Ferrotramviaria
Ferrotramviaria
Enti locali

Ferrotramviaria rinnova il Certificato di sicurezza per i servizi di trasporto: «Primi in Italia»

L'operatore ferroviario nel luglio 2018 aveva ricevuto l'Autorizzazione di Sicurezza come gestore della rete Bari-Barletta

L'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie ha rilasciato a Ferrotramviaria SpA il rinnovo del Certificato di sicurezza per i servizi merci e passeggeri su Rete ferroviaria italiana. Al tempo stesso, l'ente per la sicurezza ferroviaria ha esteso la validità del certificato per i servizi di trasporto passeggeri sulla Rete ferroviaria regionale, gestita dalla stessa Ferrotramviaria. «La società, quindi, è l'unico operatore in Italia, insieme al gruppo FNM che opera in Lombardia, ad aver completato il percorso autorizzativo per i servizi ferroviari sulla rete regionale», si legge nella nota di Ferrotramviaria.

La società di trasporti nel luglio del 2018 aveva già ottenuto da ANSF l'Autorizzazione di sicurezza in qualità di gestore della rete Bari-Barletta e diramazioni per l'aeroporto Karol Wojtyla e il quartiere San Paolo. «Con il rilascio del Certificato di Sicurezza esteso alla rete regionale in qualità di impresa ferroviaria, la società completa, in poco più di due anni, il percorso autorizzativo avviato a seguito del DM 5 Agosto 2016, emanato in ottemperanza di quanto previsto dal d.lgs. 112/2015, che ha sancito il passaggio di competenze sulle ferrovie regionali dal Ministero dei Trasporti all'ANSF», scrivono dall'azienda.

«Siamo soddisfatti – ha dichiarato il presidente di Ferrotramviaria Antonio Ricco - di aver portato a compimento, fra i primi in Italia, il percorso di adeguamento al nuovo quadro normativo grazie all'impegno di tutto il personale della società».
  • Ferrotramviaria
Altri contenuti a tema
Bari, si candida la figlia di una vittima della strage dei treni, è polemica Bari, si candida la figlia di una vittima della strage dei treni, è polemica Sul manifesto una immagine del momento dell' incidente in cui morirono 23 persone, e uno slogan con chiaro riferimento all'accaduto
Bari, al via il processo per la strage Ferrotramviaria del luglio 2016 Bari, al via il processo per la strage Ferrotramviaria del luglio 2016 I parenti delle vittime chiedono che la Regione venga considerata responsabile civile: «Vogliamo giustizia»
Bari, auto sui binari con il passaggio a livello chiuso. Il treno bloccato a Fesca Bari, auto sui binari con il passaggio a livello chiuso. Il treno bloccato a Fesca Il fatto nella serata di ieri, disagi al convoglio di Ferrotramviaria. Sanzione e denuncia in arrivo per l'automobilista
Verifiche sulla linea di Ferrotramviaria, l'elenco dei treni soppressi da e per Bari Verifiche sulla linea di Ferrotramviaria, l'elenco dei treni soppressi da e per Bari Previsti bus sostitutivi per le giornate del 23 e 24 marzo, quando verranno effettuati gli interventi
Ferrotramviaria, riattivato il collegamento Bari-Corato Ferrotramviaria, riattivato il collegamento Bari-Corato Tutte le info utili per i viaggiatori
Cosa succede se l'auto resta intrappolata al passaggio a livello? Cosa succede se l'auto resta intrappolata al passaggio a livello? Ferrotramviaria: "Non è una bravata, si viene denunciati per interruzione di pubblico servizio"
Treni da e per Bari bloccati per un'ora da auto ferma sui binari. L'odissea dei passeggeri Treni da e per Bari bloccati per un'ora da auto ferma sui binari. L'odissea dei passeggeri La vettura bloccata a Bitonto tra le sbarre del passaggio a livello di via Santo Spirito
Strage treni, 18 rinvii a giudizio. Emiliano: «Passo verso verità». Castellano: «Colpevoli fino a prova contraria» Strage treni, 18 rinvii a giudizio. Emiliano: «Passo verso verità». Castellano: «Colpevoli fino a prova contraria» In aula il 28 marzo. Il governatore: «Accanto ai familiari». La presidente Astip: «Chiederemo responsabilità civile per la Regione»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.