tombe islamiche vandalizzate
tombe islamiche vandalizzate
Cronaca

Cimitero di Bari, vandalizzate le tombe del campo islamico

La Cidi denuncia il fatto e commenta: «Una profanazione che lede la nostra sensibilità»

L'episodio risale a qualche giorno fa. Un paio di lapidi del campo islamico del cimitero monumentale di Bari sono state danneggiate. In particolare, quelle che indicano il nome dei defunti e la data di nascita e morte. A segnalare il gesto vandalico sono stati ii parenti dei defunti durante una visita alla necropoli barese.

Immediata la segnalazione alla Cidi, Comunità islamica d'Italia, che ha allertato il direttore del cimitero, Pasquale Milano. Un fenomeno che sembra non arrestarsi visto che, ciclicamente, i vandali entrano in azione nella necropoli barese danneggiando tombe e loculi, senza alcuna distinzione di religione. Nel novembre scorso, infatti, erano state danneggiate circa 50 tombe in una decina di giorni.

«Seppure con danni strutturali limitati – si legge nella lettera inviata dalla Cidi, Comunità islamica D'Italia, al direttore della necropoli - c'è preoccupazione nella comunità islamica locale che chiede di far luce sull'increscioso episodio e, contestualmente, di procedere con la recinzione dei campi con grate e inferriate non ancora sistemate».

Intanto, il portavoce della Cidi, Alessandro Pagliara commenta l'accaduto: «Come ormai noto a tutta la cittadinanza, la Cidi, ha nel cimitero monumentale di Bari il suo luogo di sepoltura per i fedeli musulmani, grazie ad uno sforzo congiunto tra l'amministrazione comunale e la CIDI. Nei giorni scorsi vi è stata la violazione di alcune tombe in vari campi del cimitero monumentale di Bari e alcuni vandali non hanno risparmiato anche quello islamico. All'ingresso di ogni cimitero che si rispetti vi è un'epigrafe che cita: "Qui riposano in pace". Questo è l'auspicio che ogni parente o congiunto di un defunto rasserena il suo cuore ed animo, ma purtroppo a causa di alcuni, annoiati del vivere statico della loro esistenza, si divertono a consumare il loro tempo in attività dannose per la società e la serenità di coloro che riposano in un luogo "santo". Questa profanazione lede le nostre sensibilità e ci fa riflettere di quanto irrispettoso vi sia nei confronti di chi vive per il bene comune ed in armonia comunitaria e cittadina. Auspichiamo un più attento e vigilato controllo del sito cimiteriale, onde evitare ulteriori danni a strutture e coscienze».
  • Cimitero
  • vandalismo
Altri contenuti a tema
Bari in balia dei vandali, brucia un cassonetto in via Trevisani Bari in balia dei vandali, brucia un cassonetto in via Trevisani La denuncia via social di un cittadino, tra Natale e Capodanno diversi episodi analoghi
Atti vandalici a Bari, ragazzini danneggiano le piante di un negozio Atti vandalici a Bari, ragazzini danneggiano le piante di un negozio La denuncia dei titolari con tanto di immagini di videosorveglianza
Ragazzini incappucciati lanciano pietre contro un bus a Bari Ragazzini incappucciati lanciano pietre contro un bus a Bari Nuovo episodio ieri sera intorno alle 21.30. Sul posto è intervenuta la polizia di Stato
"Adotta un fiore", nel cimitero monumentale di Bari arrivano le piante ornamentali "Adotta un fiore", nel cimitero monumentale di Bari arrivano le piante ornamentali Un'iniziativa dell'assessorato al Patrimonio che raccoglie la disponibilità di agenzie funebri e marmisti accreditati
Commemorazione dei defunti, le aperture straordinarie dei cimiteri di Bari Commemorazione dei defunti, le aperture straordinarie dei cimiteri di Bari Prevista anche l'attivazione di aree di sosta per l'occasione
Commemorazione dei defunti, ecco come funzioneranno i parcheggi Commemorazione dei defunti, ecco come funzioneranno i parcheggi Tre le aree di sosta, gli orari e le tariffe previste da Amtab
Vandali di nuovo in azione al Redentore, rotta la mano della statua di Maria Vandali di nuovo in azione al Redentore, rotta la mano della statua di Maria La stessa era già stata distrutta un paio di anni fa e restaurata, e i cittadini insorgono contro la mancanza di sicurezza
Atti vandalici a Sant'Anna, a fuoco i cassonetti Atti vandalici a Sant'Anna, a fuoco i cassonetti La denuncia della consigliera municipale Angela Perna, Amiu ha provveduto alla sostituzione
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.