osky aism bottalico rappresentanti aism
osky aism bottalico rappresentanti aism
Associazioni

Fa tappa a Bari il viaggio a piedi di Marco Togni per promuovere nuova consapevolezza sulla sclerosi multipla

L'itinerario è partito lo scorso 17 marzo da Genova. L'assessore Bottalico:«Testimonianza personale occasione per stringere legami»

Fa tappa a Bari il viaggio di Marco Togni, un giovane che, nell'ambito del'iniziativa #osky4aism, sta attraversando l'Italia a piedi per promuovere una campagna di sensibilizzazione sulla sclerosi multipla. Partito da Genova lo scorso 17 marzo sotto il ponte Morandi, Marco Togni percorrerà complessivamente 6.000 km a piedi con l'obiettivo di raccogliere fondi da devolvere alla ricerca su questa malattia neurodegenerativa che solo nel nostro Paese si stima colpisca 122mila persone.

Ieri mattina il passaggio da Palazzo di città: «Siamo particolarmente felici, oggi, di accogliere Marco Togni e gli amici di Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) Bari - ha detto Francesca Bottalico - perché crediamo nel valore della testimonianza personale come occasione per stringere legami e stimolare nuove riflessioni. Viaggiare al ritmo del cammino per portare l'attenzione su chi non può camminare è una scelta che apprezziamo e condividiamo, perché parla di diritti sociali e di inclusione».
Nel corso dell'incontro Marco Togni, volontario Aism e ingegnere con un'autentica passione per il trekking, ha raccontato la sua decisione di mettere la propria vita in pausa per un anno, per sostenere una causa più grande che riguarda decine di migliaia di persone.
«Nei miei incontri in tutta Italia - ha sottolineato - ho conosciuto donne e uomini, giovani e anziani, che convivono con la sclerosi. Ciò che mi ha colpito maggiormente in questa persone è stata la capacità di reagire e la volontà di non farsi schiacciare dalla malattia ma, anzi, di continuare a perseguire i propri obiettivi. In particolare nelle donne, che in percentuale sono le più colpite dalla malattia, ho trovato un coraggio e una forza incredibili».

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina facebook dell'iniziativa osky4aism o il sito della sezione provinciale dell'associazione.
  • Francesca Bottalico
  • aism
Altri contenuti a tema
A Bari fa tappa "Nonno ascoltami", in piazza Ferrarese screening dell'udito A Bari fa tappa "Nonno ascoltami", in piazza Ferrarese screening dell'udito La campagna nazionale patrocinata da Ministero della Salute e Organizzazione mondiale della Sanità
Giornata mondiale delle bambine, il Comune di Bari aderisce alla campagna di Terre des Hommes Giornata mondiale delle bambine, il Comune di Bari aderisce alla campagna di Terre des Hommes Bottalico: «Fondamentale lavorare sui temi dell'educazione e della prevenzione a contrasto della violenza»
Servizio trasporto sociale a chiamata, da oggi anche per i minori di 14 anni Servizio trasporto sociale a chiamata, da oggi anche per i minori di 14 anni La giunta ha approvato una modifica al disciplinare. Bottalico: «Scelta maturata dopo incontri con le famiglie»
Cus Bari "zerobarriere", domenica la manifestazione per atleti paralimpici e normodotati Cus Bari "zerobarriere", domenica la manifestazione per atleti paralimpici e normodotati Appuntamento a Pane e pomodoro e sul lungomare per le gare di triathlon e paratriathlon
A Bari test Hiv gratuiti, domani l'ultimo appuntamento nella sede di Cama Lila A Bari test Hiv gratuiti, domani l'ultimo appuntamento nella sede di Cama Lila L'iniziativa "accesso rapido" è finanziata dall'assessorato comunale al Welfare. Nel 2019 sono 270 le persone che hanno fatto le analisi
Parte domenica 6 ottobre la nuova stagione del teatro "Casa di Pulcinella" Parte domenica 6 ottobre la nuova stagione del teatro "Casa di Pulcinella" "Dell'amore, del sogno, dell'avventura" il tema degli spettacoli ideati dalla compagnia delle marionette di Tirana
Trasporto sociale per persone anziane e disabili, aperta nuova finestra per le domande Trasporto sociale per persone anziane e disabili, aperta nuova finestra per le domande Bottalico: «Servizio tanto atteso quanto oggettivamente utile. Manterremo un monitoraggio costante»
"Rifugiati in famiglia", Bari fra le città che partecipano al progetto di accoglienza "Rifugiati in famiglia", Bari fra le città che partecipano al progetto di accoglienza Bottalico: «Questa una delle poche città che ha ampliato gli Sprar nonostante il decreto Salvini»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.