fridays for future bari
fridays for future bari
Associazioni

Fridays for Future, a Bari in 5mila marciano contro i cambiamenti climatici

La manifestazione da piazza Diaz fino in Prefettura: associazioni, studenti e docenti insieme per la tutela ambientale

Sono 5mila le persone che nella mattinata di oggi, 15 marzo, hanno manifestato a Bari per il Fridays for Future, lo sciopero scolastico globale per dire no ai cambiamenti climatici organizzato dall'omonimo movimento, fondato da Greta Thunberg, sedicenne attivista di Stoccolma. Studenti delle scuole di ogni ordine e grado da tutta la provincia e dell'università hanno marciato da piazza Diaz (nei pressi della ruota panoramica) fino in piazza Prefettura; al loro fianco sindacati, associazioni studentesche, volontariato laico e cattolico (WWF, Legambiente, Greenpeace, Scout e tanti altri), docenti, molti dei quali hanno accompagnato i bimbi delle elementari.

Un evento, il Global Warming Strike, in contemporanea con le piazze di tutta Italia e di tutto il mondo. A Bari una partecipazione ben oltre le aspettative degli organizzatori: «Non ci aspettavamo una risposta così a Bari, dove erano attese circa 500 persone - dice Marianna Panzarino, portavoce di Fridays for Future Bari. Ne sono venute 5mila. Questo è solo l'inizio: chiuderemo la piazza alle 13 ma organizzeremo incontri per i prossimi venerdì. Fridays for Future continua, ogni venerdì in tutte le piazze d'Italia».

A posare questa pallina sul piano inclinato una giovanissima ragazza svedese, che con la sua determinazione ha dato il via a un travolgente movimento globale che ha unito gli studenti del mondo nella lotta per la tutela del pianeta e per ribadire la necessità di invertire la tendenza del surriscaldamento globale. «Greta Thunberg - continua Panzarino - rappresenta quello che fino a ora non abbiamo fatto. Uno modello che dovevamo seguire molto tempo fa; lei è una sveglia, ci ricorda che non abbiamo più tempo. La nostra è l'unica generazione che può fare ancora qualcosa e noi siamo qui per chiedere di agire».

Nelle ultime ore è arrivata la notizia della candidatura proprio di Greta Thunberg al premio Nobel per la pace. Un bel segnale da parte della comunità internazionale che, però, gli attivisti prendono con le dovute cautele: «Solo una formalità - prosegue la portavoce di Fridays for Future Bari. Il segnale vero dalle istituzioni arriverà solo quando smetteremo di usare combustibili fossili in favore di energie rinnovabili, azzerando totalmente le emissioni. Solo così potremo avere un'alternativa. Il Nobel è una bella onorificenza ma non ci aiuta nella lotta al cambiamento climatico».
27 fotoFridays for Future Bari
Fidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future BariFidays for Future Bari
  • ambiente
  • manifestazione
Altri contenuti a tema
Bari si inginocchia per le vite dei neri, la manifestazione contro odio e violenza razziali Bari si inginocchia per le vite dei neri, la manifestazione contro odio e violenza razziali Stamattina in piazza Umberto il flash mob organizzato dall'associazione degli Studenti stranieri dopo la morte dell'afroamericano George Floyd
Bari si unisce alle proteste per la morte di George Floyd Bari si unisce alle proteste per la morte di George Floyd Si terrà domani a partire dalle 11 un corteo antirazzista per le vie del centro, partenza da piazza Umberto
Bari dimentica la "Giornata mondiale dell'ambiente", la denuncia di BariEcoCity Bari dimentica la "Giornata mondiale dell'ambiente", la denuncia di BariEcoCity Il presidente Carrieri: «Richiamiamo l'attenzione del Comune alle tematiche ecologiche, sollecitando iniziative concrete e innovative»
Rifondazione in piazza a Bari per "garantire un reddito a tutti" Rifondazione in piazza a Bari per "garantire un reddito a tutti" «Insufficienti le misure della Commissione Europea e sbagliata la decisione del governo di sostenere imprese che hanno spostato sede legale all'estero»
Posacenere creati con materiali di riciclo, l'idea degli ambientalisti a Santo Spirito e Fesca Posacenere creati con materiali di riciclo, l'idea degli ambientalisti a Santo Spirito e Fesca L'iniziativa è stata condotta negli scorsi giorni dalle associazioni dei quartieri. Petruzzelli: «Scusate e grazie»
Centrodestra unito in piazza a Bari: «Contro il Governo e contro la malapolitica di Emiliano» Centrodestra unito in piazza a Bari: «Contro il Governo e contro la malapolitica di Emiliano» Una lunghissima bandiera tricolore sorretta da Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega questa mattina ha animato largo Giannella
Anche a Bari protestano i gilet arancioni, la manifestazione in piazza Prefettura Anche a Bari protestano i gilet arancioni, la manifestazione in piazza Prefettura Dopo l'adunata di ieri a Milano, arriva anche nella nostra città l'iniziativa "contro" del gruppo capitanato dall'ex generale Pappalardo
Bari, turismo, spettacolo e ristorazione in protesta sul lungomare Bari, turismo, spettacolo e ristorazione in protesta sul lungomare Una catena umana ha animato la zona davanti alla Regione, consegnate due lettere una per il presidente Conte
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.