arresto droga casamassima
arresto droga casamassima
Cronaca

Casamassima, spacciava droga e rubava corrente elettrica. Arrestato 33enne

L'operazione dei carabinieri è scaturita dopo un lungo periodi di osservazione e pedinamento

Elezioni Regionali 2020
Oltre a spacciare droga, è stato scoperto anche a rubare la corrente elettrica senza pagare la bolletta di Enel. Al termine di una attività investigativa mirata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, D.T.V., 33enne di Casamassima, è stato arrestato dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e dovrà rispondere anche di furto di energia elettrica.

All'operazione si è arrivati a seguito di un'attività di osservazione e di pedinamento durate alcuni giorni. Così nel pomeriggio di ieri, i militari, al momento opportuno, hanno eseguito una perquisizione domiciliare, nel corso della quale hanno rinvenuto 46 grammi di hashish, grammi 6,5 di cocaina, nonché un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.

Nel corso delle operazioni i militati operanti hanno anche appurato un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica, tramite un meccanismo di bypass al contatore di casa. Il contatore è stato sottoposto a sequestro e, grazie al supporto dei tecnici dell'Enel, è stato quantificato un danno al predetto Ente di oltre 15 mila euro.

La droga nei prossimi giorni verrà analizzata dal laboratorio della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale carabinieri di Bari al fine di verificarne la qualità.
  • Carabinieri
  • Droga
  • Casamassima
Altri contenuti a tema
Gravina, si scontrano dopo una gara di velocità con le auto. Denunciati due ventenni Gravina, si scontrano dopo una gara di velocità con le auto. Denunciati due ventenni I carabinieri hanno approfondito la dinamica e hanno scoperto che non si trattava di un banale incidente. Patenti sospese
Bitetto, scoperto a rubare in casa di due anziani. Arrestato 37enne di Bari Bitetto, scoperto a rubare in casa di due anziani. Arrestato 37enne di Bari L'azione dell'uomo è stata notata da alcuni cittadini, che hanno avvertito i carabinieri. A fermarlo un militare fuori servizio
Estorsioni a imprenditore agricolo, cinque arresti a Bari e provincia Estorsioni a imprenditore agricolo, cinque arresti a Bari e provincia In manette finiscono tre baresi e due residenti a Polignano. Chiedevano il pizzo a un'azienda del brindisino
Estorsioni ai danni di imprenditori agricoli in provincia di Bari, arrestato 45enne Estorsioni ai danni di imprenditori agricoli in provincia di Bari, arrestato 45enne L'uomo, pluripregiudicato, avrebbe operato per anni un sistematico taglieggiamento alle vittime. Poche le denunce
Estorsione alla "Pizzeria da Nicola" al San Paolo, i carabinieri: «Evitare disinformazione» Estorsione alla "Pizzeria da Nicola" al San Paolo, i carabinieri: «Evitare disinformazione» Le voci circolate in seguito alla chiusura dell'attività ritenute nocive per il buon andamento delle indagini, e per eventuali nuove denunce
Estorsioni mafiose agli imprenditori edili al San Paolo, arrestato il mandante Estorsioni mafiose agli imprenditori edili al San Paolo, arrestato il mandante In manette finisce un esponente del clan Telegrafo, accusato anche di spaccio di cocaina. Altri tre furono trasferiti in carcere a novembre
Auto rubate in provincia di Bari ritrovate nel foggiano, due denunce Auto rubate in provincia di Bari ritrovate nel foggiano, due denunce I carabinieri hanno scoperto ad Ascoli Satriano un vero e proprio "cimitero" di veicoli
Patrimonio di 15 milioni e un capannone in provincia di Bari, scatta il sequestro al re della droga Patrimonio di 15 milioni e un capannone in provincia di Bari, scatta il sequestro al re della droga La lente d'ingrandimento della polizia di Stato finisce un uomo milanese classe 1973, noto esponente del narcotraffico lombardo
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.