Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Contrabbando di tabacchi, sequestrate 5 tonnellate al porto di Bari

Il conducente dell'autoarticolato è stato condannato per direttissima a 18 mesi con pena sospesa

I finanzieri del II Gruppo Bari, unitamente ai Funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno sottoposto a controllo un autoarticolato frigo proveniente dalla Grecia e diretto in Olanda, sequestrando 5 tonnellate di tabacchi lavorati esteri di contrabbando.
La documentazione di accompagnamento afferente al carico del mezzo pesante, sbarcato dalla motonave "Ariadne", asseriva il trasporto di prodotto tessile ma l'esito delle diuturne attività di controllo presso il sedime portuale ha consentito di palesare che il carico fosse in realtà costituito da agrumi in cattivo stato di conservazione. I militari, pertanto, insospettiti da tale circostanza e constatato che i dispositivi refrigeranti del camion frigo fossero spenti, hanno ritenuto che si trattasse di un carico di "copertura".
La successiva analisi tecnica compiuta attraverso lo scanner in uso alla locale Agenzia delle Dogane ha fatto emergere numerose anomalie per tipologia e volume riferite ai contenitori presenti all'interno dell'automezzo.
Il controllo fisico ha effettivamente consentito di rinvenire, occultati dietro le prime file di arance e mandarini, 5.040 chilogrammi di tabacchi lavorati esteri, dei quali 3.990 chilogrammi con marchio Winston e 1.050 chilogrammi con marchio Marlboro.
L'autista del mezzo - tratto in arresto ed associato alla Casa Circondariale di Bari per l'ipotesi di reato di contrabbando aggravato ex artt. 291-bis e 291-ter del Testo Unico delle Leggi Doganali - è stato giudicato per direttissima e condannato alla pena detentiva (sospesa) di 18 mesi di reclusione e ad una sanzione pecuniaria pari a 18.000,00 euro (ad ogni buon conto il soggetto responsabile gode ancora della presunzione di innocenza sino al passaggio in giudicato del provvedimento giudiziario emesso).
Il tabacco lavorato estero rinvenuto e l'autoarticolato sono stati sottoposti a sequestro. Al riguardo l'Autorità Giudiziaria ha disposto la distruzione del carico e la restituzione del mezzo al legittimo proprietario.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Da inizio 2024 sequestrati già circa 4 milioni di giocattoli e prodotti per la casa potenzialmente pericolosi per la salute Da inizio 2024 sequestrati già circa 4 milioni di giocattoli e prodotti per la casa potenzialmente pericolosi per la salute Controlli intensi delle Fiamme Gialle sul territorio dell’area metropolitana di Bari
Guardia di Finanza Bari, in esecuzione decreto di perquisizione nei confronti di 4 soggetti e 5 società Guardia di Finanza Bari, in esecuzione decreto di perquisizione nei confronti di 4 soggetti e 5 società Si ipotizza il reato di bancarotta fraudolenta
Immigrazione clandestina, finanzieri impegnati a Bari in attività di contrasto e repressione Immigrazione clandestina, finanzieri impegnati a Bari in attività di contrasto e repressione Da inizio anno scoperti dieci soggetti di diverse nazionalità che tentavano di entrare nel territorio dello Stato in modo irregolare
Individuati 20 barche sconosciute al fisco: redditi non dichiarati per 3 milioni Individuati 20 barche sconosciute al fisco: redditi non dichiarati per 3 milioni I finanzieri della Stazione Navale hanno accertato la mancata compilazione del quadro RW della dichiarazione dei redditi
Nasce il Sindacato Nazionale Finanzieri Nasce il Sindacato Nazionale Finanzieri Svolta storica all’interno del mondo delle Fiamme Gialle: costituita la segreteria interregionale di Puglia e Basilicata
Banca Popolare di Bari, indagini concluse: indagate 88 persone per truffa Banca Popolare di Bari, indagini concluse: indagate 88 persone per truffa Destinatari degli avvisi gli organi di vertice pro-tempore della banca e i responsabili delle filiali dell’istituto
Truffa aggravata per i corsi "Garanzia Giovani": interventi a Bari, Lecce e Andria Truffa aggravata per i corsi "Garanzia Giovani": interventi a Bari, Lecce e Andria Tra il 2019 e il 2022 sarebbero state emesse fatture per operazioni inesistenti
Quasi 120mila calzature di contrabbando sequestrate nel porto di Bari Quasi 120mila calzature di contrabbando sequestrate nel porto di Bari L'azione è frutto di un importante Protocollo di Intesa siglato tra Guardia di Finanza e Agenzia Dogane e Monopoli
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.