terapia intensiva covid policlinico di bari
terapia intensiva covid policlinico di bari
Attualità

Covid, al Policlinico di Bari 35 posti di terapia intensiva. Sono 17 quelli già occupati

Sono 139 i letti destinati dall'azienda ospedaliero-universitaria ai pazienti colpiti dal nuovo Coronavirus

I posti letto di terapia intensiva destinati ai pazienti Covid allestiti dal Policlinico di Bari sono in tutto 35. Attualmente ne sono occupati 17 dislocati nelle due Rianimazioni, 1 e 2, dirette dai professori Nicola Brienza e Salvatore Grasso.

Sono dunque ancora a disposizione 17 posti letto di terapia intensiva Covid che l'azienda ospedaliero-universitaria ha attrezzato nella palazzina "A. Brienza" e che saranno aperti in maniera modulare, con la presenza di personale dedicato, in base all'arrivo dei pazienti così come previsto dal piano Covid elaborato in estate. Si tratta di posti letto pronti a essere utilizzati e immediatamente disponibili.

Oggi i posti letto Covid attivi al Policlinico sono complessivamente 139.
terapia intensiva covid policlinico di bariterapia intensiva covid policlinico di bariterapia intensiva covid policlinico di bariterapia intensiva covid policlinico di bariterapia intensiva covid policlinico di bari
La riorganizzazione dell'azienda ospedaliero universitaria Policlinico di Bari per la gestione della seconda fase dell'emergenza Covid è stata approvata e deliberata a giugno scorso dalla Regione Puglia. Nel piano ospedaliero è stato chiesto al Policlinico di mantenere 84 posti letto di medicina Covid e 34 posti letto di rianimazione Covid. Il piano è stato condiviso anche con l'Università degli Studi di Bari e la Scuola di Medicina per verificare che fossero soddisfatte le necessità legate alla didattica per i circa 7mila studenti, medici in formazione, infermieri, tecnici.

Sono tornati ad essere attivi quasi tutti i posti letto delle altre unità operative che si occupano di attività di ricovero mediche e chirurgiche, che erano state sospese durante la prima fase dell'emergenza.
  • Policlinico
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Bari, dopo la scuola si ferma anche il catechismo Bari, dopo la scuola si ferma anche il catechismo Lo stop annunciato dall'arcidiocesi e giustificato dall'emergenza Coronavirus
Covid-19, in Puglia altri 791 casi e sette decessi. Oltre 5.500 i tamponi Covid-19, in Puglia altri 791 casi e sette decessi. Oltre 5.500 i tamponi Provincia di Bari la più colpita con altre 302 positività accertate e un morto per l'infezione virale
A Bari scendono in piazza i lavoratori di spettacolo e cultura, i sindacati: «Sostegno subito» A Bari scendono in piazza i lavoratori di spettacolo e cultura, i sindacati: «Sostegno subito» Davanti alla Prefettura il sit-in convocato dalle sigle confederali per presentare un documento da sottoporre al Governo
Scuole chiuse, anche a Bari la protesta silenziosa di alunni e genitori Scuole chiuse, anche a Bari la protesta silenziosa di alunni e genitori Spontaneamente in diverse scuole è andato in scena un flash mob, zaini a terra e cartelli in cui si chiede di riaprire
Scuole chiuse in Puglia, Lopalco risponde ad Azzolina: «Nella fascia 6-18 anni 1121 casi» Scuole chiuse in Puglia, Lopalco risponde ad Azzolina: «Nella fascia 6-18 anni 1121 casi» L'assessore regionale alla Sanità respinge le accuse del ministro: «Non ho dato pareri su banchi a rotelle o mancate ristrutturazioni»
Covid-19, ancora più di 700 nuovi positivi in Puglia Covid-19, ancora più di 700 nuovi positivi in Puglia La provincia più colpita resta quella di Bari con 240 casi, segue Foggia con 208, Taranto con 129, Bat e Lecce con 48 e Brindisi con 41
Covid, ad Acquaviva ordinanza anti-Halloween. Studenti in Dad a casa durante l'orario scolastico Covid, ad Acquaviva ordinanza anti-Halloween. Studenti in Dad a casa durante l'orario scolastico La decisione del sindaco Davide Carlucci. Durante i giorni del 1 e 2 novembre ingressi contingentati al cimitero
Covid, dal 2 novembre al Miulli partono i tamponi a pagamento Covid, dal 2 novembre al Miulli partono i tamponi a pagamento Si potrà accedere al servizio drive-in tramite prenotazione, online o telefonica
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.