Le signore a Bari Vecchia mentre preparano i cavatelli
Le signore a Bari Vecchia mentre preparano i cavatelli
Politica

Caso orecchiette a Bari vecchia, Pani: «Anche la tradizione si deve adeguare alle leggi»

La consigliera comunale dei M5S: «Ha ragione il presidente della Camera di commercio, ci vogliono univoche per tutti»

Continua a far discutere l'opinione pubblica cittadina il caso delle orecchiette a Bari vecchia, dopo che un ristoratore è stato multato dalla guardia di finanza. Le fiamme gialle, infatti, hanno obbligato l'esercente a distruggere il prodotto acquistato dalle massaie del borgo antico, poiché privo di tracciabilità e certificazioni igieniche.

Sul caso è intervenuta anche la consigliera comunale del Movimento 5 stelle Elisabetta Pani, che sposa la linea del presidente della Camera di commercio di Bari Sandro Ambrosi. Per la portavoce dei pentastellati ci vuole «Un locale condiviso che rispetti le norme igieniche per la produzione e una cooperativa che regolarizzi la questione fiscale».

Pani continua: «Gli estremismi e le strumentalizzazioni politiche non fanno bene a nessuno, bisogna trovare soluzioni affinché le regole valgano per tutti. Anche le orecchiette, loro malgrado, dovranno adeguarsi ai tempi e alle leggi che sono finalizzate a tutelare la salute di tutti e a non discriminare coloro che producono e rivendono con scontrino fiscale i loro generi alimentare».

Poi la stoccata a Decaro, che negli scorsi giorni con un rap ironico aveva provato a stigmatizzare la vicenda: «Se il sindaco dice che le fornacelle non andavano bene perché la carne era avariata sta legittimando fornacelle abusive con carne di prima scelta, mentre nulla sappiamo sulla data di scadenza e modalità di conservazione della farina utilizzata per le orecchiette. Insomma, la strada del "differenziare" l'approccio a seconda dei prodotti è fallimentare. Che le regole siano chiare e univoche per tutti», conclude Pani.
  • Movimento 5 Stelle
  • Bari vecchia
  • elisabetta pani
Altri contenuti a tema
Le edicole votive di Bari vecchia candidate per i "Luoghi del cuore" Fai, al via le votazioni Le edicole votive di Bari vecchia candidate per i "Luoghi del cuore" Fai, al via le votazioni Decima edizione del censimento che chiama gli italiani a scegliere i beni che più amano. In palio un finanziamento per il restauro
Dispositivi di protezione individuale, M5S dona 190 kit al Giovanni XXIII Dispositivi di protezione individuale, M5S dona 190 kit al Giovanni XXIII La consigliera e candidata presidente Laricchia: «Felici di aver potuto dare un contributo grazie al taglio dei nostro stipendi»
Regionali Puglia, Emiliano vuole il voto a luglio. Contrarie le opposizioni Regionali Puglia, Emiliano vuole il voto a luglio. Contrarie le opposizioni Il presidente in audizione alla VII commissione: «Con eventuale seconda ondata a novembre si dovrebbe ancora ritardare»
Il 18 maggio aprono parrucchieri ed estetisti in Puglia, l'ordinanza diventa scontro politico Il 18 maggio aprono parrucchieri ed estetisti in Puglia, l'ordinanza diventa scontro politico Emiliano: «Provvedimento coerente con quelli nazionali». Forza Italia: «Boccia farà come in Calabria?». M5s: «Mossa elettorale»
Fuori la Pani, dentro Carelli. L'ex portavoce M5S del Municipio I diventa consigliere Fuori la Pani, dentro Carelli. L'ex portavoce M5S del Municipio I diventa consigliere Come primo dei non eletti subentra all'ex candidata sindaca che oggi ha presentato le sue dimissioni
M5s, Elisabetta Pani si dimette da consigliere comunale di Bari M5s, Elisabetta Pani si dimette da consigliere comunale di Bari La ex candidata sindaco pentastellata: «Ho assistito a dinamiche che non ho approvato»
Coronavirus, Di Bari (M5s) scrive a Emiliano: «Rimborsi agli artisti per i concerti annullati» Coronavirus, Di Bari (M5s) scrive a Emiliano: «Rimborsi agli artisti per i concerti annullati» La consigliera pentastellata propone di liquidare i progetti portati a termine dagli operatori culturali
Assembramenti a Bari vecchia, Decaro: «Rischiano multa da 3mila euro» Assembramenti a Bari vecchia, Decaro: «Rischiano multa da 3mila euro» Il sindaco: «Ci sono persone in tutta Italia che si contagiano, si ammalano e muoiono»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.