Saverio Congedo
Saverio Congedo
Politica

Ddl Omofobia, critiche alla Regione Puglia dal consigliere Congedo

L'esponente di Fratelli d'Italia ritiene non prioritario il decreto, e necessarie politiche di supporto alla famiglia

Dopo l'approvazione del decreto legge sull'omofobia da parte della Regione Puglia, cominciano ad arrivare i primi commenti e le prime critiche al testo di legge. Il primo esponente politico a sottolineare le problematiche interne al decreto è Saverio Congedo, consigliere regionale di Fratelli d'Italia.

«Nulla quaestio sulle iniziative contro le discriminazioni di genere - dichiara il consigliere - tuttavia Fratelli d'Italia non può non segnalare come nelle politiche della Regione Puglia la più grande assente è la Famiglia. La Puglia ha in più occasioni dimostrato di non essere omofoba né sessista, ma, al contrario, civile e moderna oltreché tollerante e accogliente (la doppia elezione dell'ex presidente Nichi Vendola ne è una dimostrazione). In altri termini non ci sembra che in Puglia ci sia un'emergenza di questo tipo da fronteggiare come priorità assoluta».

«La finalità del decreto sull'Omofobia ci sembra invece tutta politica, e cioè quella di caratterizzare ideologicamente l'azione di governo regionale per mandare un segnale a quella parte della sinistra oggi lontana dal PD; in altri termini, di riuscire a fare in Puglia ciò che a livello nazionale non riesce a Renzi. Il DDL così strutturato non ci convince anche nel merito, ad esempio per due questioni: l'art. 3 sembra celare l'intento di istituire e di diffondere l'ideologia gender nelle scuole e quindi di annullare le diversità di genere e di insinuare il dubbio sull'identità sessuale sin dai primi anni di formazione scolastica; l'art. 8 sembra voler istituire invece un controllo sulla libertà di stampa».

«Siamo dunque a segnalare e a contestare - conclude Congedo - nelle nuove frontiere delle politiche sociali, la grande assenza del tema Famiglia. Ovvero politiche di supporto ai nuclei meno abbienti, aiuti per la formazione e per la casa, strumenti di conciliazione dei tempi familiari e lavorativi, lotta al precariato lavorativo dei giovani e tutte le iniziative Family Friendly per contrastare le difficoltà che questi ogni giorno si trovano ad affrontare, a partire dalla diminuzione del reddito disponibile, al calo dei consumi per i beni di prima necessità, all'impossibilità di sostenere spese impreviste. Pertanto Fratelli d'Italia preannuncia imminenti iniziative per accendere i riflettori su un tema che sembra essere non prioritario per la Regione Puglia».
  • Regione Puglia
  • Omofobia
Altri contenuti a tema
Centrodestra sfiducia Emiliano: «Nomine intuitu personae hanno creato imbarazzo» Centrodestra sfiducia Emiliano: «Nomine intuitu personae hanno creato imbarazzo» Il Movimento 5 Stelle non ha votato la mozione
Mini rimpasto in Giunta Regionale, entrano Triggiani, Matrangola e Ciliento Mini rimpasto in Giunta Regionale, entrano Triggiani, Matrangola e Ciliento La decisione è stata presa in serata dal presidente Emiliano che ha firmato le nomine
Regione Puglia, si dimette l'assessore alla Sanità Rocco Palese Regione Puglia, si dimette l'assessore alla Sanità Rocco Palese Si tratterebbe di un passo «per favorire una più rapida soluzione che consenta al Governo regionale di riprendere a lavorare»
Azione fa un appello per la legalità. «Rotazione simultanea di tutti i dirigenti» Azione fa un appello per la legalità. «Rotazione simultanea di tutti i dirigenti» La dichiarazione dei consiglieri regionali Fabiano Amati, Sergio Clemente e Ruggiero Mennea
Parte in Puglia il 112, numero unico di emergenza europeo Parte in Puglia il 112, numero unico di emergenza europeo Si comincia dalle province di Bari e Brindisi. Sarà esteso in tutta la regione entro il 28 maggio
Caos in Regione Puglia, il Pd chiede una verifica di maggioranza Caos in Regione Puglia, il Pd chiede una verifica di maggioranza Gli scossoni e le inchieste degli ultimi giorni stanno mettendo a dura prova il "sistema" Emiliano
Crisi centrosinistra, il capogruppo regionale di "Con" lascia il movimento Crisi centrosinistra, il capogruppo regionale di "Con" lascia il movimento Giuseppe Tupputi ha comunicato a Michele Emiliano il suo intendimento
A Bari il primo tavolo di lavoro per l’inclusione lavorativa dei cittadini con neurodiversità A Bari il primo tavolo di lavoro per l’inclusione lavorativa dei cittadini con neurodiversità Appuntamento oggi pomeriggio alle 15 in Regione Puglia
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.