Una provetta per il Coronavirus
Una provetta per il Coronavirus
Cronaca

Coronavirus, sono 144 i positivi di oggi in provincia di Bari

In Puglia si contano 257 nuovi casi su 5.346 test. Registrati anche 7 decessi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 15 ottobre 2020 in Puglia, sono stati registrati 5.346 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 257 casi positivi: 144 in provincia di Bari, 12 in provincia di Brindisi, 27 nella provincia BAT, 25 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Lecce, 40 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.

Sono stati registrati 7 decessi: 4 in provincia di Bari e 3 in provincia di Foggia. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 473.161 test. 5.387 sono i pazienti guariti. 4.409 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 10.421, così suddivisi:

4.308 nella Provincia di Bari;
969 nella Provincia di Bat;
829 nella Provincia di Brindisi;
2.487 nella Provincia di Foggia;
919 nella Provincia di Lecce;
825 nella Provincia di Taranto;
80 attribuiti a residenti fuori regione;
4 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 15.10.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/bTe6L

«Sono 144 le positività al Sars-Cov 2 rilevate oggi dal Dipartimento di Prevenzione - dichiara il dg della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce - L'attività di contact tracing continua a evidenziare una casistica legata ai positivi già isolati e sottoposti a sorveglianza epidemiologica. I dati a nostra disposizione mostrano che la circolazione virale resta elevata, in particolare, in ambito familiare e comunitario, perciò va ribadita l'estrema utilità di attenersi alle regole anti-contagio: frequente igiene delle mani, distanziamento interpersonale e uso della mascherina anche all'aperto. Inoltre, invitiamo i cittadini ad un rigoroso rispetto delle nuove regole dettate dal Governo, soprattutto in una fase in cui ognuno è chiamato ad agire responsabilmente, nella piena consapevolezza dell'emergenza sanitaria in corso, contribuendo a limitare le occasioni di trasmissione del virus».
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid-19, in Puglia 424 nuovi casi e dieci decessi Covid-19, in Puglia 424 nuovi casi e dieci decessi I tamponi effettuati sono poco più di 3mila. Provincia di Bari la più colpita con 198 positivi e 9 morti
Bari, stop ad accompagnatori delle partorienti in sala parto Bari, stop ad accompagnatori delle partorienti in sala parto A prendere la decisione in tal senso al momento il Miulli di Acquaviva delle Fonti e il Policlinico
Covid 19, chiusa la chiesa di San Lorenzo a Valenzano Covid 19, chiusa la chiesa di San Lorenzo a Valenzano A comunicarlo il sindaco che chiarisce come in paese ci siano 42 positivi
Paura nelle scuole di Bari, il virus arriva in aula Paura nelle scuole di Bari, il virus arriva in aula Chiusi gli istituti Re David, Fiore, due classi al Balilla e tre alla Perone. In provincia scende l'età media dei positivi
Bari, scuola Re David di via Omodeo chiusa per Covid Bari, scuola Re David di via Omodeo chiusa per Covid Il caso postivo sarebbe un collaboratore scolastico. Nessun avviso, genitori e bambini davanti ai cancelli
Scuola in Puglia, maggiore flessibilità e si entra dopo le 9 Scuola in Puglia, maggiore flessibilità e si entra dopo le 9 Nuova ordinanza del presidente Emiliano che recepisce il nuovo Dpcm firmato oggi
Focolaio Covid nella Rsa di Alberobello, deceduto un quarto anziano Focolaio Covid nella Rsa di Alberobello, deceduto un quarto anziano Nella serata di ieri è morto un 83enne ospite della struttura sociosanitaria in provincia di Bari
Gli assessori alla Cultura scrivono al Governo dopo il nuovo Dpcm: «Cinema e teatri luoghi sicuri» Gli assessori alla Cultura scrivono al Governo dopo il nuovo Dpcm: «Cinema e teatri luoghi sicuri» Anche la barese Ines Pierucci fra i dodici firmatari della lettera inviata al premier Conte e ai ministri Franceschini, Catalfo e Patuanelli
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.