ex consigliere comunale barese Finocchio L'accusa che gli viene mossa è di traffico di influenza
Arresti nel clan Di Cosola, in cinque accusati di due sparatorie e Ceglie Arresti nel clan Di Cosola, in cinque accusati di due sparatorie e Ceglie Gli agguati furono commessi, il primo, nella pubblica via in pieno centro abitato e, il secondo, con l’irruzione armata in un circolo ricreativo
Botte e minacce a un agente di commercio per un finanziamento falso da 30mila euro, due arresti Botte e minacce a un agente di commercio per un finanziamento falso da 30mila euro, due arresti L'indagine dei carabinieri ha portato in manette un 23enne e un 24enne di Bari, colti sul fatto dai militari
Ricchezza di provenienza illecita, sequestrata l'impresa Di Cosimo a Madonnella Ricchezza di provenienza illecita, sequestrata l'impresa Di Cosimo a Madonnella Il valore del patrimonio sottratto alla disponibilità dell’interessato e della sua famiglia è stimato in quasi un milione di euro
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.