Comune Bari
Comune Bari
Servizi sociali

Comune di Bari, pubblicata la graduatoria del contributo alloggiativo

Tale pubblicazione è valida per il 2017 e fa riferimento alla competenza 2015, possible fare ricorso entro l'8 gennaio

Da ieri è disponibile sul sito del Comune di Bari, a questo link, la graduatoria relativa al bando di concorso per l'erogazione del contributo per il sostegno all'accesso delle abitazioni in locazione anno 2017 - competenza 2015. Tale graduatoria è stata predisposta secondo un principio di gradualità, in modo da favorire i nuclei familiari con redditi bassi, e in caso di parità di redditi è stata data precedenza ai nuclei familiari che presentano un'elevata soglia di incidenza del canone sul reddito, distinguendo esplicitamente i concorrenti della fascia a e il relativo importo, da quelli della fascia b e il relativo importo.

L'erogazione dei contributi è condizionata al trasferimento dei fondi da parte della Regione Puglia. Il contributo non verrà erogato qualora l'importo da liquidare sia inferiore a € 100. Entro il giorno 8 gennaio 2018 gli interessati possono inoltrare opposizione avverso la graduatoria, utilizzando il modulo disponibile al link indicato, presentando osservazioni, controdeduzioni e memorie scritte, eventualmente corredate da documenti, all'Agenzia per la Casa - ripartizione Patrimonio del Comune di Bari mediante posta elettronica certificata all'indirizzo comunebari@pec.rupar.puglia.it.

L'opposizione verrà accettata soltanto se inviata da un indirizzo di posta elettronica certificata, rilasciato personalmente al partecipante da un gestore di PEC iscritto nell'apposito elenco tenuto dall'AgID. In alternativa, l'opposizione potrà essere inviata dall'indirizzo PEC di un proprio delegato alla trasmissione e, in questo caso, alla PEC dovrà essere allegato, pena l'esclusione, l'atto di delega alla trasmissione firmato dal richiedente. L'inoltro telematico dell'opposizione in modalità diverse non sarà ritenuto valido.

Si precisa, altresì, che la mail spedita da una casella di posta non certificata non potrà essere presa in considerazione. Non saranno inoltre accettate le opposizioni, ancorché inviate attraverso PEC, inoltrate ad indirizzi di posta elettronica del Comune di Bari diversi dalla casella di posta certificata indicata. Nell'oggetto della mail dovrà essere riportata la dicitura: "Bando contributo alloggiativo anno 2017 - competenza 2015 - OPPOSIZIONE"; consegna diretta esclusivamente in busta chiusa all'Agenzia per la Casa - ripartizione Patrimonio del Comune di Bari - viale Archimede 41, nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12. Sulla busta dovrà essere riportata la dicitura: "Bando contributo alloggiativo anno 2017 - competenza 2015 - OPPOSIZIONE"; mediante raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata all'Agenzia per la Casa - ripartizione Patrimonio del Comune di Bari - viale Archimede 41- Bari, (farà fede la data del timbro postale di spedizione). Sulla busta dovrà essere riportata la dicitura: "Bando contributo alloggiativo anno 2017 - competenza 2015 - OPPOSIZIONE".

Nel caso in cui il termine ultimo coincida con un giorno festivo, lo stesso si intende prorogato al primo giorno feriale immediatamente successivo. Lo sportello, per tutte le opportune informazioni, sarà disponibile presso l'Agenzia per la Casa - ripartizione Patrimonio del Comune di Bari - viale Archimede 41, solo il giovedì (a partire da giovedì 30 novembre) dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 15.30 alle ore 17.
  • Comune di Bari
  • contributo alloggiativo
Altri contenuti a tema
Premio Regiostars della Commissione europea, il Comune di Bari candidato con due progetti Premio Regiostars della Commissione europea, il Comune di Bari candidato con due progetti Si può votare fino al 9 luglio. In gara i programmi "Casa del cittadino" e "Città connessa", finanziati con fondi comunitari
Bando Rigenerazioni creative per verde urbano e arte a Bari, 19 risposte pervenute Bando Rigenerazioni creative per verde urbano e arte a Bari, 19 risposte pervenute L'assessore Carla Tedesco: «Abbiamo inteso intercettare e supportare la capacità di azione diffusa nella cittadinanza»
Piazza Umberto, il Consiglio di Stato dà ragione al Comune di Bari Piazza Umberto, il Consiglio di Stato dà ragione al Comune di Bari Respinto il ricorso presentato tra gli altri dalla progettista di via Sparano, ora si potrà procedere con la riqualificazione
Bari, c'è il nuovo bando per la concessione dello stadio San Nicola Bari, c'è il nuovo bando per la concessione dello stadio San Nicola Il Comune stima il oltre tre milioni di euro il valore dell'accordo. Scadenza il 28 giugno
Bari racconta la costa che verrà Bari racconta la costa che verrà In dieci cartelli da Palese a Torre a Mare i cantieri e i progetti costieri
Scuole d'infanzia comunali di Bari, online l'avviso per le supplenze Scuole d'infanzia comunali di Bari, online l'avviso per le supplenze Pubblicate anche le graduatorie per le supplenze. Tutte le info utili
Bando D_Bari per l'apertura di nuovi negozi, online la procedura di verifica dei requisiti Bando D_Bari per l'apertura di nuovi negozi, online la procedura di verifica dei requisiti Un finanziamento complessivo di 2 milioni 400mila euro a fondo perduto per il rilancio delle attività imprenditoriali
Rapporto soldi spesi-servizi offerti nei capoluoghi, Bari è quintultima Rapporto soldi spesi-servizi offerti nei capoluoghi, Bari è quintultima La classifica stilata dall'Osservatorio conti pubblici non premia la nostra città: 48esimo posto su 52
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.