Università di Bari
Università di Bari
Cronaca

Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore»

Dall'ateneo smentiscono: «In un momento storico così delicato bisogna prestare attenzione ad allarmismi inquietanti»

Ha destato scalpore la notizia di un presunto caso di razzismo all'Università di Bari. L'associazione Link ha, infatti, parlato nella giornata di ieri di un vigilante dello Student center che avrebbe chiesto il documento d'identità a uno studente di colore prima di accedere alle biblioteche, sottolineando l'irritualità del gesto.

Sull'episodio, vero o presunto, verificatosi presso l'ex palazzo delle Poste, ha provato a fare chiarezza la stessa UniBa, che in una nota ricostruisce la dinamica dei fatti. «L'episodio riguarda l'attività di controllo degli accessi alla sala lettura del Palazzo ex Poste svolta da un addetto della ditta appaltatrice della vigilanza. Ad una prima verifica, sembra che il vigilante, in esecuzione di quanto riportato dal capitolato di gara, si sia limitato a svolgere il proprio compito di controllo, senza porre in essere alcuna condotta discriminatoria. Nel caso di specie si è infatti limitato a chiedere se fosse uno studente, come peraltro abitualmente fa con persone sconosciute, di qualunque colore della pelle. Il vigilante ha manifestato dispiacere e stupore per l'accaduto e per come è stato riportato dalla stampa e dai social. Ha inoltre espresso sincero rammarico in considerazione della sua esperienza personale, convivendo con una ragazza di colore».

L'invito, quindi, dell'Università di Bari è a non creare falsi allarmi razzismo. La professoressa Aurora Vimercati, presidente del Comitato unico di garanzia dell'Università di Bari, e la Professoressa Francesca Recchia Luciani, delegata del rettore alle attività universitarie contro le discriminazioni etniche e di genere, avvertono che «In un momento storico così delicato bisogna prestare attenzione ad allarmismi inquietanti. Ricordando che l'Università di Bari ha una lunga tradizione di accoglienza, sottolineano che tale vocazione inclusiva è stata negli ultimi anni coraggiosamente coltivata attraverso una molteplicità di attività, in coerenza con i principi fondamentali richiamati nel suo Statuto dove, tra le finalità perseguite, si fa espresso riferimento al "dialogo e alla interazione tra le culture"».

Il rettore Uricchio, nel richiamare anche lui la tali principi, dalla sua evidenzia che l' Università «Promuove la diffusione di una cultura fondata sui valori fondamentali del rispetto della persona e riconosce e garantisce a tutti uguale dignità e pari opportunità, anche attraverso azioni idonee a rimuovere qualsiasi discriminazione».
  • Università
  • uniba
  • antonio uricchio
  • razzismo
Altri contenuti a tema
Università di Bari, il team di Nefrologia sulla rivista specialistica Faseb Journal Università di Bari, il team di Nefrologia sulla rivista specialistica Faseb Journal La squadra guidata dal prof. Loreto Gesualdo e dalla prof. Anna Gallone ha studiato le cellule staminali renali
Università di Bari, Stefano Bronzini è il nuovo rettore   Università di Bari, Stefano Bronzini è il nuovo rettore   Vince con il 54,62 percento dei voti. Battuto il fisico Roberto Bellotti al quarto turno
Università di Bari, ultimo turno per eleggere il rettore. Affluenza al 56 percento Università di Bari, ultimo turno per eleggere il rettore. Affluenza al 56 percento In corsa sono rimasti Roberto Bellotti e Stefano Bronzini. Urne aperte anche domani fino alle 16
Università di Bari, sarà ballottaggio Bronzini-Bellotti per la poltrona di rettore Università di Bari, sarà ballottaggio Bronzini-Bellotti per la poltrona di rettore Dal terzo turno esce sconfitto Angelo Vacca. Ultima votazione nelle giornate del 4 e 5 luglio
Università di Bari, terza tornata per eleggere il rettore. Affluenza al 50 percento Università di Bari, terza tornata per eleggere il rettore. Affluenza al 50 percento Si vota fino alle 16 di domani. Sono rimasti in tre a concorrere: Bellotti, Bronzini e Vacca
L'Università di Bari in finale per il premio "miglior brevetto" dell'anno L'Università di Bari in finale per il premio "miglior brevetto" dell'anno All’Intellectual Property Award 2019 il nostro ateneo partecipa con la “Nuova tecnica di imaging plenottico”
Università di Bari, il rettore Uricchio passa ad Anvur. Il 25 giugno il saluto Università di Bari, il rettore Uricchio passa ad Anvur. Il 25 giugno il saluto In attesa dell'elezione del nuovo numero uno dell'ateneo, il congedo nell'aula magna Cossu
Università di Bari, in arrivo nuove agevolazioni sulle tasse. Tutte le info Università di Bari, in arrivo nuove agevolazioni sulle tasse. Tutte le info Approvato il testo unico. Bonus libri da 260 euro per chi ha la media del 28, riduzioni per iscritti con fratelli nelle scuole di specializzazione
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.