antonio decaro
antonio decaro
Attualità

Coronavirus, Decaro: «Anche sulle spiagge in estate non si potrà stare vicini»

Il sindaco parla della ripresa dopo la pandemia. Intanto un lido di Bari si attrezza con ombrelloni a distanza di sicurezza

«Immagino un'estate in cui non sarà possibile stare in spiaggia uno vicino all'altro. Dovremo evitare i contatti sociali per evitare che il virus si diffonda di nuovo». Lo ha detto il sindaco di Bari Antonio Decaro durante l'ultimo video in diretta su Facebook, parlando della ripresa delle attività quando la pandemia di Coronavirus si sarà attenuata. «Non sarà una ripresa normale, dovremo mantenere le distanze - continua Decaro. Spero che nel frattempo siano trovate delle soluzioni, ma avremo comunque bisogno di mascherine e guanti. Ora concentriamoci sul mantenere le distanze, così da far passare il più velocemente possibile questa emergenza. Per un periodo dovremo abituarci a vivere una vita diversa».

Intanto, in vista dell'estate, un lido di Bari, fra le zone costiere di Fesca e Palese, si sta organizzando per l'attività balneare in sicurezza. Il Comune di Bari, in considerazione dell'emergenza socio-sanitaria ed economica, ha deciso di prolungare fino al 2033 le concessioni demaniali marittime. «Ombrelloni distanziati, un sistema online e assistenza telefonica per gli abbonamenti con cancellazioni senza penali», dice Resy Tassiello, proprietaria del lido.

«Stiamo studiando nuovi percorsi di accesso per poter garantire le distanze, a tutte le forme di gestione delle code e assembramenti che potrebbero esserci in prossimità del nostro botteghino, bar, ristorante ma anche per gli ingressi nelle piscine e alla docce - continua. Stiamo valutando anche la rimodulazione degli orari di apertura ipotizzando una rotazione degli ingressi giornalieri e stiamo ripensando la pianta degli ombrelloni per poter garantire una maggiore distanza, sino all'anno scorso nell'area totale che misura 5000mq installavamo 150 ombrelloni e 10 tende-gazebo. Per quanto riguarda gli eventi serali, abbiamo deciso di dedicare tutti gli spazi disponibili a un solo e unico evento serale e con un numero ristretto di ospiti per evento (qualora la legge lo permettesse). Altro aspetto a cui stiamo lavorando è la sicurezza per i nostri lavoratori, intanto che Governo e Regione si esprimano con dei disciplinari precisi, ci stiamo documentando e attrezzando».

«In merito alla fase delle prenotazioni – continua Tassiello - abbiamo realizzato un sistema online che prevede tutte le fasi di una contrattazione reale: si potrà effettuare il calcolo del preventivo (non vincolante) e richiedere un supporto telefonico per coloro i quali hanno poca confidenza con le tecnologie. La medesima procedura di consulenza telefonica e prenotazione online è stata anche estesa anche agli eventi privati, con la possibilità di cancellazione gratuita sino a 20 giorni prima».
  • Antonio Decaro
  • Spiagge
  • spiaggia
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Dopo l'emergenza Covid scelgono di sposarsi in Puglia, matrimonio ad Alberobello in diretta Rai Mirko e Paola, rispettivamente di Catania e di Roma, hanno detto il fatidico "sì" ripresi dalle telecamere di "La vita in diretta"
Corovavirus, in Puglia stazionari i dati di contagi e decessi Corovavirus, in Puglia stazionari i dati di contagi e decessi Oggi in tutta la regione si sono registrati cinque nuovi positivi e sette decessi
Riapertura scuole a settembre, Decaro pungola il Governo: «Servono misure urgenti» Riapertura scuole a settembre, Decaro pungola il Governo: «Servono misure urgenti» Il presidente Anci: «Noi non ci tireremo indietro, ma c'è bisogno di sbloccare assunzioni, interventi di edilizia e organizzazione di mense e trasporti»
1 Spiagge libere, Decaro contro l'Iss: «Impossibile far rispettare le regole» Spiagge libere, Decaro contro l'Iss: «Impossibile far rispettare le regole» Il presidente Anci: «Qualcuno decide norme complicate senza coinvolgerci e poi scarica su di noi la responsabilità della loro applicazione»
Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Manovra economica da 750 milioni della Regione Puglia, partiti i primi tre avvisi Al via le iniziative di microprestito per le imprese. Emiliano: «Le regione riparte se si muovono le attività economiche»
Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi e tre decessi Uno dei contagi accertati oggi e due morti sono in provincia di Bari. I guariti sono 3.022
Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Obbligo di segnalazione dell'arrivo in Puglia, già oltre 6mila i moduli compilati Superano quota 80mila gli accessi registrati da questa mattina sulla piattaforma online. Emiliano: «Senso di responsabilità fa la differenza»
Coronavirus, la curva in Puglia è stabile. Anche oggi un solo nuovo caso Coronavirus, la curva in Puglia è stabile. Anche oggi un solo nuovo caso Il soggetto positivo è della provincia di Foggia, 3 i decessi di cui 1 in provincia di Bari. I guariti arrivano a quota 2.952
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.