protocollo dintesa tra Urp Informagiovani e Global thinking foundation la firma
protocollo dintesa tra Urp Informagiovani e Global thinking foundation la firma
Servizi sociali

Contrasto all'isolamento economico, il Comune di Bari si allea con la fondazione Global thinking

Stamattina la firma del protocollo fra i due enti. Decaro: «Grati per aver scelto la nostra città come partner»

Il Comune di Bari prova a far scudo contro povertà e l'isolamento economico, per favorire l'inclusione sociale. Questa mattina il sindaco di Bari Antonio Decaro e la presidente della Global Thinking Foundation Claudia Segre hanno siglato il protocollo d'intesa che impegna la fondazione e il Comune di Bari, attraverso l'URP - Informagiovani, a promuovere e divulgare, lavorando in sinergia, iniziative di informazione e formazione sui temi dell'alfabetizzazione finanziaria e dell'inclusione economica, del contrasto a fenomeni di violenza economica e sovraindebitamento, con l'obiettivo di fornire ai cittadini competenze utili a favorire comportamenti attivi e consapevoli.

«Siamo grati alla fondazione per aver scelto la nostra città come partner di questo percorso - ha dichiarato Decaro - che ci aiuterà a costruire una comunità di cittadini più consapevoli e, per questo, più liberi, perché la conoscenza è la chiave dell'autonomia. Con l'avvio di questo nuovo percorso formativo e informativo, colgo l'occasione per ringraziare la presidente Segre anche per le iniziative già realizzate, come il corso di educazione finanziaria al femminile che l'anno scorso ha coinvolto centinaia di donne baresi. In un momento segnato da una serie di difficoltà economiche, offrire ai cittadini strumenti di comprensione del mondo della finanza sostenibile significa promuovere concretamente l'inclusione sociale, sostenendo progetti e idee imprenditoriali che possono impattare positivamente sul contesto economico e sociale e contrastando l'isolamento economico che colpisce migliaia di cittadini anche nella nostra città».

«Dopo l'esperienza maturata a Bari - ha proseguito Segre - che ci ha visti collaborare con l'URP attraverso i corsi di formazione del progetto "Donne al quadrato", grazie a questo nuovo accordo la nostra attività si amplia con i corsi sulla pianificazione finanziaria e familiare rivolti ai dipendenti del Comune di Bari e con una giornata, "Edufin day", svolta sotto l'egida del ministero delle Finanze e del comitato per l'Educazione finanziaria. Bari sarà la prima città italiana ad ospitare questo evento, che la mattina vedrà 120 studenti lavorare sulla sostenibilità dell'Agenda 2030 insieme ad alcuni testimonial locali, e poi, nel pomeriggio, proporrà un incontro sui temi della finanza sostenibile aperto alle famiglie e agli adulti. Altre iniziative riguarderanno progetti sull'innovazione digitale, perché riteniamo che le competenze economiche e finanziarie, così come quelle digitali, siano la base per una cittadinanza attiva e, quindi, per consentire a tutti i cittadini di agire responsabilmente un ruolo economico e produttivo. Il mio ringraziamento va al Comune di Bari che dimostra, nei fatti, la propria attenzione e sensibilità a temi di fondamentale importanza per la vita dei cittadini».

Alla firma dell'accordo, di durata triennale, è intervenuta la dirigente della ripartizione Segreteria generale Ilaria Rizzo.

Fondata nel 2016, Global Thinking Foundation nasce con la missione di promuovere l'educazione finanziaria, rivolgendosi agli adulti e alle famiglie, con una particolare alle donne e all'uguaglianza di genere. La fondazione ha intrapreso un percorso di innovazione e di ricerca in quest'ambito, sviluppando progetti per la diffusione della cittadina economica e volti alla prevenzione della violenza economica, sostenendo un approccio valoriale all'economia e alla finanza. L'impegno di GLT foundation intende quindi sostenere una cultura consapevole del risparmio e della sua gestione: l'educazione finanziaria rappresenta un obiettivo necessario, che deve essere accompagnato da un processo di miglioramento delle politiche attive di welfare sociale per rafforzare la partecipazione delle donne al mondo del lavoro e la piena inclusione nella società odierna.
  • Antonio Decaro
  • Welfare
Altri contenuti a tema
A Bari il cantante Odino Faccia, candidato al premio Nobel per la pace A Bari il cantante Odino Faccia, candidato al premio Nobel per la pace Fino al 29 febbraio in Puglia sarà interessata eventi all'insegna della pace nelle sedi istituzionali e nelle scuole. Si chiude con il concerto al TeatroTeam
Coronavirus, Decaro richiama i sindaci: «No ad iniziative autonome e non concordate» Coronavirus, Decaro richiama i sindaci: «No ad iniziative autonome e non concordate» Dello stesso tenore un comunicato del ministro Speranza: «Indispensabile che ci sia un solo centro di coordinamento per la gestione dell’emergenza»
Carnevale di Putignano, il "gran cornuto" 2020 è Uccio De Santis Carnevale di Putignano, il "gran cornuto" 2020 è Uccio De Santis Il famoso comico, vittima il 31 dicembre di un brutto incidente, ha raccolto il testimone dal sindaco metropolitano Decaro
Calo degli affari e diffidenza per il Corona Virus, il sindaco incontra la comunità cinese di Bari Calo degli affari e diffidenza per il Corona Virus, il sindaco incontra la comunità cinese di Bari Decaro: «La paura e la discriminazione non devono mai essere la risposta alle questioni che siamo chiamati ad affrontare»
Bari, prende forma il mercato di via Pitagora. Decaro: «Pronto entro l'anno» Bari, prende forma il mercato di via Pitagora. Decaro: «Pronto entro l'anno» Il sindaco: «Installati i box, si procede con il montaggio delle capriate nella parte superiore»
Papa Francesco a Bari, Decaro: «Attesi 50mila fedeli e 200 vescovi» Papa Francesco a Bari, Decaro: «Attesi 50mila fedeli e 200 vescovi» In corso le operazioni di montaggio del palco. Il sindaco: «Folla troverà spazio da piazza Massari al Margherita»
A Japigia il primo polo dell'infanzia di Bari. Stamattina l'open day con le famiglie A Japigia il primo polo dell'infanzia di Bari. Stamattina l'open day con le famiglie La struttura è stata realizzata nell'asilo Michele Speranza dopo la ristrutturazione con interventi da 280mila euro
Bari si prepara alla visita del papa, già 40mila i biglietti gratuiti distribuiti Bari si prepara alla visita del papa, già 40mila i biglietti gratuiti distribuiti Sale l'attesa per la visita del santo padre il 23 febbraio. Il segretario della Cei: «Un incontro dal forte valore sociale»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.